ABBONATI SOSTIENI

W L’EUROPA: PAROLA DELLA LEGA – #TgByoblu 24

#TgByoblu 24 – Oggi parliamo di Giorgetti e del posizionamento europeista della Lega, del furto di segreti commerciali negli Stati Uniti da parte di Huawei, delle dichiarazioni del ministro degli Esteri ungherese contro l’immigrazione di massa e dello sviluppo di un nuovo materiale che potrebbe sostituire la plastica.

W L’EUROPA: PAROLA DELLA LEGA

Giorgetti chiarisce il posizionamento europeista della Lega

In una lunga intervista al Corriere della Sera, voce dei “poteri forti” per antonomasia, Giorgetti chiarisce la vera natura della Lega. Siamo una forza europeista, che non vuole uscire né dall’Euro né dalla Ue, precisa il braccio destro di Salvini, con buone pace dei vari Borghi e Bagnai, politici divenuti popolari proprio cavalcando la lotta contro la moneta unica.

Tempi passati, adesso evidentemente è arrivato il tempo della “responsabilità”, termine orwelliano che indica la volontà di non disturbare i veri padroni e di non mettere in discussione gli interessi consolidati. Sembra passato un secolo da quando Salvini tuonava contro gli euroburocrati cattivi che tenevano in ostaggio l’Italia affamando gli italiani.

Ora di democrazia e tecnocrazia non si parla. Anzi, a sentire Giorgetti, nel 2022 andrebbe eletto Mario Draghi sul Colle, l’uomo dei “mercati” per eccellenza che giurò di salvare l’euro ad ogni costo.

di Francesco Toscano

IL FURTO DI HUAWEI

Il colosso cinese avrebbe sottratto segreti commerciali agli USA

Il colosso cinese delle telecomunicazioni, Huawei, è stato accusato dal procuratore federale di Brooklyn, a New York, del reato di criminalità organizzata, per aver rubato segreti commerciali agli Stati Uniti. Il dipartimento di Giustizia americano avrebbe presentato 16 nuovi capi d’accusa contro il colosso tecnologico.

Stando al procuratore federale di Brooklyn, Huawei e le sue sussidiarie hanno rubato proprietà intellettuale ad alcune aziende americane. Si tratta delle prime nuove accuse contro Huawei dopo che il colosso cinese è stato citato in tribunale per aver violato le sanzioni imposte dagli Usa sull’Iran.

Per la Procura newyorkese si tratta di un’attività che Huawei svolge da almeno un decennio e che ha avuto come obiettivo almeno sei aziende americane.

di Virginia Camerieri

UNGHERIA CONTRO L’IMMIGRAZIONE

Secondo il ministro degli Esteri ungherese l’immigrazione di massa è una minaccia per l’umanità

L’immigrazione di massa una minaccia per l’umanità. Con queste parole si è espresso il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijarto, durante una conferenza contro il terrorismo tenutasi a Vienna. Secondo il ministro ungherese non si può combattere il terrorismo se non si riduce significativamente anche l’immigrazione di massa. Forti le critiche ungheresi sul Global Migration Compact, un tranello delle Nazioni Unite per legalizzare l’immigrazione illegale di massa.

L’Ungheria è uno dei pochi Paesi al mondo che esprimono una forte opposizione all’immigrazione, in modo particolare quella dai Paesi extra-europei, infatti si è posta contro il Global Migration Compact, insieme ad altri Paesi.

Per il governo ungherese ciò che è in gioco non è solo la sicurezza, ma anche la sopravvivenza storica, culturale ed etnica dei popoli europei.

di Edoardo Gagliardi

IL DOPO PLASTICA

Nuove ricerche su un materiale che potrebbe sostituire la plastica

L’inquinamento del nostro pianeta dovuto ai rifiuti plastici non degradabili è uno dei grandi problemi ai quali si sta cercando una soluzione. Si calcola che ogni anno vengono riversati in mare milioni di tonnellate di plastica.

La nostra salute e tutto l’ecosistema è a rischio. Infatti la degradazione di questo materiale crea delle particelle sempre più piccole chiamate microplastiche e nanoplastiche che poi ingeriamo o respiriamo. Gli scienziati si sono dunque lanciati alla ricerca di materiali alternativi alla plastica, ecologici e biodegradabili.

Buone notizie arriverebbero dalla Finlandia, dove un team di ricercatori ha ideato un nuovo materiale fatto con fibre di cellulosa del legno e con le proteine della seta presenti nei fili di ragnatela. Resistente e flessibile, questo composito potrà essere usato per vari scopi come sostituto della plastica, ma anche per applicazioni mediche, nell’industria tessile e negli imballaggi.

Se fosse realmente ad impatto nullo sull’ambiente sarebbe un importante cambiamento per il mondo.

di Mariachiara Stella


Sostieni il miracolo di Byoblu a febbraio

€22.572 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 7 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 6 Agosto 2020
EE

Emanuele Errigo

€5,00 6 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 6 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 6 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 6 Agosto 2020
MC

Maria Gabriella Crisci

€10,00 6 Agosto 2020
C

Clemente

€20,00 6 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 5 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 5 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 5 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 5 Agosto 2020
TB

Toni Barbarello

€10,00 5 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 5 Agosto 2020
vb

valeria tina bianchi

€50,00 5 Agosto 2020
bs

bruno sagoleo

€10,00 5 Agosto 2020
SS

Stefano Scialpi

€10,00 4 Agosto 2020

Faccio parte facendo la mia parte

AG

Alessio Gordini

€5,00 4 Agosto 2020

Grazie!
Grazie per la vostra volontà di verità.

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 4 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 4 Agosto 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • La “notizia” su Huawei potevate anche risparmiarvela dato che di Tg a stelle e strisce è già pieno il digitale terrestre.

Share via
Top