La narco-economia di Draghi

draghi narco

Il narco-economista Draghi, del potente cartello europeo della BCE, lunedì inizia lo spaccio della nuova droga sintetica, già ribattezzata dagli addetti ai lavori “QE” (Quantitative Easing). Verrà smerciata in tutte le piazze UE, in partite da 60 mld di roba ogni mese. I tedeschi saranno i più scimmiati: se ne pipperanno 15,8 mld, seguono quei fattoni dei francesi con 12,5 mld, mentre noi italiani dovremo accontentarci di sballare con soli 10,8 mld. Le banche stanno già raffinando a ritmi serrati.I greci sono ricoverati in overdose e devono disintossicarsi, quindi niente partita di QE per Varoufakis: solo Metadone (ELA).

La  nostra raffineria centrale, dopo averla avidamente tagliata con un nuovo bilancino chiamato in gergo “riserva frazionaria“,  la distrubuirà iniziando dai clan più potenti, che faranno affari d’oro e reinvestiranno sul mercato secondario. Il resto verrà sputtanato nelle bische clandestine, dove si scommette sui derivati.

Sembra che la roba varcherà i confini nazionali nascosta sui jet privati di complici insospettabili, che godono di totale immunità: primi ministri, banchieri centrali, direttori di organizzazioni internazionali… In caso di improbabili controlli, comunque, ai doganieri verranno mostrate le copie dei trattati internazionali. Sembrerà tutto legale! Un piano perfetto, per un giro di denaro che farebbe impallidire i cartelli della droga colombiani ed ogni altro traffico illecito della criminalità organizzata.

Foto di Ennio Caruccio


Supporta adesso il progetto Europaleaks. Abbiamo raggiunto il 6,5%. Aiuta Europaleaks a completare la raccolta e diffondi a tutti i tuoi conoscenti l’iniziativa.
Clicca sull’immagine qui sotto per saperne di più.

EUROPALEAKS - DONA ORA

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi