Fatti e misfatti dell’informazione! Le notizie false sono davvero il problema?

Internet entra pesantemente nel mondo dell’informazione e rompe gli equilibri del potere. Il mondo mainstream grida alle “Fake News”. Ma sono davvero le “Fake News” il problema dell’Occidente? Mentre l’Unione Europea si prepara a censurare il dissenso con la legge sul Copyright (che contiene i micidiali articoli 11 e 13) e con la stretta sui social, minacciati con il fisco e regolamentazioni asfissianti per ottenere il controllo delle informazioni disallineate in vista delle prossime elezioni europee, a Treviso si ritrovano un gruppo di persone che delle cosiddette “Fake News” hanno un’opinione precisa. Che non piacerà a Bruxelels.

A distanza di tre anni torna in scena “È la stampa bellezza – capitolo II“, il convegno organizzato da SalusBellatrix (qui l’edizione completa di tre anni fa), per riflettere sul mondo dell’informazione ufficiale, che spesso è uno strumento di manipolazione anche peggiore. Tanti gli ospiti. Scopriteli in questa diretta oceanica ed esclusiva su Byoblu.

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Complimenti per l’iniziativa. Molto interessante. Ho seguito per internet ed oggi ho dato il mio contributo tramite bonifico. La ri-ascolterò con calma. Grazie a tutti gli interlocutori, e grazie al ragazzo romano che ha pertecipato.
    Bisognerebbe utilizzare questo spazio commenti per approfondire fra coloro che hanno seguito, così da arricchirci ulteriormente.
    Andrea l. Venezia

  • Ho seguito per internet e stamani ho dato il mio contributo. Uno a bellatrix e uno a claudio.
    Grazie di cuore per il servizio pubblico reso.
    Andrea L. Venezia

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi