La verità su Ettore Majorana – Alfredo Ravelli

Alfredo Ravelli, cugino di Rolando Pelizza, strettissimo collaboratore del fisico Ettore Majorana e realizzatore della sua famosissima (e ricercatissima) macchina in grado di trasformare energia e materia, espone a Byoblu le prove che secondo lui documentano inequivocabilmente che Majorana, scomparso misteriosamente nel 1938, sarebbe stato ancora vivo fino a pochi anni fa, e la sua macchina avrebbe dimostrato di poter funzionare.

Chi era Ettore Majorana, perché sparì nel nulla tra il 26 e il 27 marzo del 1938 e soprattutto, che fine fece?

Alfredo Ravelli approfondisce il segreto di Majorana attraverso il suo ultimo libro, “2006: Majorana era vivo! – Le ultime lettere di Ettore Majorana a Rolando Pelizza”.

Quest’ultimo, che sarebbe rimasto in contatto con Majorana attraverso 15 lettere vergate a mano nel 1976 sulla piattaforma di un forte in alta montagna, con un esperimento videotrasmesso mostra ad alcuni conoscenti come sia capace di annichilire una roccia mediante una piccola macchina elaborata da Majorana e afferma di poter utilizzare l’antimateria.

Nei molti esperimenti eseguiti seguendo le istruzioni di Majorana, Pelizza con questa macchina – il cui uso pacifico consiste nella distruzione dei rifiuti e delle scorie radioattive – otterrebbe non solo la possibilità di distruggere elementi, ma soprattutto di poter ricavare grandi quantità di energia praticamente a costo zero. Nei successivi esperimenti Pelizza cerca piena conferma della terza fase indicatagli dal suo maestro: la trasformazione della materia.


La nuova televisione è quasi pronta. Aiutaci a fare l’ultimo miglio!

€42.481 of €40.000 raised

Byoblu è pronto per fare il salto. Stiamo costruendo la nuova informazione: l’alternativa al mainstream. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti. E cambierà definitivamente le regole del gioco.

Per continuare ad essere libera dovrà essere sostenuta da te, e solo da te. Sei pronto a fare la tua parte? In cambio, sarai protagonista dell’informazione che verrà.

Dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo entro l’autunno. Sappiamo che non è facile, ma siamo centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. È venuto il tempo di dimostrare che il desiderio di cambiamento non è soltanto una parola, ma una volontà di ferro.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

SA

Silvia Altera

€5,00 22 November 2019

Grazie ragazzi!

Anonymous User

Anonimo

€5,00 22 November 2019
E

Emanuele

€15,00 22 November 2019
TR

TIRZIA RIBOLI

€15,00 22 November 2019
MS

Monica Subba

€40,00 22 November 2019
cn

carlotta naldi

€10,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€15,00 22 November 2019
MV

Marco Villani

€50,00 22 November 2019

Buon lavoro

a

aldo

€5,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€50,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€20,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€10,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€15,00 22 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€10,00 21 November 2019
AS

Andrea Salvetti

€100,00 21 November 2019
Anonymous User

Anonimo

€30,00 21 November 2019
AF

Alfio Finocchiaro

€10,00 21 November 2019
LM

Luca Maddalena

€15,00 21 November 2019

Tenete duro...

MR

Marco Ramello

€15,00 21 November 2019

Grazie per il grande contributo che date all'informazione!

Anonymous User

Anonimo

€30,00 21 November 2019

24 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mi lascia perplesso però che non venga presentata neppure una formula o un progetto di Majorana! Così sembrano solo chiacchiere! Queste cose così importanti andavano messe nel web subito! Come nel finale di Johnny Mnemonic. Che aspettano? Ormai sono tutti vecchietti parecchio bradipi (Pelizza, suo cugino e l’ing. Alessandrini del sito sulla Fisica del 3° millennio scoperta da Majorana) che non si rendono ormai più conto che per spiegare una cosa semplice ci mettono ore e fanno russare l’uditorio (più giovane di loro e quindi ben più rapido di comprendonio). Inoltre non si capisce come mai questo presunto Majorana non esca almeno ora allo scoperto e se ne resti lì a far vedere quanto è giovane in foto (grazie alla sua macchina?) malgrado sia centenario. Mah. La rete è stata un campo di libertà per anni, solo ora riesce a metterci meglio il bavaglio: Majorana & C. (se non sono una manica di esaltati da manicomio) hanno perso una occasione irripetibile a non inondare subito TUTTO IL WEB con le formule e i progetti delle loro scoperte! Mi pare di una abissale stupidità la speranza quarantennale di trovare uno Stato gentiluomo (ahah!!) disposto a finanziare il puro bene del mondo… Queste cose vanno date alla gente, non ai governi!

    • Se (e sottolineo “se) fosse vero che questa formula però permette a chi la utilizza di fare disastri, potrai comprendere da solo che “inondare il web” con la formula non sarebbe stato saggio.

      • Concordo. Queste rivelazioni sono esplosive in tutti i sensi. E’ necessario uno “scudo” istituzionale (non politico) affinché questa immensa scoperta possa essere valutata e divulgata. Annichilazione di Materia-Antimateria, Trasmutazione, Dislocazione. Parliamo di un cambio di paradigma per l’intera umanità. Aprire il Vaso di Pandora è cosa assai delicata…

  • Il problema fondamentale della reazione della politica, dell’economia, dell’attuale scienza a un invenzione del genere, è che non si accetta come realta cio che fa perdere potere a chi ce l’ha attualmente. E quindi si getta discredito a tutto cio oppure si resta in silenzio. Se una macchina cosi fosse usata per scopi pacifici avremmo abbondanza infinita di energia in modo totalmente ECOCOMPATIBILE e potremmo curare gran parte dell’inquinamento del pianeta con l’attuazione tecnologica dei principi fisici insiti nella creazione di quella macchina. Questo non è il programma dei governi CHE HANNO DA TEMPO TRADITO I POPOLI, SOPRATTUTTO QUELLI OCCIDENTALI. Quindi nessuno si meravigli. Del resto noi tutti creiamo questo mondo con il nostro atteggiamento molto umano e sopravvivente che fa si che il potere continui a ballare sul dolore del mondo. Non è tutta colpa del potere dominante; i tiranni esistono perche esistono quelli che si ostinano a identificarsi nel dolore o nella sopravvivenza o nello stato di vittima. Dobbiamo avere il coraggio di vivere e di uscire dalla dimensione del dolore e della sopravvivenza cominciando a comprendere che esiste un oltre sconosciuto che riguarda anche noi umani e che trascende i parametri dell’esistenza umana sulla terra in cui tutti si identificano: dolore, sopravvivenza, morte, nascita, tempo. La nostra forte identita nel corpo-mente di dolore/vita/morte fa si che ci siano tiranni che ballano sul nostro dolore e che sono ben inseriti nei sistemi politici-economici-scientifici. Una macchina del genere utilizzata e divulgata per il bene dell’umanita mette a rsichio il loro potere perche porta l’umanita oltre la dimensione del dolore, della sopravvivenza, della mancanza di energia, oltre la morte stessa. Forse ci vorrà ancora del tempo per andare oltre oltre lo status quo dell’umanita, ma vale la pena continuare ad insistere a diffondere certe notizie e cavalcare l’onda per realizzare questa macchina.

  • Lo ho o trovato io sconvolgente, ma di una cosa non si parla, nelle varie foto a distanza di vari decenni Maiorana rimane uguale, non invecchia. Allora ha già sperimentato su di sé l’effetto della 4 fase?? Non capisco..

  • Ma cose si fa a non essere scettici? Le foto poi sembrano a livello di credibilità visiva quelle iper farlocche che mandavano in giro di Bin Laden… E le prove antropometiche? Un ottimo truccatore con l’ausilio di un bravo esperto di antropometria è in grado di ricostruire tutti tratti del viso così come dovrebbero essere e poi fare foto fedeli “vere” a tutti gli effetti …. E poi il fatto del ringiovanimento non è veramente poco credibile…. E perchè per dimostrare la vera efficenza e potenza di questa macchina non si è ringiovanito lo stesso Pelizza che a confronto di majorana sembra il nonno ed invece ha venti anni di meno? Quale prova più inoppugnabile? E la lunga lista di denunce che fanno pensare più a un faccendiere – pure neanche tanto bravo – e che dovrebbe invece appartenere a un allievo di un genio assoluto? E poi noi che in italia siamo famosi per sparizioni e omicidi occultati per cose “molto meno eclatanti” di queste come ci saremmo fatti sfuggire una cosa così? E sopra di noi le grandi nazioni e i macroagregati di lobby finanziario massoniche come fanno a stare a guardare tutto questo e non accaparrarselo? E dolcis in fundo se è vero che è nascosto in un convento, come è minimamente possibile pensare che il vaticano non sia in possesso già di questa macchina da tempo? A me sembra una cosa completamente campata in aria. Anche le prove calligrafiche credo possano essere eluse oggi giorno con una certa abilità… Sono state fatte prove pure sulle carte : origine, tipo, invecchiamento etc? Boh mi sembra veramente, veramente poco credibilie soprattutto nel sembrare qualcosa di arenato: stiamo parlando della più grande invenzione dell’umanità o no?

