ABBONATI SOSTIENI

#TgTalk 51 – Sanremo, Junior Cally e Red Ronnie: l’arte contro le donne è ancora arte?

Il Festival di Sanremo 2020 ha già scatenato polemiche prima ancora della sua partenza. Sotto accusa i testi di alcune canzoni del rapper Junior Cally, ritenuti violenti e misogini, tanto da mettere in discussione la sua partecipazione alla gara canora.
Gli spettatori, i cantanti e perfino i politici si sono espressi su questa questione, dividendosi tra chi che lo difende e chi ritiene inaccettabile la sua presenza al Festival.
Il rapper afferma che nella canzone in gara non sono presenti frasi sessiste, ma nel suo repertorio sono comunque presenti forme espressive che richiamano in maniera esplicita fenomeni abietti come il femminicidio, e non per condannarli (come nel testo della canzone “strega“). Su questa base, dunque, ha senso che mentre si oscurano, censurano e condannano la rete e i social network per molto meno, creando perfino apposite commissioni contro l’odio online,  nello spettacolo più importante dell’intero palinsesto – e forse non solo della RAI ma a livello globale – si invitino senza battere ciglio personaggi che veicolano contenuti decisamente peggiori?
Perché due pesi e due misure? Ci sono limiti e confini anche nella musica e nell’arte in genere?

In collegamento con Byoblu: Red Ronnie, critico musicale, conduttore radiofonico e televisivo; Fulvio Sarzana, avvocato; Enrica Perucchietti, giornalista e scrittrice; Roberto Gramiccia, scrittore, medico e critico d’arte; Grazia Di Michele, cantautrice e Antonello Cresti, musicologo.

Non perdetevi la diretta di stasera del TgTalk alle ore 18.30 a questo link https://youtu.be/Fvuc9l_i8CM!

Il video di Artic: “Ratto”, il rapper che ha scritto il pezzo che non sentirete a San Remo, ispirandosi a tutto quello che nel tempo ha stimolato in lui Byoblu: https://www.youtube.com/watch?v=8QtKd.


Sostieni il miracolo di Byoblu a febbraio

€22.732 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 28 Settembre 2020
mb

marina bonis

€10,00 28 Settembre 2020

Sostengo l'informazione libera

MM

Marco Milita

€100,00 28 Settembre 2020

Forza ragazzi e ragazze

Utente anonimo

Anonimo

€3,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Settembre 2020
FP

Francesco Petri

€25,00 28 Settembre 2020
BM

Beniamino Mastursi

€10,00 27 Settembre 2020
GP

Giovanni Poli

€2,09 27 Settembre 2020
pa

piero agostini

€10,00 27 Settembre 2020

grazie ragazzi vi giro un progetto per L'AMBIENTE PER SALVARE IL CLIMA E MADRE TERRA CON L'OSSIGENO DELLE ALGHE PROGETTO SPIRULINA www.laviadiuscita.net/progtto-spirulina

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
EM

Enrico Monticone

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Settembre 2020
GM

Giuseppe Morra

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
GN

Giancarlo Nonis

€5,00 27 Settembre 2020

Buon lavoro per una libera informazione

MA

Max Archetti

€5,00 27 Settembre 2020

by Ecovillaggio Cascina Gervasoni Bergamo

SM

Santino Marcello

€10,00 27 Settembre 2020

Bravi ragazzi! Meno male che ci siete voi. Siete gli unici a cui credo tutto incondizionatamente. Non deludeteci anche voi, per favore! Siete l'unica speranza alla quale mi aggrappo con tutta la mia forza!

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020

8 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Da Parte Mia #StefanoStefyConti E #TeLeBaBuSociaLWeBTv Da #Arezzo !!!
    Complimetissimi Per Questa Vostra Diretta insieme Al Mitico #RedRonnie Che Seguo E Apprezzo Moltissimo !!! 👍 Sul Fatto Di Junior Cally Concordo Con iL Mitico Red Ronnie , E Se Seguo SanRemo Lo Seguo Per Seguire Altri Artisti Tipo , Morgan E Bugo , Michele Zarrillo , Piero Pelu’ E Gli Altri Ma Mon Junior Cally !!!!!

  • Questo sfìgatello che secondo me é terrorizzato dalle donne (perché sarà pure impotente senza Viagra ) non trova di meglio che scagliarsi, appunto, contro il suo grande handicap! Spero che nessuno guardi quel programma di MERDA!

  • A parte Gramiccia condivido tutto quello che è stato detto.
    Mi dispiace solo che si sia dovuta sprecare una puntata del tgtalk per parlare di uno che dovrebbe stare in carcere invece che a Sanremo.

  • Bhe….cari amici
    mi sento di fare un commento tutto sommato e apparentemente in controtendenza….che si fa normalmente quando il tuo avversario calcistico si fa un autogol?…..si esulta anche se il merito non e’ stato propiamente il nostro!!!!!!……..strategicamente intravedo una debolezza costitutiva nell’arroganza algoritmica del potere(una volta in piu’)che mi permette di continuare a sperare!
    …..di cazzata in cazzata,di boiata in boiata,anche i piu’ soli,malinformati,imbecilli o roboautomatizzati iniziano e inizieranno a rendersi conto davvero in che punto(……..) del presente ci troviamo,come io,come noi, come persone,come popolo ed infine come specie umana.
    Scusate il mio cautissimo ottimismo……ma si sa,la speranza e’ l’ultima Dea a morire

  • Scusate se torno a commentare,ma riflettendo meglio ho pensato che sia meglio precisare…….
    non sono assolutamente un sostenitore del proibizionismo ne della censura,anzi……..per questo e’ bene ricordare che e’ sempre necessario fare molta attenzione ai”cavalli di troia”……infatti come ci ha dimostrato ampiamente l’11 Settembre e la”guerra al terrorismo”(ma non solo),spesso viene agitata una bandiera per ottenere come scopo il risultato di sostenere quella dei colori opposti……quindi credo si debba sempre fare molta attenzione anche alle sempre possibili mosse di judo del sistema……come si dice: a buon intenditor poche parole!

  • Va tutto bene che si dica che l’arte non ha limiti, ma bisogna ricordare che la tv la paghiamo e non possiamo noi. Quindi è un servizio pubblico, non una sala privata o un festival dove vai solo se paghi il biglietto. E da you tube bisogna cancellarlo.
    Ma ti immagini se avesse scritto una canzone violenta contro contro gli appartenenti al gruppo lgbtq ….apriti cielo!. Per riuscire ad entrare a Sanremo poi, bisogna pagare e tanto quindi ci sarà in ballo un contratto dal quale non si può recedere.
    E per finire…..da una parte Rula Jebreal che fa discorsoni che non può fare a casa sua e dall’altra questo personaggio che si.presenta col volto coperto tralatro, andando perciò contro la legge, che inneggia all’odio verso le donne.
    La parte peggiore la facciamo noi , il popolo , che diamo un 46% di share.
    Buonasera a tutti .

Share via
Top