CODICE EPIGENETICO: il programma della vita – Pier Mario Biava

 

Il dottor Pier Mario Biava, medico del lavoro, relatore al convegno “Tra menzogna e verità”, svoltosi a Biella il 13 ottobre scorso, studia da anni il funzionamento del codice epigenetico.

Quest’ultimo è presente, in perfetto equilibrio, nell’organismo umano al suo stadio embrionale: lì è in grado di ricostruire il ciclo vitale della singola cellula.

Ora, spiega il dottor Biava, è possibile riprodurre questo meccanismo di rigenerazione anche negli organismi adulti, contrastandone il decadimento e la degenerazione.

Link del video integrale del convegnoTRA menzogna & verità“:


La nuova televisione è quasi pronta. Aiutaci a fare l’ultimo miglio!

€43.563 of €40.000 raised

Byoblu è pronto per fare il salto. Stiamo costruendo la nuova informazione: l’alternativa al mainstream. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti. E cambierà definitivamente le regole del gioco.

Per continuare ad essere libera dovrà essere sostenuta da te, e solo da te. Sei pronto a fare la tua parte? In cambio, sarai protagonista dell’informazione che verrà.

Dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo entro l’autunno. Sappiamo che non è facile, ma siamo centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. È venuto il tempo di dimostrare che il desiderio di cambiamento non è soltanto una parola, ma una volontà di ferro.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

NS

Nicolo' Fabio Speirani

€25,00 20 January 2020

Contenuti eccellenti e ospiti di altissimo livello, continuate così.
Grazie di cuore

MV

Marco Venturelli

€15,00 19 January 2020
Anonymous User

Anonimo

€25,00 19 January 2020
Anonymous User

Anonimo

€15,00 19 January 2020
Af

Antonio fraioli

€15,00 19 January 2020
Anonymous User

Anonimo

€5,00 19 January 2020
Anonymous User

Anonimo

€100,00 19 January 2020
cg

claudio garneri

€50,00 19 January 2020

...tanta roba! 🙂

DB

Davide Banchio

€35,00 19 January 2020

Vorrei ricevere notizie del costituendo gruppo di probiviri a sostegno della Costituzione di Mauro Scardovelli
Vorrei partecipare.
Purtroppo non ho saputo in tempo dell'incontro alle stelline di milano e pensare che sono Milanese !!!
Davide Banchio

L

Lorelay

€35,00 18 January 2020

Grazie

AN

Andrea Nacci

€25,00 17 January 2020

Bravi! Continuate così!

L

Luciano

€20,00 17 January 2020
JT

Juri Ternati

€10,00 17 January 2020
MC

Massimiliano Capriotti

€200,00 17 January 2020
L

Livio

€100,00 17 January 2020
SP

Stefano Petroncini

€30,00 17 January 2020
GD

Gennaro De Mattia

€5,00 17 January 2020

Il mio piccolo contributo da Londra.

Anonymous User

Anonimo

€35,00 17 January 2020
vq

valerio quintarelli

€10,00 17 January 2020
Anonymous User

Anonimo

€50,00 17 January 2020

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il codice epigenetico come codice che sta sopra la genetica, come “software di un hardware biologico”, è qualcosa che rivela come un informazione intelligente e strutturata genera o rigenera la vita. Quindi questo ha anche un importanza cosmica sul concetto di vita. E’ un po difficile ritenere che la vita sia generata per caso dopo aver compreso anche solo un poco questo codice informazionale che genera la vita. E questo codice puo essere veicolato per onde elettromagnatiche o per via molecolare come riferisce il professor Biava. Ma è senz’altro interessante osservare come il campo vibbrazionale elettromagnetico può generare la vita se organizzato in modo intelligente. Questo dovrebbe indurre la riflessione che in fondo è un campo di energia immateriale a generare vita materiale e portarci a comprendere che cio che genera la materia viva è l’immateriale organizzato in modo intelligente e creativo. E se l’immateriale organizzato intelligentemente crea la vita materia, probabilmente tutta la materia, è organizzata da campi energetici immateriali che non sono propriamente campi di forza ma campi informazionali.
    L’informazione intelligente genera la materia viva? genera le strutture dimensionali delle forme materiche? genera il corpo strutturato in dimensione e forma? Queste ricerche portano l’osservatore a rivedere se stessi e il cosmo in modo molto diverso rispetto il tradizionale scientifico che da tanto accento al caso come modo per essere nata la vita. La vita non è un operazione del caso, da questa ricerca dovrebbe essere evidente. Inoltre entrando in questa informazione intelligente che crea la materia, la materia viva, probabilmente potremmo risolvere tutti i problemi dell’umanità arrivando a vedere sempre piu strutture di informazioni intelligenti dietro ogni espressione formale dell’universo. Il cosmo sembra essere un “entità” intelligente che si organizza e autoorganizza…………………….

