La polverizzazione degli stati nazionali – Marco Mori, CasaPound

Marco Mori, autore de “La Morte della Repubblica“, non ha dubbi: stiamo procedendo a passo deciso verso gli Stati Uniti d’Europa, e i governi cosiddetti “populisti” stanno solo accelerando questa marcia.

L’avvocato di Rapallo, saggista e politico di Casapound, torna oggi a grande richiesta su Byoblu per presentare il suo libro, nel quale ripercorre le tappe che hanno condotto alla polverizzazione degli stati nazionali e a spianare la strada verso gli USE: appunto, gli Stati Uniti d’Europa.

Firma il Manifesto per una Economia Umanistica

https://it.surveymonkey.com/r/EconomiaUmanista

Leggi i commenti di chi ha già firmato: https://it.surveymonkey.com/stories/SM-MK293X38/

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Buongiorno, grazie di esserci. Sono perplessa… Tutti parlano di come potrebbero cambiare le cose se condividessimo i beni “comuni” ma il vero problema é che chi é sul trono é abbagliato dal potere di possedere tutto e dei nostri discorsi non so quanto gliene importi. Il popolo condividerebbe di sicuro ma ha paura del come ottenere la possibilità di farlo. E le rivoluzioni, che effettivamente otterrebbero qualcosa, fanno paura.
    Grazie di tutto.

  • Credo che il libro sia basato su pure teorie dettate anche da una profonda, quasi abissale paura, che possa verificarsi davvero. Beh non credo che un insieme di fogli di carta legati tra loro, scritti dalla mano di un uomo con anche le sue paure, possa essere considerato indiscutibile. Mi rincresce ma credo che avverrà l’esatto contrario, cioè che tutto questo si disgregherà per tutta una serie di ragioni più o meno gravi che sono sotto gli occhi di tutti. Mi spiace che ciò che dico non conti perché non trascritto e non pubblicato, ma ciò che dico ha pari valore, a prescindere da tutto quanto possa venire o balenare alla mente di chiunque esista al mondo!

    • Perché senti così impellente il desiderio di giustificare la legittimità del tuo pensiero? Sembra quasi che tu per primo non creda in te stesso. Non devi giustificarti: la tua opinione vale di per sé, per il semplice fatto che è la tua.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi