LA FALSIFICAZIONE DEI DATI NEI DECESSI DA VACCINI – Jacob Puliyel

Come vengono registrati gli eventi avversi dei vaccini? Si tiene regolarmente conto di tutti i decessi correlabili, oppure alcuni vengono omessi, in virtù della preservazione dei profitti, oppure della necessità di tranquillizzare la popolazione, oppure ancora per il meccanismo della Dissonanza Cognitiva?

A parlarne al convegno dell’Ordine dei Biologi “Vaccinare in sicurezza“, davanti alle telecamere di Byoblu, è Jacob Puliyel, medico pediatra del St. Stephen’s Hospital di Nuova Delhi, autore di uno studio pubblicato sull’ “Indian journal of medical ethics”, in cui accusa un’azienda farmaceutica di avere nascosto morti correlabili al vaccino “Infanrix hexa”, prodotto da GlaxoSmithKline.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi