Crozza su Bersani: GRILLO, ADOTTAMI!

CrozzaBersaniGrilloAdottami

Maurizio Crozza a Ballarò. Bersani: “Grillo, Adottami! Non sporco…”. “Noi non abbiam vinto, ma siamo arrivati primi. Che è un po’ come dire alla bella del paese: non me l’hai data, ma mi è piaciuto lo stesso”.

 

 

52 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Io farei vedere in tv i video di QUI MILANO LIBERAcon Piero Ricca che rincorre Fassino, Violante, D’Alema e & co.Fassino applaudito dai militonti che dice:”il conflitto di interessi non dà da mangiare alle persone”.

  • Sapete nulla dell’incontro di ieri tra Monti,Grilli e Visco?Stamattina,mi hanno detto,io non l’ho ascoltata, la trasmissione AGORA diceva praticamente che ci stanno consegnando al MES ! E’ vero?Grazie

  • La bandiera non è bianca, come dice Crozza, ma è quella del PD sbiancata. Bersani fottiti!

    Io voglio di nuovo la nostra Nazione e la nostra Moneta ambedue sovrane, lontano da questa UE e dal suo Euroschifo.

    Ieri sera l’ambasciatore britannico in Italia Mr. Christopher Prentice ha tenuto a precisare che “il Regno Unito non è nell’eurozona e non ci vuole entrare”. Invece, il criminale Monti e tutti quelli che lo hanno sostenuto con oltre 40 voti di fiducia, nell’eurozona ci sono e ci vogliono restare. I signori Berlusconi, Bersani, Casini, Fini, Alfano etc., con l’approvazione di Napolitano non solo hanno votato l’IMU, che ha stecchito l’industria edilizia italiana e l’intero settore immobiliare, ma hanno votato quasi di nascosto il Fiscal Compact ed il MES, e hanno introdotto, modificando la costituzione, l’obbligo di pareggio di bilancio, che è una delle cose più schizofreniche che si possano pensare nella conduzione dell’economia reale di uno Stato.

    Lasciatemi esprimere tutto il mio più profondo disprezzo per questa gentaglia. Mi consola il fatto di sapere oggi, che in queste mie opinioni non sono più solo ma in ottima compagnia. Li cacceremo da questa nazione. Per i traditori esiste anche l’esilio, e nella storia, in questi casi, è stato sempre usato.

    • Ho appreso, con grande sollievo, delle dichiarazioni di Grillo circa il fatto che il M5S non intende dare la fiducia (vista la richiesta di apertura di Bersani) !!!!!!!!

  • … Mentre da Berlino giunge un appello carico di preoccupazione al senso di responsabilità di tutte le forze politiche perché Roma eviti caos e ingovernabilità, per il presidente del Parlamento europeo il messaggio di protesta che gli italiani hanno inviato attraverso il voto è chiaro e Bruxelles deve trarne una lezione: “la gente è pronta a fare sacrifici ma non ad ogni costo”, chiarisce Martin Schulz. Ma non manca la fiducia: “L’Italia troverà la sua strada”, ha detto in serata la cancelliera Angela Merkel, che ha precisato che il voto italiano non è stato una reazione negativa alle politiche di austerity portate avanti dal governo Monti. ”Una politica di risparmio ragionevole è il presupposto della crescita”. …

    Se per “risparmio ragionevole” alludi al numero di calci con cui vi prenderemo tra non molto, mi sa che non ci puoi sperare. Hai capito Troika?

  • Bagnasco sul voto: «E’ un messaggio serio, occorre riflettere»

    GENOVA – La situazione determinatasi con il risultato elettorale «certamente è un grande, serio messaggio per il mondo della politica, su cui bisognerà che i responsabili, quindi gli interessati più diretti, riflettano seriamente». Così l’arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, sul voto. Parlando a margine di una messa celebrata negli stabilimenti di Ansaldo Energia, Bagnasco ha aggiunto: «Io non entro nel merito». Tuttavia, con questo risultato elettorale «mi pare che si esprima una grande voglia di partecipazione da parte della gente».

    E vedi di riflettere anche tu, dopo i 265 milioni di euro avuti dal criminale Monti per sponsorizzarlo alle elezioni in tutta l’editoria vaticana: Osservatore Romano, Avvenire, Famiglia Cristiana. Bagnasco, lo sai che questo si chiama voto di scambio ed è perseguito penalmente?

    Beppe, nei conti delle restituzioni questi 265 milioni te li sei scordati!

  • C’è qualcuno tra voi, dotati di certezze granitiche quando si tratta di criticare, che sappia cosa sarebbe giusto fare in questa situazione? Grazie e buona giornata:

    • Non bisogna fare niente. Bisogna che siano gli altri a muoversi. Noi siamo gli inesperti, loro gli esperti, propongano cosa vogliono fare; se ci garba la voteremo se no l’affonderemo e li costringeremo a chiedere scusa al popolo italiano per tutti gli anni di menzogne e ruberie, dopodichè potranno anche ritirarsi in buon ordine, non prima di aver restituito il maltolto. Per quanto riguarda l’Europa o ridiscutiamo gli accordi oppure possono anche loro andare a fottersi. IO NON SONO DIOSPOSTO A MORIRE PER FAVORIRE LA GERMANIA O CHICCHESSIA. FUORI DALL’EUROPA CHE CI HA TRADITO!!!!!!!!!

    • Caro M5S state offrendo su un piatto d’argento, ai vostri oppositori, la prova che avevano ragione a pensare che siete solamente un movimento di protesta irresponsabile ,incapace di costruire ma solo di distruggere. Pensare, come sostiene anche Davide Barillari, che PD e PDL promuovano una legge come il conflitto di interessi e che il M5S la voti perchè è fatta bene, è demente.
      Penso che Dario Fo, persona di alti ideali e  che sarei orgogliosa di avere come Presidente della Repubblica, stia vivendo  un momento di grande smarrimento di fronte a queste posizioni.

    • Chi ha votato l’m5s lo ha fatto perchè crede nel progetto e nel programma. Ora non non si può buttare tutto all’aria perchè ce lo chiede Bersani. Noi abbiamo un programma e dobbiamo essere coerenti con quello che contiene. Si è detto TUTTI A CASA ai vecchi politici che da 30 anni continuano ad avere le chiappe incollate alla poltrona e che sono ancora qui. Non possiamo fare un governo con questa gente ,perchè l’m5s è sceso in campo per mandarli via e creare una vera alternativa e opposizione che manca ormai da vent’ anni in questo paese. Costoro hanno interessi che stonano col nostro programma e ci hanno denigrati e  insultati fino all’altro giorno. E adesso vogliono il dialogo e l’alleanza? No signori troppo comodo così. Non si può buttare il sasso e nascondere la mano sperando di farla franca come avete sempre fatto. Adesso la musica è cambiata. Bersani vuole la responsabilità? Bene allora inizi con la retituzione dei rimborsi elettorali e col proporre subito una nuova legge elettorale e riforme per aiutare il lavoro le pensioni e le fasce più deboli. Questo deve fare non chiedere cosa vuole fare Grillo. E lui che deve proporre le riforme e se andranno bene l’ m5s le appoggerà. Da sempre Grillo ha detto che l’m5s non si sarebbe mai alleato con qualcuno.Chi ha votato m5s e chiede poi a Grillo di allearsi con la vecchia classe politica allora non ha capito nulla.  

    • per come la vedo io quando i grandi partiti non fanno niente perlomeno non creano casini, questa è una situazione perfetta proprio per il popolo italiano.

      ma pensiamoci per un attimo, il primo partito in italia ms5 sarà la chiave di volta, loro stessi hanno detto appoggiamo le cose che ci paiono giuste, quindi non sono una vera alleanza o opposizione;

      alchè il governo rimarra sempre in bilico, ed è una cosa grandiosa , perchè quando stai per cadere ci pensi a dove mettere i piedi e calpestare ciò che non si deve calpestare.

      e se deve cadere il governo che cada, e guardiamoci bene in faccia questo è un problema che riguarda PD e PDL,che rischiano di tracollare non MS5

       

    • Non può cadere un governo che ancora non esiste.

      Con le elezioni non si vota un governo, ma si rinnova un parlamento; chi ha preso la maggioranza, forma il governo. Queste sono conoscenze basilari di diritto pubblico che ogni elettore dovrebbe conoscere. Non puoi far scrivere un tema a un bambino che non conosce nemmeno l’alfabeto.

      In questa situazione può solo succedere che vengano annullate queste elezioni e si torni a votare.

      Oltre a dover spendere altri milioni di euro per votare di nuovo, sei proprio sicuro che sia un vantaggio per il M5S ?

       

    • e si mi mancava…. o scrivo troppo sintetico , o non capisco una mazza, oppure sono il medio di turno.(su internet si cerca di essere stringati non si può scrivere dei libri , se no si rischia di non venire letti proprio)

      comunque si… io sono sicuro che sarebbe meglio per l’ms5,

      Berlusconi se dovuto inventare questa parodia dell’imu, ma gia in pochi gli stanno credendo,non sono tutti allocchi,tanta gente che lo difendeva a spada tratta lo ha lasciato…il PD perde elettorato ad ogni inverno, e Bersani sembra uscito da un bar dell paesello.

      due giorni fa verso sera pensavo proprio a questa situazione e mi son detto, speriamo che comunque per qualche percentuale vinca PD ma non perchè mi piacciono, ma solo perchè sono più spaccati all’interno, mentre il PDL è più compatto, e non vorrei ripetermi, ma con l’ms5 primo partito ma non vincitore di fatto, si profila la situazione migliore per il popolo…

  • @Patricia @paprika

    Egregio Sigore/ra non so se troll, quelli che come lei hanno votato PD o PDL o schifezza montiana, e cioè PUD€ (Partito Unico dell’ Euro; copyright Prof. Alberto Bagnai), completamente ignoranti di economia (l’ignoranza è una condizione superabile con qualche buona lettura) e avendo le idee un po’ confuse su come potessero andare le cose se si fosse restati nell’eurozona, e cioè DISASTRO TOTALE TOMBALE (leggasi Grecia), si preoccupano ingenuamente di cosa può succedere ad un partito che ha prodotto un buco da 21 miliardi di euro dentro una delle più vecchie banche commerciali italiane e con un leader assai interessato a non far perdere i privilegi ai suoi compagni di merende. Oppure cosa può succedere ad un altro leader ibernato a caccia di consensi, per risolvere i propri problemi personali. Oppure ancora, cosa può succedere a criminal Monti dopo che siano stati scoperti i suoi legami col Club Bilderberg, che il sostituto procuratore della Repubblica Dott. Ferdinando Imposimato (http://www.libreidee.org/2013/01/bilderberg-choc-i-fanatici-del-rigore-dietro-le-stragi-di-stato/) addita a fautore di stragi. Se mi consente egregio amico, ritenendola in perfetta buonafede nel commento da lei rilasciato, col M5S, siamo arrivati appena in tempo a metterci di traverso per evitare l’omicidio del popolo italiano da parte di un manipolo di criminali finanziari internazionali. E’ assolutamente ovvio che dal nostro punto di vista il problema, assolutamente momentaneo, della governabilità del paese è alquanto irrilevante rispetto alla disintegrazione sociale che il partito da lei votato ci voleva propinare. Le sembra che ci saremmo mai potuti affidare a gente che voleva trattare il portafoglio degli italiani come ha trattato le casse del Monte Paschi Siena? Codesto Bersani, ci ha minacciato di voler ridurre il contate disponibile al pagamento a 30-50 euro. Cominci a riflettere sull’imbecillità dell’intenzione. In effetti l’intenzione non era imbecille ma malefica. Essa intenzione, mirava ad azzerare la cosiddetta “riserva frazionaria” che le banche per legge devono avere come disponibile al liquido, con la conseguenza assai ovvia di gestire solamente moneta virtuale e renderci totalmente schiavi del sistema bancario (la Galbanelli non è scema ma ci fa). Allora, egregio signore, lei si rende conto che le nostre convinzioni granitiche sono tali perché il questo blog, i fessi sono praticamente assenti.

    Sempre contando sulla sua buona fede, le consiglio qualche buona lettura: “La trappola dell’euro” di Badiale & Tringali; “Il tramonto dell’euro” di Alberto Bagnai; “La banca, la moneta e l’usura” del Dott. Bruno Tarquini (sottotitolo: La costituzione tradita); “Non è crisi è truffa” di Salvatore Tamburro. Quando finisce di leggerli, ci rifaccia la domanda e ne riparliamo.

    • Egregio sig. euroLESO, premettendo che le certezze sono degli stolti, io ho deciso di votare M5S perchè ne condivido il programma, per scelta consapevole e non dogmatica.

      Le scelte consapevoli sono, in genere, la risultante di  una ricerca seria di informazioni a 360 gradi.

      Si dice che più uno sa, più sa di non sapere.

      In questo momento, avendo contribuito anche con il mio voto al risultato elettorale del M5S, sento la responsabilità della scelta, come, sono convinta, la sentano   tutti i ragazzi eletti, dotati di intelligenza e pensiero autonomo.

      Grazie per l’attenzione.