  • Sono un prof di matematica e fisica qualunque, laureato in fisica nel 1999, e sono veramente perplesso dal fatto che il mio idolo (Claudio Messora), che mi ha aiutato ad approfondire innumerevoli tematiche molto interessanti e fatto conoscere molte persone illuminanti, cada in queste storielle, molto affascinanti ma altrettanto fumose e claudicanti( vedi anche la questione dei multiversi). Mi dispiace, anche perché ci si espone al ridicolo e si rischia di screditare una fiducia ormai forte. Mi metto a disposizione al mio idolo, se volesse capire le mie perplessità.

    • Eccomi qui, sono il tuo idolo.. :))
      Guarda, da un lato ti dirò che si possono anche fare interviste più leggere, ogni tanto, che peraltro hanno chiesto in molti (la gente chiede di sentire questa storia, e io la faccio raccontare). Questo non significa crederci: significa al contrario dare gli elementi a chi la ascolta per valutare. Un documento come questo serve sia per confermare una tesi ma anche per metterci sopra la classica pietra tombale, dipende da cosa si vede quando si illumina la scena con un riflettore.
      Dall’altro lato, dovresti bacchettare un po’ i tuoi colleghi più blasonati, che se chiamati per intervenire o discutere questioni interessanti, si dileguano, lasciando dunque lo spettatore con un’unica tesi con cui confrontarsi.

      Byoblu è aperto e disponibile a tutti, però ci si deve venire, in trasmissione. Cercavo ad esempio Rovelli per il suo libro sul tempo: non ha mai risposto.

      • lasciando perdere la questione di Majorana, su cui non saprei che cosa dire visto che i fatti riportati sono solo delle lettere e alcune fantasmagoriche riprese video, sul multiverso e altre ipotesi, a mio parere, strampalate, posso dire che, avendo studiato approfonditamente la problematica interpretativa del “collasso del pacchetto d’onda”, sempre a mio parere, non sono nient’altro che ipotesi ad hoc per “far tornare le cose”. Di questo tipo di ipotesi strampalate “per far tornare le cose” se ne possono trovare parecchie nella fisica, soprattutto nella meccanica quantistica, che è zeppa di problematiche interpretative. E purtroppo i vari divulgatori ci marciano su questi temi stratosferici…se vuoi possiamo sentirci uno di questi giorni

      • E’ pur vero che bisogna mantenere un minimo livello di credibilità delle cose proposte atltrimenti lo scadere è inevitabile. E questa responsabilità puoi prendertela solo tu che le proponi altrimenti come altri hanno qui segnalato viene meno l’intera credibilità del sito. D’altronde, e posso anche sbagliarmi, dalle facce che fai durante l’intervista, sembri anche tu spessso imbarazzato rispetto a quanto sostenuto senza nessun livello di reale e concreto riscontro seriamente scientifico o documentale, e ricordo che stiamo parlando di quella che dovrebe essere la più grande scoperta dell’umanità.

        • Ravelli ha scritto libri su libri su Majorana e tenuto convegni su convegni. Un’intervista non fa male a nessuno. Un’intervista non è “la verità”, altrimenti i politici non li intervisterebbe più nessuno. Un’intervista è farvi sentire cosa ha da dire un uomo. Qualcuno ti convince, qualcuno no, ma tu così hai la possibilità di distinguere il vero dal falso. Prima non avresti potuto farlo. Quindi ogni intervista è diversa e ogni intervista ha il suo valore. In positivo o in negativo. Del resto, Byoblu ha scoperto e fatto conoscere al grande pubblico numerosissimi veri e propri talenti. Questo lo puoi fare solo sperimentando. E quando sperimenti, lo devi fare giocoforza per tentativi. A volte trovi una miniera d’oro, a volte trovi il carbone. Ma è proprio questo il bello di questo lavoro: la spontaneità e la mancanza (ragionevole) di filtri, quegli stessi filtri che in televisione non consentono a nessuno di poter entrare. La televisione fa il suo lavoro. Io faccio il mio. E mi piace.

