IMMIGRAZIONE: LE COSE CHE SOROS NON TI DICE

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00

Il Centro Studi Machiavelli ha presentato alla Camera dei Deputati il libro di Daniele ScaleaImmigrazione, le ragioni dei populisti”. Un’ora di dati e riflessioni che hanno coinvolto, oltre all’autore, Gianandrea Gaiani di Analisi Difesa e Guglielmo Picchi, Sottosegretario agli Esteri del Governo Conte.

I media, con i loro direttori intrecciati alle sinistre sostenute dalla speculazione finanziaria, e i partiti politici finanziati da George Soros, come Più Europa di Emma Bonino, dipingono il fenomeno migratorio e le società multietniche come il fine ultimo dell’Europa che verrà, e bollano chiunque svolga analisi diverse come un razzista e un oscurantista. Per conseguire i loro obiettivi geopolitici strumentalizzano i valori universali, come la vita, e giocano con gli elementi che fanno risuonare le nostre corde più ancestrali, come i bambini e la maternità.

Scalea e Gaiani mostrano che le argomentazioni degli immigrazionisti non sono assolute, e per di più cambiano nel tempo. Molti dei nomi e delle facce che oggi difendono a spada tratta i cosiddetti “porti aperti” sono gli stessi che negli anni ’90 erano responsabili del blocco navale contro gli immigrati albanesi che arrivavano sui barconi, e sono gli stessi che facevano retate che, in una sola notte, riportavano ventimila immigrati in Albania, in un paese che stava vivendo una delle più feroci dittature comuniste e nel quale i cittadini sparavano nelle strade ad altri cittadini ogni giorno.

L’immigrazione incontrollata non regge né dal punto di vista della sicurezza, né dal punto di vista dell’economia. Il libro di Scalea mostra come, nella nostra situazione economica, gli ingressi irregolari voluti dalle sinistre globaliste hanno il solo scopo di fornire manodopera pressoché gratuita ai grandi capitali, mentre l’Italia ha un tasso di disoccupazione del 10,5%, che si spinge al 31,9% se consideriamo quella giovanile.

Del resto, sui progetti dell’Unione Europea circa l’immigrazione selettiva (che non ha peraltro nulla a che vedere con quella attuale, che è del tutto indiscriminata), ci sono prove e documenti pubblicati anche su Byoblu (cfr: “La prova definitiva: ecco i progetti UE sull’immigrazione selettiva“). La stessa ONU ha realizzato studi di riferimento, prefigurando scenari che arrivavano a prevedere oltre 150 milioni di nuovi italiani entro il 2050 (cfr: “Il documento ONU che teorizza la migrazione sostitutiva dei popoli“). Ed è inoltre la Cornwell University a parlare apertamente di “Armi di distruzione di massa“, riferendosi all’utilizzo strumentale delle migrazioni, in un suo studio del 2011. L’autrice, Kelly M. Greenhill, sostiene che la migrazione di massa venga utilizzata a scopo punitivo per influenzare il comportamento e la politica dei paesi bersaglio, una vera e propria bomba demografica che presenta una percentuale di successo superiore a quella ottenuta convenzionalmente attraverso il dispiegamento della forza militare (Su Byoblu, Cfr: “Armi di migrazione di massa: the Perfect Army“).

Guarda il video della presentazione del libro di Scalea in cima a questa pagina (o su Youtube al link https://www.youtube.com/watch?v=qil_gr-aMx4).

Combatti con noi, a Marzo e ad Aprile

€11.761 of €15.000 raised

La libertà è di tutti, perché tutti nascono liberi. Ma crescendo impariamo che perderla è facile: continuare ad essere liberi costa caro, in termini di fatica, perdite, volontà. A Byoblu ogni mese servono tante risorse per organizzare contenuti in grado di competere con i mezzi dei grandi media mainstream, sostenuti dai grandi magnate della finanza. Ognuno deve sacrificare qualcosa. Io sacrifico il mio tempo, la mia famiglia, una carriera, rinunciando a servire ideologie e partiti, perché tutti abbiano la possibilità di avere un media completamente libero su cui fare affidamento. Potersi fidare dell’onestà di chi vi racconta le cose significa avere la libertà di prendere le decisioni migliori.

Preservare la libertà significa combattere. Se anche tu sei disposto a sacrificare qualcosa, qui di seguito troverai un modo per combattere insieme a noi. Scegli il tuo grado. Per ora è simbolico, ma presto potresti essere chiamato a prestare la tua opera sul campo.

Grazie, dunque, per essere un volontario per la difesa della libertà di tutti, e non un mercenario per la tutela degli interessi di pochi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00

AR

Alessandro Ricci

€15,00 25 February 2020

Grazie ragazzi

AC

Andrea Castino

€50,00 25 February 2020

Bravi Claudio

AS

Alessandro Sergio

€9,99 25 February 2020
GA

Gianpietro Altinier

€25,00 24 February 2020

Grazie Grazie Grazie

BC

BYOBLU CONGUAGLIO

€9.831,00 24 February 2020
Anonymous User

Anonimo

€5,00 24 February 2020
FC

Franco Casini

€15,00 24 February 2020

Grazie per mantenere vivo il senso critico e per l'impegno a contrastare il pensiero unico. Attenzione che il mainstream vuole insinuarsi nell'informazione ragionata con canali apparentemente antisistema come Mappamundi (Limes-Repubblica)

mr

massimo rosso

€5,00 24 February 2020

Forza che cè la fate!!

Anonymous User

Anonimo

€15,00 24 February 2020
Anonymous User

Anonimo

€15,00 23 February 2020
FT

Fabio Tres

€50,00 23 February 2020

Grazie per il vostro lavoro

Anonymous User

Anonimo

€100,00 23 February 2020
Anonymous User

Anonimo

€35,00 23 February 2020
ar

andrea raffellini

€20,00 23 February 2020
EA

Ernesto Aiello

€15,00 23 February 2020
AZ

Agnieszka Zygmunt

€10,00 23 February 2020
Anonymous User

Anonimo

€15,00 22 February 2020
GS

Giacomo Savio

€15,00 22 February 2020

Grazie

RF

Raffaele Frasson

€15,00 22 February 2020

Un piccolo contributo per un grande progetto. Spero in futuro in una puntata sul dialogo interreligioso...

EM

EDUARDO MASCI

€50,00 22 February 2020

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ok, 3 minuti di lettura l’articolo,
    ma il video ? Sarebbe comodo sapere quanto dur. Il mio lettore non me lo dice.
    Saluti e grazie.

Top