      Rosanna Gava

    • La cosa giusta da fare,cara paprika,è un’opposizione dura,seria e costruttiva (laddove si può ovviamente).Questo hanno detto le urne.

      Il M5S ha una maggioranza numerica ma la legge elettorale non li premia con la responsabilità di governo.

      Quindi non si può girare in circolo in cerca di una soluzione al problema perchè gli obiettivi del movimento sono chiari e precisi.

      Hai dato loro il voto.Bene.Adesso cosa pensi possano fare? I novelli partitocrati?

      In una democrazia compiuta la responsabilità dell’opposizione è altrettanto grande e onerosa.Ma non siamo una democrazia compiuta,ne tantomeno una democrazia.Eppure è questo ciò che tocca al M5S e con enorme responsabilità.

      Oltre ad istruirti un poco con letture di economia dai una ripassatina al programma e alle proposte del movimento e vedrai che il tuo giudizio critico,kantianamente,parte da un presupposto che non vale nemmeno prendere in considerazione.

      L’dea di cosia sia bene o male fare per il paese è scolpita in rete e non lascia adito a dubbi.Una GRANITICA opposizione democratica.

    • La prima senzazione spesso è quella giusta. Nell’incertezza chiedere scusa per una certa ruvidità non costa niente. Il granito è granito lo stesso.

      “Hic manebimus optime”

  • Ciao Claudio , in attesa che magari lo faccia Grillo, ti propongo di fare un sondaggio sulla richiesta del PD di appoggiarlo .. visto che da poco è nata in rete una petizione che chiede a grillo di ripensarci e  visto che i media stanno dando molto risalto a questa petizione , vorrei effettivamente vedere e dimostrare ancora 1 volta quanto i media siano corrotti perchè non possono dare risalto a 2030000 mila persone e trascurano la volontà dei restanti 8 milioni ..

    • Non vorrei scadere d’eleganza. Ma per quel che mi riguarda Bersani può tranquillamente andare a farsi fottere, assieme a Monti, alla Merkel e a tutta l’UE.

      Augh!

  • Gentile Rosanna, non credo che uno sia dogmatico se si occupa di strategia anziché di tattica. Le circostanze, a mio avviso impongono rigore, ma per problemi che sono enormemente più grandi della fiducia parlamentare. E’ mia personale convinzione che accordi su punti specifici, possono essere fatti nel bene del paese, ma questi marpioni che ci vorrebbero rendere €uroschiavi (altra lettura interessante dell’avv. Marco Della Luna) tentano di fare scouting parlamentare in assoluta malafede. L’atteggiamento giusto, a mio avviso, è quello dei 15 portavoce siciliani, di cui Cancelleri è capogruppo, e cioè farli impiccare con la loro stessa corda. Mi spiace di aver notato che tu nello scrivere il mio nikename, abbia avuto qualche risentimento nei miei confronti. Forse perché ho fatto un’esortazione alla lettura? O perché avendo avuto la sensazione di un troll ho calcato la mano su questioni un po’ tecniche? Da parte mia non c’era nessuna intenzione di offesa, e se è successo mi scuso.

    Cari saluti, Giovanni.

  • Ma i Troll e Debunker Nazionali/UE se li potrebbero scegliere un po’ più colti. Questi sono veramente pietosi; a livello di disco difettoso. Consiglio: Rifatevi il corso perché non avete capito un granché. O è colpa del tutor che era un po’ ibecille?

  • Euroleso ha scritto :
    Ma allora sei ostinata! Ma vattene a fanculo! Va …

    Stavolta ti quoto! Anche perchè con quel nick mi vien da pensare che sia un estimatrice di Tinto Brass…e quindi la tua risposta,apparentemente offensiva,è come una prorompente poesia di Bukowsky…

    • Lo so,non hanno capito nulla.Ma la loro arroganza,che liberamente arriva anche su questo blog,avrebbe bisogno di risposte più esaustive e analizzate sociologicamente,psichiatricamente,psicanaliticamente.Fanno parte di quegli italiani che non hanno idee e che gallegiano sul guano della corruzione,anche morale ed etica.

      Che galleggino pure nei tunnel sotteranei,nel loro brodo,i conti li tiriamo alla fine.Questo è solo un intermezzo…ma si sa che il tempo è galantuomo.La paura del cambiamento è atavica in ogni essere umano…loro non sanno affrontarla e se la fanno sotto.Ma sappiamo bene che,comunque,dovranno affrontarla e allora si che ne vedremo delle belle.

       

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi