Galloni e Rinaldi al Quirinale: ora Mattarella stralci il Pareggio di Bilancio

Nino Galloni e Antonio Rinaldi salgono al Quirinale per chiedere simbolicamente a Mattarella che ora rispetti la volontà del popolo e si adoperi per rispettare la Costituzione italiana, stralciando subito il Pareggio di Bilancio ora Mattarella stralci Pareggio di Bilancio

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Grazie di cuore per il vostro lavoro.
    Adesso però si apre una stagione in cui le ragioni di chi come noi vogliono uscita dall’euro e riappropriazione della sovranità monetaria devono emergere attraverso un gruppo di lavoro che eviti per quanto possibile personalismi e poi inevitabili bisticci interni.
    Dobbiamo formare una “gioiosa macchina da guerra” per dirla con le parole antiche ma per me sempre valide.

    VIVA LA COSTITUZIONE
    VIVA LA REPUBBLICA
    VIVA L’ITALIA

  • sia Antonio Rinaldi che Nino Galloni rappresentano due persone che per il loro equilibrio e capacita’ di dialogo e comunicazione hanno sviluppato un forte seguito di persone che ne apprezzano la serietà’ tra cui mi onoro di esserci anche io !!

  • FERMAMENTE CHIEDIAMO AL PROSSIMO GOVERNO L’ ATTO LECITO E SALVIFICO PER EVITARE IL FALLIMENTO: dimostrare i danni subiti e che subiscono gli Italiani e rifiutarsi lecitamente di pagare il debito perché palesemente DETESTABILE.
    Dopo la vittoria del NO, dobbiamo incalzare il prossimo governo affinché ci salvi dal fallimento certo, dimostrando la completa illegittimità del debito pubblico di cui non sono responsabili i cittadini italiani non essendo stati democraticamente informati e consultati.
    E’ possibile utilizzare efficacemente l’importantissimo precedente giurisprudenziale fornito proprio dagli USA nel 1898, durante l’ annessione di Cuba, quando gli STATUNITENSI si rifiutarono di pagare il precedente debito cubano al Governo coloniale spagnolo, dimostrando che, per i danni procurati in modo fraudolento alla popolazione cubana, il debito non doveva essere pagato perché DETESTABILE.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi