Vuoi vedere che avevamo ragione per davvero?

LA PROVA DEL GOLPE - E STATA LA TROIKA

Dunque fatemi capire. Rispetto ai giorni del grande golpe, nel novembre 2011, oggi abbiamo un debito pubblico superiore, più disoccupazione, tasse più alte, una povertà maggiore, siamo enormemente più indebitati a livello di fondi salva-stati, abbiamo davanti una campagna elettorale devastante, dove almeno la metà dei grandi partiti in competizione critica l’austerità e promette di invertire la marcia, con la minaccia di un Parlamento presidiato da una forza politica che vuole fare un referendum sull’euro e altre amenità. Siamo dunque messi peggio e abbiamo davanti a noi l’incertezza dei risultati elettorali, in un momento storico in cui la Grecia sta lasciando morire di fame e di freddo i suoi cittadini e potrebbe uscire dall’euro, trascinandosi dietro le economie del sud Europa. Eppure le aste dei nostri titoli di stato vanno a gonfie vele, oltre ogni più rosea previsione, e lo spread è ai minimi storici, ovvero gli investitori decidono di scommettere sul nostro Paese perchè ci trovano affidabili.

 

Sono confuso: vuoi vedere che hanno fatto davvero un colpo di Stato così, per il solo gusto di cambiare i gruppi di potere al comando, e ci hanno raccontato un sacco di balle? Vuoi vedere che avevano solo bisogno di spingerci verso fondi pensione privati, di farci pagare i debiti delle banche inventandosi il giro dell’oca delle operazioni LTRO di Draghi, di firmare qualche trattato europeo stringente che ci incanalasse verso l’unione politica europea totale? Vuoi vedere che avevano solo bisogno di ungerci, sversando una “paccata di miliardi” dalle nostre tasche alle loro, attraverso la costituzione di un fondo con sede in Lussemburgo, chiamato fittiziamente MES, dove ora stanno investendo da tutte le parti del mondo, compreso il Giappone?

Vuoi vedere che avevamo ragione per davvero, ora che anche il Fondo Monetario Internazionale può permettersi di dire che ha sbagliato (ma il mondo se ne era accorto prima) e il senatore Garavaglia ha raccontato la pura e semplice verità?

 

 

28 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ho appena letto un articolo http://www.comedonchisciotte.org/site//modules.php?name=News&file=article&sid=11322 che da da pensare non solo sulla salute dell’economia italiana ma anche mondiale.

    Questa la frase riferita al tuo post :Aso, ha reso noto nell’ordine che il suo Paese acquisterà bonds del fondo europeo ESM, che lo farà per un ammontare non ancora deciso, che lo farà utilizzando riserve valutarie estere e al fine di stabilizzare lo yen.(si parla del Giappone).

    Bisognerebbe chiedere a Bagnai o  Tringale cosa significano questi movimenti strani ma una cosa è sicura: non siamo affidabili,o almeno non lo siamo nè più ne meno di un anno fa.

    Non è più probabile che la finanza speculativa non sappia bene dove investire i capitali ? (vedi come vanno bene le borse mentre l’economia reale arranca e da noi si viaggia come i gamberi).

    Può anche essere che il rischio si stia spalmando sulle economie centrali (Francia e Germania).

    Di sicuro il golpe c’è stato e la situazione industriale ha subito un forte contraccolpo.Si vede che aspettano le elezioni.Se si ritroveranno Monti e C. con l’appoggio del PD le nostre industrie,o asset come li chiamano,saranno un bocconcino succulento.Succede per Alitalia ad esempio…quando si sarà svalutata al massimo arriveranno le offerte vere a prezzi di svendita.

    Lo spread è normale che sia calato,infatti i Buoni del Tesoro vengono acquistati.Ma da chi? Non di certo dai Tedeschi e Francesi che erano la mano armata del Golpe!

    Il tutto in una spirale recessiva,disoccupazione e precariato galoppanti.La nostra situazione è la prova che il Golpe è riuscito,per questo bisogna agire,almeno con il voto,per scongiurare il peggio.Ed è anche per questo che dico…Abbiamo un’ultima occasione,non sprechiamola.

    Re Giorgio è lì pronto a rinominare Rigor Montis (non è  forse questo il motivo dell’anticipo delle elezioni?) con tutte le conseguenze nefaste che ne deriveranno.

     

     

  • …e come mai grillo non dice niente sull’europa? Come mai grillo sostiene che lo spread sia causato dal debito pubblico, nascondendo la verità? come mai non suggerisce l’uscita dall’euro?

