Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso.

Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando crede di non avere più le spalle coperte. Lo fa, certamente, per l’istinto naturale di sottrarsi alla morte (o forse per prendere in giro gli umani e farli divertire un po’), ma così facendo si rende inconsapevole metafora della viltà che accomuna alcuni esseri umani, forti con i deboli e deboli con i forti.La strategia è del tutto analoga a quella messa in atto dagli opossum, quando si sentono minacciati, come si vede in questo video che mostra un cucciolo caduto in una piscina che viene ripescato e che si “finge morto” nel tentativo di reagire a quella che considera una minaccia.

Il cane che si finge morto: spiegazione

In realtà, secondo la psicologa Camilla Scagliarini, si tratta di una reazione neurovegetativa alla paura. Alcuni animali si fingono morti perché sono terrorizzati, una innata strategia di difesa tipica dei rettili, dai quali infatti viene ereditata.

Scientificamente, si chiama tanatosi, dal greco “thanatos” (θάνατος: morte). Comporta un irrigidimento totale del corpo e si ritrova sia tra i vertebrati che tra gli invertebrati. Molti predatori non si nutrono di carcasse, perché tossiche, quindi molti animali, messi alle strette, tentano così di scoraggiare il loro carnefice. Ma c’è anche chi simula la sua morte per attirare le prede, come la volpe che si finge morta nell’attesa che un corvo la scambi per una carogna e vi si avvicini.

Il cane si finge morto

Purtroppo, sebbene in taluni casi innegabilmente comici, questo genere di video non sono così spassosi per le simpatiche bestiole. Pensate se un bambino svenisse ogni volta che vede un adulto che non conosce e immaginate lo stress a cui sarebbe sottoposto. Per un cane, o per un opossum, la sensazione non dev’essere poi così diversa.


E in Cina vendono i pesce – portachiavi. Vivi!

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Io avevo pensato, che questo video, lo avevi messo per evidenziare, metaforicamente, il comportamento dell’italiano medio. 😀
    Quando sta con il padrone o con chi lo aiuta e copre, abbaia e morde, quando è solo soletto si finge morto. 😀 😀

  • da veterinario mi pare più un riflesso posturale che irrigidisce gli arti in quanto, per quell’esemplare, vi è una conformazione della colonna vertebrale notevolmente anchilosata.
    sottoscrivo il fatto che c’è poco da ridere…ma purtroppo questo è il risultato di un sistema educativo “finanziario” che mira a formare classi di intellettuali che speculano sull’ignoranza della massa (probabilmente con questa conduzione quel povero cane sarà compromesso al livello cardiocircolatorio oltre che articolare e nervoso, e spenderanno diversi quattrini per curarlo…se mai avranno quattrini per curarlo – nel frattempo comunque i proprietari si sono divertiti con il giocattolo…e vissero tutti felici e contenti)
    Che società pervertita.

    http://ma-guarda-e-passa.blogspot.it/2014/03/la-curva-di-gauss-e-la-pervertitocrazia.html

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi