Stiglitz su Brexit: troppa Germania e zero fiducia, così muore l’eurozona

Joseph Stiglitz sul Brexit

Il premio nobel per l’economia Joseph Stiglitz , interrogato sul Brexit (cioè sull’ipotesi dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea in seguito al prossimo referendum), spiega perché il progetto dell’eurozona è finito: troppa Germania e troppa poca fiducia tra gli Stati.

Sembra che ci sia una grande insoddisfazione con il progetto europeo. Il Grexit era qualcosa di diverso, perché lì si trattava delle regole dell’eurozona e del modo in cui la politica era stata applicata. Ed erano disastrose. La Grecia aveva un’economia che era implosa. Il Pil era in depressione ed è ancora in depressione. Non è stato risolto nessun problema: è semplicemente stato posposto il giorno della soluzione”.

C’è una connessione tra Grexit e Brexit?

“Sì, è il fatto che l’eurozona non funziona. Non ha portatò prosperità, non ha portato solidarietà. Significa che c’è meno fiducia nel progetto europeo globale. E anche se il Regno Unito non fa parte dell’eurozona, la dominazione della Germania nell’eurozona e le difficoltà dell’Europa ad agire insieme hanno minato la fiducia nel progetto europeo“.

Intervista di Nicoletta Vismara per RaiNews24

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi