Animali: viaggio negli abissi delle zoomafie – GreenBlu

Avete mai sentito parlare di Zoomafie? È un mondo sommerso la cui economia si basa sullo sfruttamento degli animali. Alcuni crimini sono noti: scommesse, combattimenti clandestini… ma più ci immergiamo, più scopriamo l’estensione di questo buisness illecito sulla pelle di cani, gatti, lupi, tartarughe e molti altri. Un business davvero redditizio, tanto da essere le seconda fonte di guadagno delle ecomafie in Italia: la prima resta lo smaltimento dei rifiuti. Le Zoomafie sono infiltrate in moltissimi settori, dal furto dei cani di razza, al commercio internazionale di cuccioli, agli allevamenti, alla pesca… Il fatto più grave è tuttavia forse quello che coinvolge i minori: bambini che crescono in un mondo dove vince chi disprezza la vita e chi non ha sentimenti. Per questo si registrano episodi di bambini che prendono a calci cuccioli come fossero palloni, o che in tenerissima età imbracciano il fucile del padre. In questo speciale per Byoblu, Giada Serina ci racconta un mondo sommerso, cioè nascosto, dove di umano… è rimasto ben poco.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pensate che in Spagna Vox è il terzo partito e nelle zone più povere come l’Andalusia, la Mancha, l’Estremadura questo partito ha ancora più potere. Loro sono franchisti, sono a favore del maltrattamento generale degli animali. Organizzano corsi per bambini per la toromacchia, la caccia… Il colmo che con le nostre tasse finanziano le corride!

Top