ABBONATI SOSTIENI

Barbareschi: siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini.

Luca Barbareschi, il popolare showman ora direttore del Teatro Eliseo a Roma, ha un’idea ben precisa sulla società della comunicazione digitale. A RaiNews24, il giorno dopo del voto al referendum, dice:

“Siamo in democrazia… Capisco che ormai siamo ascoltati e spiati da tutti i telefonini… Siamo peggio del film “La vita degli altri”, il film che ha vinto l’Oscar”

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Comincio a pensare che il requisito fondamentale per essere assunti come conduttori in televisione, sia l’essere stupidi. Al di là della battuta veramente stupida (“ho controllato e non c’era microspie nel telefonino”), com’è possibile che un conduttore tv, non si ricordi nulla del Datagate?

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via