Fede, Scienza e Coscienza – l’utilizzo dei feti abortiti nei prodotti farmaceutici

diretta streaming, mercoledì 13 marzo alle 15.30, dalla Casa Bonus Pastor di Roma

La scienza non è democratica”, ci siamo sentiti dire. Ma cosa è successo con il DDL Lorenzin? Dodici vaccini avrebbero dovuto essere assolutamente obbligatori. Eppure, alla fine, tale numero è stato ridotto a dieci. Una decisione scientifica? No, evidentemente una decisione politica. Allora, questa scienza, un po’ democratica in fondo lo deve essere. La medicina non è solo scienza, tecnica e statistica ma, occupandosi della persona nella sua più inviolabile componente, il corpo umano, deve giocoforza comprendere anche l’etica e la morale, secondo una prospettiva che le persone vogliono e devono scegliere liberamente. Senza contare che nel sistema capitalistico il profitto di qualcuno viene sempre prima dei diritti di tutti gli altri.

L’utilizzo dei feti abortiti nella produzione farmaceutica è uno dei temi sui quali non ci si interroga abbastanza, e chi lo fa viene troppo spesso derubricato dai media mainstream alla voce “oscurantista”. Può davvero essere tutto qui? Da una parte il progresso, la tecnologia, le multinazionali che incedono come un Leviatano, e dall’altra tanti poveri fanatici adoratori degli dei, che antepongono paure ancestrali e sciocche superstizioni alla salute della collettività? Evidentemente si tratta di una semplificazione strumentale.

Byoblu illumina l’altro lato della luna, per consentire a tutti di approfondire tutto quello che viene ipersemplificato dai media. Per questo, vi presenta in diretta streaming il convegno “Fede, scienza e coscienza”, promosso dall’associazione Renovatio21 in collaborazione con Vita al Microscopio di Stefano Montanari, un evento di carattere internazionale con relatori di grande levatura, scienziati, medici e ricercatori fra cui spicca un ospite inaspettato, proveniente dal mondo cattolico: il Cardinale Raymond Leo Burke. Perché in questa questione dell’utilizzo di feti abortiti nei prodotti farmaceutici e nei vaccini, anche alla Chiesa è richiesto di prendere una posizione chiara.

La libertà è gratis, ma costa sempre cara

€10.901 of €10.000 raised

La libertà è di tutti, perché tutti nascono liberi. Ma crescendo impariamo che perderla è facile: continuare ad essere liberi costa caro, in termini di fatica, perdite, volontà… Ognuno deve sacrificare qualcosa. Io sacrifico il mio tempo, la mia famiglia, una carriera, rinunciando a servire ideologie e partiti, perché tutti abbiano la possibilità di avere un media completamente libero su cui fare affidamento. Potersi fidare dell’onestà di chi vi racconta le cose significa avere la libertà di prendere le decisioni migliori.

Se anche tu sei disposto a sacrificare qualcosa, qui di seguito troverai un modo. È uno dei tanti, ma, se te lo puoi permettere, è certamente tra i più efficaci.

Grazie, dunque, per la volontà che saprai dimostrare nella difesa della libertà di tutti.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00

AS

Alberto Salomone

€50,00 20 September 2019
Anonymous User

Anonimo

€10,00 20 September 2019
DC

Davide Cervero

€50,00 20 September 2019
Anonymous User

Anonimo

€20,00 20 September 2019
Anonymous User

Anonimo

€100,00 20 September 2019
Anonymous User

Anonimo

€15,00 20 September 2019
SF

Salvatore Falco mi

€5,00 20 September 2019
B

Barbara

€25,00 20 September 2019
GF

Gianluca Franco

€25,00 20 September 2019
AG

Antonio Graziani

€10,00 20 September 2019

rinnovo donazione con nuovo importo 10 euro mensile

MM

Mago Merlino

€15,00 20 September 2019

Apriamo gli occhi!!!!!

DG

Domenico Gammella

€15,00 20 September 2019

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi