ABBONATI SOSTIENI

LA NUOVA STANGATA EUROPEA – #TgByoblu 25

#TgByoblu 25 – Oggi parliamo delle nuove tasse previste dall’Unione Europea, della riunione del Consiglio Affari Esteri a Bruxelles, di una possibile cessione della quota Benetton di Autostrade e del cambio delle regole europee in materia di etichette alimentari.

LA NUOVA STANGATA EUROPEA

4 nuove tasse in arrivo da Bruxelles

Il prossimo 20 febbraio il presidente del Consiglio Europeo presenterà il nuovo progetto di bilancio europeo per i prossimi 7 anni e le notizie non sono buone…

La Brexit si è lasciata dietro un buco di 15 miliardi che andrà coperto con almeno quattro nuove tasse previste dall’Unione Europea, inerenti la plastica, le emissioni, i viaggi aerei e il digitale. Per l’Italia la plastic tax è un’ulteriore beffa, visto che quella europea da 80 centesimi andrà ad integrare quella nazionale di 45 centesimi al chilo già prevista per luglio e, a detta di alcuni giornali, potrebbero essere a rischio cinquantamila posti di lavoro.

Anche la web tax è stata già approvata da Italia e Francia, che però non hanno alcuna intenzione di applicarla, soprattutto per evitare le rimostranze di Donald Trump che, attaccato su colossi americani come Google e Amazon, potrebbe reagire con nuovi dazi.

Di certo questa nuova ondata di Austerity, che rientra nel progetto Green Deal promosso da Ursula Von der Leyen, crea molti dissapori fra gli stessi paesi membri dell’Unione Europea.

di Caterina Rappoccio

CONSIGLIO AFFARI ESTERI

Sul tavolo Libia, Venezuela e i rapporti con l’India

A Bruxelles, oggi, si terrà la riunione del Consiglio Affari esteri dell’Unione Europea. In cima all’agenda dei lavori ci sarà la situazione in Libia, con i ministri degli Esteri dei 27 Paesi che discuteranno degli ultimi sviluppi. Sviluppi che non sono confortanti.

In Libia il cessate il fuoco non c’è ancora, la tregua e l’embargo sulle armi sono state violate e il conflitto prosegue. La popolazione continua a soffrire e la situazione economica continua a deteriorarsi a causa anche del blocco del petrolio.

Il Consiglio Affari esteri è presieduto dall’Alto rappresentante dell’Unione Europea Josep Borrell che ha dichiarato: l’Unione Europea deve imparare a parlare la lingua della forza e iniziare ad agire. Alla riunione è prevista la partecipazione anche del ministero degli Esteri indiano per discutere sulla cooperazione tra l’Europa e l’India.

di Virginia Camerieri

VENDESI AUTOSTRADE

Benetton potrebbe cedere una parte della sua quota azionaria

La famiglia Benetton potrebbe mettere in vendita un pezzo consistente di Autostrade. Lo riporta il Fatto Quotidiano, riprendendo delle voci che circolano già da giorni. A dare una spinta alla vendita di autostrade sarebbe anche la volontà del governo di revocare le concessioni, cosa che però non ha ancora trovato applicazione.

A questo punto i Benetton vorrebbero defilarsi, ma non del tutto. La holding Atlantia metterebbe sul mercato una cifra non superiore al 50%. Dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, i Benetton sono al centro di continue polemiche.

L’attenzione adesso si sposta su chi potrebbe comprare: ci sarebbe una proposta da parte di Autostrade di accordo transattivo, per chiudere la diatriba intorno al ponte Morandi, facendo acquistare dallo Stato il 49% del capitale di Aspi.

di Edoardo Gagliardi

A RISCHIO IL MADE IN ITALY

Scompare l’obbligo sulle etichette di identificare la provenienza degli alimenti

Dal primo aprile 2020 entrerà in vigore la nuova etichettatura di origine dell’Unione Europea. Ad oggi, in Italia, è obbligatorio riportare sull’etichetta degli alimenti la provenienza della materia prima; il nuovo regolamento invece limiterà tale obbligo solo ad alcuni casi.

Fatta eccezione della Germania e del Lussemburgo, tutti gli Stati membri hanno approvato la normativa. Nello specifico il regolamento deve essere applicato nei casi in cui il consumatore possa confondersi sulla provenienza di un alimento, ovvero quando sulla confezione sono presenti simboli o immagini di un certo luogo geografico.
Per fare un esempio, se su un pacco di pasta è riportata la bandiera italiana ma il grano con cui è stata prodotta non è italiano, allora il produttore è costretto a specificarne la provenienza.

L’informazione potrà essere fornita al consumatore attraverso il riferimento alla zona di origine oppure attraverso una dicitura. Sono esclusi da questa direttiva tutti i prodotti Dop, Igp e Stg o a marchio registrato. A rischio dunque è il Made in Italy perché sarà più difficile riconoscere le aziende che falsificano cibo italiano. Mentre la Francia ha già chiesto una proroga sull’entrata in vigore delle nuove regole, dall’Italia solo silenzio.

di Mariachiara Stella


Sostieni il miracolo di Byoblu a febbraio

€22.932 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni IBAN
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Fornendo il tuo IBAN e confermando questo pagamento, stai autorizzando BYOBLU, il blog di Claudio Messora, e Stripe, il fornitore di servizi di pagamento, ad inviare istruzioni alla tua banca per addebitare il tuo conto corrente in accordo con le istruzioni che hai fornito. Hai diritto ad un rimborso dalla tua banca in accordo con le condizioni contrattuali che hai stabilito con lei. Gli eventuali rimborsi devono essere richiesti entro otto settimane dalla data in cui l'importo è stato addebitato.
Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

A

Andrea

€10,00 28 Novembre 2020
AC

Alessandro Canichella

€15,00 28 Novembre 2020
S

Stevens

€10,00 28 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Novembre 2020
G

Giuliano

€10,00 28 Novembre 2020
MS

Marisa Santin

€10,00 27 Novembre 2020

Grazie x la vostra informazione, questo é il minimo che si possa dire
Marisa

LM

Leopoldo Minicucci

€10,00 27 Novembre 2020

Ad maiora

Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Novembre 2020
GF

Gianluca Ferraresi

€5,00 27 Novembre 2020

Continuate così!
Io quando posso vi dono un piccolo contributo

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
SK

Sarah Kounougnan

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
AD

Agatino D'Amico

€50,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
DM

Damiano Mariani

€10,00 27 Novembre 2020

Avanti tutta!!!

AL

Alessandra Linda

€50,00 27 Novembre 2020

Forza e sempre avanti. Con la verità.

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Novembre 2020

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via