ABBONATI SOSTIENI

CORONAVIRUS: LE RESPONSABILITÀ DEL GOVERNO

Il 21 gennaio un comunicato ufficiale del Ministero della Salute riportava come “moderata” la probabilità di introduzione del Coronavirus nel nostro Paese. Dopo meno di due settimane venivano bloccati i voli con la Cina. Una misura precauzionale giunta in ritardo, coi buoi già scappati dalla stalla, anche perché il periodo di incubazione del virus è di due settimane e quindi, in quei giorni di fine gennaio, può essere accaduto di tutto.

I primi di febbraio il Presidente del Consiglio Conte parlava ancora di “situazione sotto controllo”. Invece di emanare subito un decreto legge che imponesse a chi arrivava dalla Cina la quarantena obbligatoria (come peraltro suggerito da molti virologi), il ministro e l’intero Governo hanno tentennato, tanto da consentire al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi di derubricare i pericoli a meri allarmismi fascio-leghisti.

Ne discutiamo stasera, durante il TgTalk, con Paolo Becchi e Giuseppe Palma, che sostengono la necessità di una mozione di sfiducia nei confronti del ministro Speranza, accusato di aver gestito la situazione con superficialità, e che ravvisano nel comportamento dello stesso Presidente del Consiglio Conte una sostanziale negligenza a spese della salute pubblica. Il reato che vorrebbero contestare ad entrambi è quello di cui all’.art 452 del codice penale, cioè “i delitti colposi contro la salute pubblica”. Del comportamento tenuto nei confronti della Cina, discuteremo inoltre con Michele Geraci, economista ed ex sottosegretario (proprio per il Governo Conte I) allo sviluppo economico, per i rapporti con la Cina


Sostieni il miracolo di Byoblu a febbraio

€22.397 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 7 Luglio 2020
JG

Juliana Garcés

€10,00 6 Luglio 2020

Muchísimas Gracias!!

AM

Antonella Morrone

€10,00 6 Luglio 2020

Siete una delle poche speranze rimaste che la gente apra gli occhi!!!
Grazie per il vostro lavoro!

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 6 Luglio 2020
WT

Walter Tardivo

€15,00 6 Luglio 2020

Continuate così c'è bisogno di persone come voi.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 6 Luglio 2020
MS

Maurizio Santangelo

€10,00 6 Luglio 2020

Bravi, Bravi, Bravi!

AR

Andreina Rizzoni

€15,00 6 Luglio 2020
GA

Gianluca Marco ADAMO

€10,00 6 Luglio 2020
RS

Renata Sieni

€10,00 6 Luglio 2020

Grazie

SR

Silvia Rollone

€15,00 5 Luglio 2020
cd

christian delvecchio

€10,00 5 Luglio 2020
AA

Alessandro Angei

€15,00 5 Luglio 2020
r

romolo

€10,00 5 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 5 Luglio 2020
Ss

Simonetta scotto di Carlo

€5,00 5 Luglio 2020

Sempre al di sopra delle parti

MR

Marina Rossi

€10,00 5 Luglio 2020

Grazie per il vostro impegno verso le giuste cause

MB

Mauro Bacherini

€10,00 5 Luglio 2020

Da quando vi ho scoperto non posso fare più a meno di ascoltarvi. Grazie Byoblu

g

giulio

€15,00 5 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 4 Luglio 2020

7 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Premesso che questo governo “ammucchiata” non gode della mia particolare simpatia.

    Premessa.
    Si è criticato il governo per aver “chiuso” gli aeroporti e non, come hanno fatto altre nazioni più avvedute, accettare i rimpatrii alla Cina tracciando i soggetti a rischio o quelli già infetti mettendoli in quarantena.
    La critica continua sostenendo che tali persone sono rientrate in Italia per tragitti alternativi.

    Quesito
    a cui qualcuno dovrebbe rispondermi è : Come mai le persone a rischio non sono state fermate in quarantena nelle nazioni di passaggio che avevano adottato la strategia (non della chiusura dei voli), ma del monitoraggio delle persone, permettendo loro di giungere comunque in Italia?

    Commetto qualche errore?

    Grazie.

  • sono un sostenitore da tempo e un neoabbonato. vivo in Cina da 20 anni. questa puntata e’ stata una puntata di propaganda. mi spiace. ho un documento del capo sanita’ veneta che ordina a ospedale di non fare accertamenti coronavirus ai semplici pktenziali infetti. Oggi dia Betti che Palma che Geraci sono stati deludenti. Non si e’ parlato che oggi il problema e’ che la sanita’ pubblica e’ penalizzata per aver dato finanziamenti a quella privata, fiore all’occhiello delle regioni che oggi venivano vantate. peccato che non posso caricare il documento ma immagino lo abbiate gia’

    • Ogni puntata è diversa. Questa sera avevamo ospiti Becchi e Palma, insieme a Geraci, e queste sono le loro testimonianze. Arriveranno anche le puntate dove approfondiamo il depauperamento della sanità pubblica.

  • Dopo aver ascoltato l’intervista con il Dr. Manera credo che dovrebbe essere ormai evidente a tutti, a cominciare dal sedicente gruppo di esperti quale sia la causa della pandemia. Ritengo sia ormai evidente che l’errore principale sia stato quello di ritenere il covid come un agente influenzale generico, senza considerare che la sua natura artificiale avrebbe impedito al sistema immunitario di riconoscerlo come pericoloso e agire immediatamente per bloccarlo. Questo ritardo ha concesso al covid il tempo di svilupparsi senza alcun limite fino al punto di spianare la strada agli altri agenti patogeni con l’istaurarsi di tutte le peggiori patologie, a cominciare da quelle polmonari. A questo punto il sistema immunitario si risveglia ma, essendo ormai troppo tardi agisce in maniera eccessiva e dissennata scatenando la tempesta citochinica e la successiva distruzione dei principali organi. Sostanzialmente è lo stesso meccanismo che accade con l’esposizione degli esseri umani alle molecole di sintesi a valenza biologica, come gli endo-ormoni. L’essere umano dovrebbe smetterla di produrre molecole chimiche e biologiche che madre natura, non avendole mai viste prima, non è in grado di gestire!
    A questo punto appare evidente che era sufficiente sostituirsi al sistema immunitario dei contagiati, ai primi sintomi della malattia, per combatterla! Altro che vaccini…

  • “I politici sono più preoccuati delle reazioni dei media”: riassunto da mttere negli ANNALES 2020!
    (e pure i preti aggiungo io!)

Share via
Top