  • Voglio portare un contributo che nasce dalla mia esperienza di meditazione e ritengo si integra con tutti quei filoni di conoscenza che vedono la realtà, la vita, come la creazione, la manifestazione di un informazione intelligente. Un informazione intelligente che se osservata attentamente, è una struttura di pensiero. In anni recenti si è visto come l’universo ha un comportamento di natura frattalica dove l’universo può essere visto a diversi livelli di scala nei quali possiamo osservare struttura dimensionalizzata. E tale strutturazione gemoetrica a diversi livelli di scala, nel suo insieme, rappresenta un informazione intelligente che descrive l’universo. Una tale informazione intelligente descrivente l’universo e probabilmente creante l’universo, unita all’informazione intelligente del codice epigenetico generante la vita, suggerisce l’idea di CAMPI INFORMAZIONALI INTELLIGENTI CHE GENERANO LA REALTA VITALE O DIFFERENTEMENTE VITALE O DIFFERENTEMENTE FORMALE, NEI SUOI DIVERSI LIVELLI DI SCALA OVUNQUE NELLO SPAZIO-TEMPO.
    Da questa considerazione, a concepire questi campi informazionali generanti la realta come pensiero creatore di un “qualche crreatore”, il passo è breve. Se questi campi informazionali per la loro tendenza a essere di complessita infinita, possono essere facilmente interpretati come PENSIERO CREATORE, il passo a pensare a un creatore è breve. Ora le religioni dicono la loro in proposito. Io non sono un religioso e non penso a un Dio creatore “esterno a noi” che ha creato tutto. Ritengo che “il creatore” sia uno stato di consapevolezza e coscienza fondamentale che fa parte di tutte le entita presenti nell’universo, compresi gli esseri umani. Il creatore, in pratica, è l’osservatore che osserva la realta per manifestare nuova realtà rispetto cio che è. Fino ad ora come umanità siamo stati creatori con l’azione da massa a massa.
    La meditazione che ho sviluppato e la sua esperienza, mi suggerisce la possibilità per l’essere umano di essere un osservatore che crea come mente consapevole che genera nuova realtà. L’esperienza meditativa mi ha portato ad esperienze in cui un pensiero focalizzato nella mia mente, diventa sentimento nel corpo a intensità anche notevole, con energia che scorre e si distribuisce nel corpo elevandone la frequenza molecolare o atomistica. Tale aumento di energia nel corpo, in frequenza e intensità, nella mia esperienza, tende, dopo un pensiero focalizzato a creare nuova realtà come nuovo me stesso e nuova realta intorno a me, a diminuire attraverso le azioni quotidiane e il vivere per cosi dire “normale”. Comunque ho verificato piu volte nella mia esperienza come un pensiero focalizzato all’interno di me stesso, genera un esperienza energetica del mio corpo che non dipende da alcuna persona, cosa, luogo, oggetto, tempo della mia vita o di altra vita.
    E questo porta a quello che ritengo l’elemento essenziale e fondamentale di tutta l’esistenza: IL VUOTO. Vuoto che se compreso come infinite potenziali realtà, mi rendo conto che la realtà nasce da un osservazione focalizzata di un osservatore sul vuoto che attraverso la sua consapevolezza e volontà a manifestare, sceglie una di queste potenziali realtà. Il campo del vuoto collassa in particella, ma se si considera tutto vuoto, anche lo spazio-tempo, la forma, etc., la realtà diventa un potenziale a probabilità uno. E un potenziale a probabilità UNO, un osservatore che focalizza la manifestazione di una determinata realtà, ci arriva piu conosce e piu a pensiero strutturato e coerente ha su quella determinata realtà e piu a volonta esprime a manifestare tale realtà. VOLONTA A MANIFESTARE CON IL PENSIERO FOCALIZZATO E CONOSCENZA SEMPRE PIU PROFONDA E AMPIA, STRUTTURATA E COERENTE DI UNA DETERMINATA REALTA, ABBINATA A UN FORTE SENTIMENTO CREATIVO DELL’OSSERVATORE CONCENTRATO A MANIFESTARE, DIVENTANO GLI “INGREDIENTI” CON CUI UN OSSERVATORE CHE VUOLE MANIFESTARE UNA REALTA’, LA MANIFESTA EFFETTIVAMENTE.
    Quello che pero ci tengo a dire è che tutta questa conoscenza nuova, che diventa osservatore che osserva l’osservatore e l’osservato e che vede la realta come manifestazione dellla consapevolezza e dell’intenzione creante dell’osservatore, deve divenire esperienza e stato di coscienza e consapevolezza per poter essere utilizzata effettivamente per manifestare realta attraverso un pensiero focalizzato.

    Comunque EPIGENETICA, CAMPI INFORMAZIONALI DELLA REALTA, OSSERVATORE CHE INFLUENZA LA REALTA OSSERVANDO, TUTTO L’ESISTENTE COME VUOTO CHE E’ POTENZIALI PROBABILITA DI REALTA DOVE IL MANIFESTATO E’ A PROBABILITA UNO, APRONO NUOVE IMMENSE PROSPETTIVE DI NUOVA CONCEZIONE DI NOI STESSI COME ESSERI UMANI A LIVELLO UNIVERSALE E DI NUOVA CONCEZIONE DELL’UNIVERSO CHE CI LIBERA TUTTI NELL’INFINITO…….

    • Mi auguro che qualcuno comprenda cio che ho descritto. Il futuro armonico per l’umanità forse è molto legato a nuove conoscenze, consapevolezze, coscienze che vengono portate nella realtà, nell’esperienza, per amore incondizionzionato verso noi stessi e il mondo, verso tutto e tutti…….
      Scusate gli errori di sintassi da scrittura veloce.

    • Quanto hai descritto l’ho trovato spiegato benissimo anche nei vari testi del dottor Joe Dispenza che consiglio a tutti di leggere

Top