    • Veramente Grillo ha già detto la sua opinionesull’Europa.Se andate sul suo Blog.Ne troverete delle belle.Informatevi non lasciatevi condizionare dalle cose sentite in TV e dai politici chedecidono di ritornare in Politica per salvare l’Italia.Come se se ne fossero andati!!!!

  • Nei panni di un Senatore della Repubblica in questo caso in quelli del Sen. Garavaglia, cominciando a sentire odor di cacca, non pianto un casino da scuotere le fondamenta dei palazzi del potere? Ho l’impressione di assistere alla confessione di un mocciosetto pentito di non aver detto subito alla mamma di aver rubato la marmellata. I casi sono due: o il signor Garavaglia fa parte della banda Bassotti e adesso si è pentito di aver fatto la parte del minchione e dunque non è degno di rappresentare gli elettori con le gualdrappe verdi, oppure quel che ha detto sono cazzate necessarie a far parlare di se. Uno dei tanti intelligenti in rete sa dirmi come stanno realmente le cose? Una mezza idea mi pare di averla.

  • Bè ovviamente lo spread con il debito pubblico,

    non ha niente a che fare:

    – Fine 2011 spread a 500 e passa,
    debito pubblico 1912,38 mld
    – fine 2012 spread a 271,52 (ieri)
    debito pubblico 2014,69 mld.

    Questo dimostra che c’è proporzione inversa + debito – spread.

    Invece non dimostra un cazzo,non esiste nessuna correlazione.

    Chiedete a Bagnai !!

    Poi arriviamo a Monti:

    da quando c’è lui il debito pubblico è aumentato di 102,3 mld,il 5,3% in più.
    Alt…..non è finita……………le entrate sono aumentate del 2,9% ossia 22,5 mld in più,quindi ha aumentato le spese di 124,8 mld.

    Ma non era qui’per sistemare il debito ??

    Ci ha ha tassato su tutto,poi ha speso di più del Berlusca,c’è qualcosa che non torna??

    VUOI VEDERE CHE NON ERA QUI’ PER SALVARE L’ITALIA !!!

  • Questo conferma che è: la moneta unica il PROBLEMA del nostro paese.

    Finchè resteremo nella moneta unica saremo SEMPRE sotto ricatto, scordatevi la democrazia.

  • Quelli che mi fanno paura sono persone che vogliono per forza razionalizzare argomenti che ormai sono caduti nell’abisso della follia,chi dice che è colpa dello spread,l’evasione,dei vecchi dirigenti politici,ma come fate a essere così cechi?!

    Le regole sono cambiate ma la maggioranza di noi ragiona ancora secondo vecchi testi di economia,smettetela di dare le cose per scontate,ragionate con la vostra testa,spread,debito pubblico,evasione,carenza di danaro,volete capire o no che ci stanno imbrogliando?

    La verità è troppo sconvolgente,Beppe non può parlarne,oltre che comico e urlatore volgare passerebbe anche per pazzo,cercate di comprendere,poi non vi basta sapere che tutto il marcio sistema tenta anche se silenziosamente di scacciarlo?Abbiate fede e comunque il M5S è l’unica alternativa,l’altra strada la conosciamo da secoli,SVEGLIA CA..O!!!

  • Non volete vedere un film diverso dal solito?

    Per solito intendo quello standard,con regole che propinano da sempre,vi siete mai resi conto che film o telefilm di qualsiasi genere dice sempre la stessa cosa?IL messaggio è sempre quello:resta nel sistema è l’unica strada,come?

    Prima regola deve far ridere e molto spesso con doppi sensi riferiti al sesso

    Seconda,scene di sesso

    Terza,bisogno di danaro

    E in fine non manca mai la morale:non importa se il mondo fa schifo,tu devi restare buono e seguire le regole

    Una vera educazione fatta per un pubblico di pecore,e pensare che andavo matto per queste stronzate,ora è un motivo in più per non guardare la tv,pensate che mi piacevano i Robinson,così conformisti,così regolari,il tutto nascosto dietro le loro battute del cavolo,basta questo per capire che stavo dormendo,volete ragionare di nuovo con la vostra testa?Buttate nel cesso la tv e fatevi togliere il canone,anche se potrebbe sembrare da pazzi credetemi è come rimettere in funzione un computer spento da secoli

     

  • Il balletto Santoro, Travaglio, Berlusconi non mi e’ piaciuto. Un teatrino di marionette per produrre share televisivo da una parte e consenso politico dall’altra.

    Contenuti sotto lo zero.

    Poi se lo dice un’imprenditrice che Monti e’ il figliol prodigo di Aspen Institute, Trilaterale and Co. (e che le PMI non rientrano nei loro interessi)e’ leggittimo, se lo afferma invece un Claudio Messora qualunque (nella stessa trasmissione ma un po’ in anticipo sui tempi..)allora si tratta di un ‘complottista’ da liquidare con un gesto della mano.

