“Mes: ci hanno trattato da Paese occupato!”, la verità di Claudio Borghi su Conte al #TgTalk

Claudio Borghi Aquilini si collega con il #TgTalk di Byoblu alle 19, dopo la giornata incandescente alla Camera per l’intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, venuto a riferire sul MES, e fa le prime rilevazioni su quello che realmente successe il 15 giugno, quando Giuseppe Conte sostiene di avere mostrato il testo del MES agli ex alleati di Governo.

“Siamo in mano a un travisatore seriale. Il testo del Mes è stato reso noto a quattro persone il 15 di giugno con modalità da Paese occupato: il capufficio di Conte, Goraci, convocò Alberto Bagnai, Laura Castelli, Massimo Garavaglia e un assistente di Fraccaro a Palazzo Chigi, in una stanza chiusa, dove potevano visionare questo testo provvisorio, in inglese. Senza poter prendere appunti, senza poter fare foto, senza poter fare niente. Questa è la verità!”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top