ABBONATI SOSTIENI

#TgTalk 24 – Sovranisti o liberisti? – 5.12.2019

La Lega e Fratelli d’Italia, due formazioni politiche in odore di governo, lottano contro l’Europa matrigna e contro l’economia di mercato, in nome del diritto all’autodeterminazione dei popoli. …o no!?

Al #TgTalk ne abbiamo parlato con Fabrizio Fratus, direttore del dipartimento di sociologia dell’istituto Teseo, con l’economista e docente Sergio Cesaratto e con Marco Mori, avvocato.

Con Guido Salerno Aletta, invece, collegato da Nizza, abbiamo fatto il punto sullo sciopero generale dei francesi contro la riforma delle pensioni di Macron.

Giuseppe Di Bella ha annunciato che il 7 dicembre a Bologna si terrà il convegno “Concetti di multiterapia biologica nella prevenzione e nella terapia dei tumori”.


Accendi la Tv dei Cittadini anche a dicembre!

€29.230 of €40.000 raised

Grazie a voi abbiamo costruito il primo studio, a Milano. Ci vorrà un po’ di rodaggio, ma già da subito siamo operativi e iniziamo a trasmettere. Vogliamo costruire la nuova informazione: l’alternativa al mainstream, ma soprattutto una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti. E cambierà definitivamente le regole del gioco.

Adesso bisogna raccogliere la prossima sfida: dimostrare che siamo in grado di sostenere le spese vive, ogni mese. Ci sono 5 persone a Milano, 4 a Roma e alcune altre in telelavoro. Poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare e tanti conduttori liberi e intelligenti da coinvolgere nel progetto. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Byoblu costa solo 30 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Per continuare ad essere liberi e crescere, la nuova televisione dei cittadini essere sostenuta da te, e solo da te. Sei pronto a fare la tua parte? Sappiamo che non è facile, ma siamo centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. È venuto il tempo di dimostrare che il desiderio di cambiamento non è soltanto una parola, ma una volontà di ferro.

Abbiamo già fatto tanto. È un’impresa storica. Trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network. Nessuno ne parla. Questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi.

Che altro ti serve? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo novembre. Questa volta, la tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

LB

Liliana Borme

€5,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 4 Giugno 2020
DB

DIANA BIER

€5,00 4 Giugno 2020
sm

simone mancini

€15,00 4 Giugno 2020

Grazie per offrire un'informazione alternativa.

SF

Saverio Fantacuzzi

€25,00 4 Giugno 2020

Siete grandi e impavidi

GS

Gregorio Sand

€10,00 4 Giugno 2020

Sicuro che ce la faremo. Siamo i padroni del nostro destino!

AB

Adriana Brunetti

€10,00 4 Giugno 2020

Piccola piccola, nn posso di più, mi spiace!!! WW BYOBLU

fg

francesco garuti

€15,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€100,00 4 Giugno 2020
RS

Roberto Sangiorgi

€25,00 4 Giugno 2020
ER

Erica Ruberti

€25,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 4 Giugno 2020
DC

Daniela Cortiglia

€25,00 4 Giugno 2020

Grazie per tutto quello che fate, di come c'informate, di come ci sostenete.

AC

Alessandro Couchoud

€30,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 4 Giugno 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 4 Giugno 2020
EC

Emilia Colucci

€15,00 4 Giugno 2020

6 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • L’abbiamo spiegato molte volte ma lo rispieghiamo volentieri. Il TgTalk va in onda in diretta tutti i pomeriggio inoltrati (intorno alle 18.30) dal lunedì al venerdì. La diretta non parte direttamente con il talk, ma parte con una fase preliminare dove si possono vedere dei blob sui contenuti della settimana precedente. Tale fase introduttiva è di “attesa”, perché quando un live parte, Youtube invia le notifiche del caso, e poi ci vuole un po’ perché la gente le riceva e inizi a collegarsi. Quindi l’introduzione di attesa è funzionale all’attesa delle persone. Un po’ come quando a teatro si abbassano le luci ma non del tutto, e si sente una musica che invita le persone a sedersi. O, se vuole, un po’ come quando suonano le campane a messa e poi di lì a poco (ma non immediatamente) inizia la messa, in modo che i fedeli abbiano il tempo di sopraggiungere. Questa fase di attesa verrà presto riempita con artisti o performer che intrattengano con la loro arte. Peraltro, una volta finita la diretta, tale introduzione resta perché è la registrazione automatica del live su Youtube. Poi però viene ritagliata e bisogna attendere qualche ora perché il server di Youtube renda disponibile la vesione senza introduzione. Se però dovessimo mettere ad esempio dei cantanti, non verrebbe più tagliata perché sarebbe comunque una parte interessante da vedere e ascoltare. Si può comunque saltare all’inizio della puntata quando si vuole.

  • Attenzione ai falsi sovranisti ‘ Cazzaro verde ‘ e la ‘Puffetta Biondina Romana’ il primo è strumentalizzato da chi tira le fila dell’ideologia liberista della lega lui gridando garantisce voti e vuole Draghi presidente della ns repubblica e invoca la Teacher , Giorgetti è l’infiltrato dei poteri forti… la Puffetta vuole il pareggio di bilancio, tipico degli estremisti Ue …,

  • Ho sett’anni. Ho vissuto nel profondo fascismo democristiano, ho patito l’epilogo sociale nel periodo del sessuo_fascismo_calcistico berlusconiano, adesso intravedo concretamente un arido fascismo_mercantile europeo.
    La mia fantasia fatica a prefigurare, non dico una democrazia, ma almeno una società “poggiata sul Pianeta”: ambiente, piante, animali (uomo compreso).
    Si diceva una volta: “Con i piedi per terra”
    Adesso si dovrebbe dire:
    “Con i piedi per Terra”.

    Scusate le gravi semplificazioni, ma per brevità mi interessava scuotere in una certa direzione mediante suggestioni.

  • perché non lasciano lavorare il governo? perché gli mettono i bastoni tra le ruote? perché questa lotta feroce per governare l’italia? di solito chi ha intenzioni leali non ha bisogno di portare una opposizione feroce per conquistare la poltrona, la poltrona gli viene concessa…

    poi e possibile dalla predica di odio contro lo straniero, il viandante, contro stati come Francia, e ora Germania, nasca un buon governo???
    come pretendono di convincere il cittadino che odiando il prossimo, si va avanti ed e la via giusta…
    il proverbio dice chi semina odio raccoglie tempesta, questi signori lo sanno o non sono Italiani??????

Share via
Top