    Mi piacerebbe rivedere le due reazioni di Santoro-imprenditrice/Messora ravvicinate ma lascio il compito agli specialisti del montaggio digitale.

    Cordialmente,

    MG

    • E invece il momento più alto della trasmissione è stato quando ha parlato l’imprenditrice.

      Brava, competente, efficace, bello il suo invito a tornare alla sovrantà monetaria.

      La risposta di Berlusconi è stata fiacca e inconcludente, poi il dibattito è scaduto con il duello Travaglio Berlusconi, penso che gli ascolti siano stati ottimi in quel momento, e Santoro ha raggiunto il suo risultato

  •  

    Se il M5S non parteciperà alle elezioni sarà la dimostrazione evidente che la democrazia è morta e ne è rimasta una maschera dietro la quale si nasconde la dittatura di banche, builderberg, partiti, massoneria, mafia, ecc. (tutte facce della stessa medaglia: l’ 1% di potenti contro il 99%).


    Ed è la dimostrazione che il M5S fa paura e puo’ cambiare veramente le cose anche prendendo solo il 10% e dando esempio di cos’è la vera politica.


    I cittadini sarebbero solo sudditi-schiavi illusi dai padroni di autodeterminarsi. E gli schiavi prima o poi diventano consapevoli dell’ingiustizia (grazie a Claudio) e si ribellano. 


    Eppure oggi i potenti hanno un’arma potentissima: i mass-media seguiti ancora troppo dai sudditi.


    Se anche si riuscisse a diffondere questa consapevolezza, può essere possibile una rivoluzione pacifica?


    Hanno creato l’Eurogendfor immune dalla legge e con la licenza di uccidere apposta prevedendo tutto ciò,

    ma loro sono l’1%, non resisteranno per sempre e pagheranno tutte le ingiustizie in questa vita o all’inferno.

     

  • Ma come mai dell’eurogendfor e della minaccia autoritaria che rappresenta nessuno ne parla mentre certa finta sinistra sbraita contro i ragazzi di casa pound che chiedono reddito e diritto alla casa per tutti? Qual’é la vera minaccia ai valori democratici?

  • Tranquilli non abbiate timore di questi eurocoglioni o come si chiamano,preoccupatevi della tv che vi farà passare per terroristi,mafiosi,estremisti,bla bla…

  • Mattareo ha scritto :
    Grillo non ti deve dire niente se non di svegliarti, di aprire gli occhi e ficcare il naso negli affari della politica a tutti i livelli. Lo fa cercando di ottenere un referendum sull’euro perchè dall’euro non dobbiamo uscirci perchè accompagnati dal “grillo” di turno, cioè da chi ha consenso ed esprimendo la sua idea trascina gli animi altrui, ma per convinzione popolare. Io credo che i problemi della nostra società si possano risolvere solo se impariamo come individui a ad avere la nostra idea e a pretendere che questa abbia un peso indiscusso e prevalente su ogni altra istituzione laddove lo stato, cioè noi cittadini, ci esprimiamo con forme di democrazia diretta manifestando appunto il nostro volere.Siamo qui di volta in volta a cercare riscontri su cose che non hanno necessità di essere dimostrate in quanto appartengono alla realtà quotidiana; quest’affanno non fa altro che insinuare dubbi sulla veridicità delle cose più ovvie ed evidenti. A che pro continuare a cercare di capire cosa vuole fare il parlamento europeo? non è abbastanza chiaro? non è stato dimostrato a sufficienza? abbiamo elementi a iosa per decidere da che parte stare, e forse lo abbiamo già deciso, quindi è ora di attuare strategie al fine di realizzare la nostra volontà. Il M5S s’impegna ma da soli gli attivisti fanno fino ad un certo punto; la campagna elettorale per il nostro futuro la dobbiamo fare “porta a porta” (e leggi bene, non da quel … di “porta a porta), prendendo chi ci sta affianco e aprendogli gli occhi, risvegliando in lui quella coscienza NAZIONALE che fa di noi tutti una nazione, chiedendo con civiltà, democrazia e assoluta fermezza di riprenderci il NOSTRO paese. Se ciò non sarà abbastanza per unire il popolo Italiano vorrà dire che il popolo non vuole più esistere in questi termini, di nazione, ma si vuole riconoscere in uno stato diverso dall’Italia. Oggi la posta in gioco è questa, l’Italia come Nazione e l’Italiano come popolo.A voi la scelta. 

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi