SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

TUTTI INDEBITATI IN COMODE RATE – Gianluigi Paragone

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Rinunciare a un desiderio? Ma nemmeno per sogno! La casa e la macchina, il televisore e il frigorifero… E le vacanze? Nella frenesia dei tempi moderni nessuno più domanda o si rende conto di quanti prestiti, piccoli o grandi, stiamo cumulando. Ci sono famiglie che hanno inventato più di quanto avrebbero potuto: persino le cure sanitarie si cominciano a pagare a rate. Perché?

L’inganno della pubblicità è spingerti ad avere quello che vuoi, a comprare tutto a rate: ogni cosa, insomma, è possibile negli spot delle banche. Tu non tocchi i tuoi risparmi, loro ti danno i soldi. In prestito. Ma che cosa succede se qualcosa poi va storto? Se non riesci più a pagare le rate? Quando non ce la fai più, sei disposto ad accettare qualsiasi umiliazione dei tuoi diritti pur di riuscire a rientrare, pur di pagare le rate. Vale per le famiglie, per le aziende, e vale anche per lo Stato. Una tragedia sociale che viene fatta passare per una tua colpa, perché ti sei indebitato oltre le tue possibilità, e che sfocia nel controllo sociale, quel sistema per cui tu più sei indebitato più appartieni a qualcuno. È il neoliberismo che acquista così a prezzo di saldo i tuoi diritti più importanti, cui di fatto tu cedi la tua libertà.

Esattamente come volevano loro, i signori del debito. I padroni degli indebitati.

Gianluigi Paragone presenta su Byoblu il suo nuovo libro: “La vita a rate. Il grande inganno della modernità: soldi in prestito in cambio dei diritti“.

Diventa un centro di gravità permanente di Byoblu

€13.588 of €30.000 raised

Byoblu è pronto per fare il salto. Stiamo costruendo la nuova informazione: l’alternativa al mainstream. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti. E cambierà definitivamente le regole del gioco.

Per continuare ad essere libera dovrà essere sostenuta da te, e solo da te. Sei pronto a fare la tua parte? In cambio, sarai protagonista dell’informazione che verrà.

Dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo entro l’autunno. Sappiamo che non è facile, ma siamo centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. È venuto il tempo di dimostrare che il desiderio di cambiamento non è soltanto una parola, ma una volontà di ferro.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 19 Aprile 2021
VD

Viviana De Santis

€10,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 19 Aprile 2021
PS

Piero Saracino

€10,00 19 Aprile 2021

Vi sostengo perché siete l'unico canale non allineato al pensiero unico.

SE

Susy Empereur

€10,00 19 Aprile 2021

Grazie per il vostro coraggio e impegno

CZ

Chiara Zanisi

€2,00 19 Aprile 2021

Prima la verità, basata sulla libertà di informazione

sc

silvana cappelli

€10,00 19 Aprile 2021
SN

Serena Napoli

€10,00 19 Aprile 2021

Grazie .

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 19 Aprile 2021
EV

Elisa Viverit

€200,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 19 Aprile 2021
FB

Flavia Bocchino

€5,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 19 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 19 Aprile 2021
AG

Alessandro Gatto

€10,00 19 Aprile 2021

Non posso darvi che un piccolo aiuto, visto che io e mia moglie viviamo di un solo stipendio. La situazione della nostra democrazia è drammatica. Vi ho anche segnalato un guasto che è iniziato oggi pomeriggio, domenica 18 aprile (Roma). Spero sia… Leggi tutto

Non posso darvi che un piccolo aiuto, visto che io e mia moglie viviamo di un solo stipendio. La situazione della nostra democrazia è drammatica. Vi ho anche segnalato un guasto che è iniziato oggi pomeriggio, domenica 18 aprile (Roma). Spero sia solo temporaneo.

MM

Mauro Maschio

€10,00 18 Aprile 2021

Forza ragazzi

NI

Nicola Incerti

€100,00 18 Aprile 2021

Siete una nuova speranza, grazie di cuore di esistere.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 18 Aprile 2021

 

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Alla radice di tutti i problemi dell’umanità c’è l’ignoranza dall’essere umano, c’è la sua condizione di zombie che non gli permette di prendere coscienza di sé, del proprio potere e conseguentemente della dimensione di follia e di delirio totale in cui siamo immersi. I valori centrali sono ormai morti e sepolti dallo spread, dal debito, dall’agenzie delle entrate e riscossioni, dalle tasse spropositate, dalle salassate dell’inps, dai telefonini di ultima generazione,dallo sfruttamento, dai pignoramenti, dal traffico di esseri umani spacciato per immigrazione, dagli omicidi, dallo spaccio di organi, spaccio di droga, propaganda politica, manipolazione mediatica, furti, multe, rincari dei servizi basilari al cittadino, l’elenco potrebbe continuare quasi all’infinito ed è, a dir poco, agghiacciante. Eppure come zombie ci facciamo trascinare in questo delirio collettivo, trascinati taluni da un pifferaio di un colore, talaltri da quelli di un colore diverso ma pur sempre pifferai. E tutto questo non potrà che peggiorare perché, parafrasando Goja, “il sonno della consapevolezza genera zombie” e come tali non potranno che rimanere prigionieri delle menti diaboliche che esercitano il controllo sulle masse. Le masse, per definizione, sono un corpo unico di persone omologate, vale a dire, di zombie, controllabili, dominabili. Solo una rivoluzione interiore potrà salvarci ma dubito sia vicina…

  • In finanza viene definita come situazione di Default (in italiano Insolvenza) l’incapacità tecnica di un’emittente di rispettare le clausole contrattuali previste dal regolamento del finanziamento. Ad esempio è la situazione in cui incorre uno Stato quando dichiara insolvenza o fallimento (insolvenza sovrana).
    Il Default più grande privato è stato quello della banca Lehman Brothers, con oltre 600 miliardi di US$ nel 2008. Il default sovrano più grande è stato quello della Grecia, con 138 miliardi di US$ nel marzo 2012.

Share via