          • Buongiorno Claudio, per chiarire la vicenda, peraltro estremamente interessante, credo sarebbe utile per te e, ovviamente, per Byoblu, contattare Rino Di Stefano, l’unico professionista del settore giornalistico che ha approfondito rigorosamente l’intera storia e sicuramente in grado di esporla in maniera adeguata, probabilmente come faresti tu.
            Saluti

          • Sinceramente credo esista una certa differenza tra cernita consapevole basta su esperienza professionale e censura, altrimenti non servirebbe neanche la tua presenza come intervistatore , apri un sito dove la gente posta quello che vuole e poi chi vede decide se è verità, “semiverità” o bufale. Proprio sul caso di Majorana visto che non si tratta di una notizia del’ultima ora o in casi simili dove vanno avanti da decenni le affermazioni, (con prove amio pararere e di molti altamente opache se non del tutto risibili) io fossi in te sarei molto più prudente e selettivo come d’altronde mi sembra ti chiedano quasi tutti i commenti, almeno rispetto a questa intervista. Poi il sito è tuo e fai come ti pare, ma quando si chiede del denaro, sia pure come offerta, e quindi in sostanza si paga, si deve avere anche la garanzia che il livello minimo di qualità debba essere garantito. Un saluto

          • Ti ringrazio e apprezzo la tua opinione. Diciamo che una donazione è cosa molto diversa da un abbonamento ed è ancora più diversa da una tassa.
            Una donazione la offre solo chi è soddisfatto del servizio offerto, e al momento come puoi constatare sono in tantissimi. Spiace che tu non lo sia, al di là di questa intervista me per l’enorme lavoro svolto complessivamente, ma sono in tanti che al contrario lo sono e – ad esempio – mi hanno chiesto di realizzare questa intervista.
            Un abbonamento sarebbe ancora più tranchant: se la gente non è soddisfatta smette di pagarlo e tu vai a bagno. Diversamente, una tassa richiederebbe – sì – un servizio decente, perché uno non ha modo di non pagarla e quindi ha tutto il diritto di lamentarti. Nel tuo caso, immagino, tu non abbia donato nulla a Byoblu, quindi prendo il tuo commento seriamente lo stesso (come faccio sempre), ma lo trovo un po’ irrispettoso nei confronti di chi apprezza il lavoro di Byoblu, dona e non scrive, spesso per pudore o perché più democraticamente lascia liberi anche gli altri di richiedere ed ottenere le interviste agli interlocutori che gli interessa ascoltare, limitandosi a guardare i contenuti che gli piacciono e a ignorare quelli che non gli interessano.

            Cordialmente.

  • Se da un lato dispiace constatare l’impossibilità, con l’attuale umanità, di diffondere queste scoperte senza che vengano utilizzate come strumento bellico, è molto rassicurante pensare che un domani queste possano essere messe a disposizione: allora non vi sarà più un problema energetico né di inquinamento né di povertà.
    Confesso che sono rimasto sorpreso di vedere nel video Majorana apparire sempre giovane e mi piacerebbe comprendere meglio questo fenomeno.
    Vedo inoltre, leggendo i commenti, che prevale lo scetticismo. Forse se fossi un fisico e accettare l’esistenza di una simile invenzione mi porterebbe a sentirmi ignorante, avrei anche io difficoltà a credere all’esistenza di una simile macchina. Io invece, che sono ignorante in materia, posso permettermi di crederci salvo prova contraria. Del resto non vedo perché, se la materia è formata da una combinazione di particelle, non debba essere possibile ricombinarle in differenti proporzioni per formare la materia che ci serve di più in quel momento.
    Grazie Claudio Messora!

  • Tutto molto bello, ed è commovente e incoraggiante sapere che Ettore ci segue illuminandoci da dove sta.
    Eugenio Siragusa, ci dice esattamente dove Ettore vive da quando è scompasrso e perchè.
    Lui si trova presso El Dorado nella intraterra e quando si riferisce a “noi”, nelle sue lettere, ovviamente si riferisce ai fratelli cosmici che stanno con lui, che non sono assolutamente tutti “terrestri”.
    Speriamo riusciranno ad aiutarci efficacemente in quello a cui stiamo andando in contro, ma tanto, tantissimo dipende da noi e a quanto riusciremo a sostenere la nostra Madre Terra.
    Un abbraccio.

Top