ABBONATI SOSTIENI

LA FALSIFICAZIONE DEI DATI NEI DECESSI DA VACCINI – Jacob Puliyel

Come vengono registrati gli eventi avversi dei vaccini? Si tiene regolarmente conto di tutti i decessi correlabili, oppure alcuni vengono omessi, in virtù della preservazione dei profitti, oppure della necessità di tranquillizzare la popolazione, oppure ancora per il meccanismo della Dissonanza Cognitiva?

A parlarne al convegno dell’Ordine dei Biologi “Vaccinare in sicurezza“, davanti alle telecamere di Byoblu, è Jacob Puliyel, medico pediatra del St. Stephen’s Hospital di Nuova Delhi, autore di uno studio pubblicato sull’ “Indian journal of medical ethics”, in cui accusa un’azienda farmaceutica di avere nascosto morti correlabili al vaccino “Infanrix hexa”, prodotto da GlaxoSmithKline.

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • In
    LA FALSIFICAZIONE DEI DATI NEI DECESSI DA VACCINI – Jacob Puliyel

    Al minuto 29:30 dice che la quantitá di morti stimata sarebbe 54, non 54 milioni 🙂
    Per il resto molto interessante
    Mario

Share via
Top