Scrivete il Discorso della Rete 2014

Il Discorso Della Rete 2014

La Rete è il più grande esperimento di partecipazione collettiva di tutti i tempi. Può essere usata bene, per costruire qualcosa, oppure no. Ma non è forse così la vita stessa?
Quest’anno tentiamo un esperimento: scriviamo insieme, in maniera collaborativa, un discorso di fine anno. Lo chiameremo “Il discorso della Rete 2014” e rappresenterà idealmente il messaggio che Internet vuole consegnare a tutti gli italiani.


Per chi ha voglia di provarci, c’è una settimana di tempo. Collegatevi a questa pagina del blog e contribuite alla struttura del discorso, suggerite macro contenuti, scriveteli o aspettate che altri li scrivano, correggete gli errori, salvate revisioni parziali. Se uscirà qualcosa di comprensibile, io lo leggerò in un video di inizio anno, qualunque cosa sia (offese e volgarità a parte).

Forza, dateci dentro. L’ingresso è libero. E non trollate: usate piuttosto questa possibilità per avere l’occasione di inserire un tassello del vostro pensiero negli annali in rete.

Clicca qui: https://www.byoblu.com/il-discorso-della-rete-2014

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Grazie Claudio ,bella idea!
    Quello che istintivamente mi verrebbe da fare ,più che un bel discorso ,(se ne fanno tanti) proporrei un fermo immagine su un foglio bianco ed il più profondo silenzio, così da far calmare i neuroni e riflettere serenamente sul presente ,farlo sul futuro sarebbe troppo traumatico e il passato non lo voglio nemmeno considerare.

    🙂

    comunque grazie per l’opportunità

  • Anche il 2014 non è stato un granchè ma sono contento di esserci. Spero per il futuro che diminuisca il fanatismo religioso, le lotte tra differenti religioni, maggior rispetto per la vita e per i diritti dei più deboli e indifesi, animali compresi. Che diminisca il consumo di carne e derivati da animali nocivo per il pianeta. Spero da noi che finisca l’era Renzi come una enorme una bolla di sapone.

  • io invece sono controcorrente affatto buonista, spero che nel 2015 scoppi realmente la III° guerra mondiale come una catarsi che ci liberi dalle impurità dello spirito memori dello stato di purezza originaria, quello del mondo delle idee dove domina il Bene.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi