ABBONATI SOSTIENI

PER LA BCE STIAMO TUTTI BENE – #TgByoblu 36

#TgByoblu 36 – Oggi parliamo dell’immobilismo della Bce nell’affrontare la crisi economico-finanziaria, dell’andamento delle misure emergenziali in Italia e del calo dei contagi, delle manovre anti-Conte e del Super Tuesday negli Stati Uniti.

PER LA BCE STIAMO TUTTI BENE

La presidente Lagarde: “Non ci sono condizioni di urgenza per attivare misure extra da parte della Banca europea”.

Mentre il vice presidente degli Stati Uniti, a capo delle Task Force nazionale anti-virus, nominava il ministro del Tesoro e il capo del National Econòmic Council come suoi collaboratori,  dimostrando al mondo un approccio economico e finanziario alla risoluzione del problema, la numero uno della Bce, Christine Lagarde, in un’intervista al Financial Times, sosteneva che non esistono condizioni di urgenza legate al virus tali da richiedere un intervento extra della Banca centrale. Un approccio al problema decisamente differente da quello adottato dall’altra parte dell’Atlantico e non solo.

La Banca del popolo della Cina ha già lanciato iniezioni straordinarie di liquidità, la Casa Bianca studia nuovi tagli alle tasse, mentre la Banca del Giappone è sul punto di lanciare misure straordinarie per affrontare la crisi. 

E nell’area euro? Sembra di vivere un déjà vu: come nel 2008 si prende tempo, si attende come se tutte le implicazioni negative della diffusione del virus non fossero ancora abbastanza evidenti. Una situazione così inverosimile che è dell’ultima ora la notizia che la presidente della Bce abbia dovuto fare marcia indietro rispetto a quanto dichiarato finora, unendosi tardivamente alle altre banche centrali nel contrasto dell’impatto economico del covid-19. Ma chissà se siamo ancora in tempo.

di Virginia Camerieri

MISURE EMERGENZIALI

In Italia diminuiscono i contagi, per le strutture sanitarie disponibili 80 caserme con 6600 posti letto

Questa settimana sarà quella decisiva per capire l’andamento del contagio in Italia e per verificare se le misure adottate finora funzionino o meno. Ieri l’incremento dei malati è stato del 16% a fronte dell’aumento del 50% registrato il giorno prima.

Ad oggi i dati sono i seguenti: su 1.835 malati, 927 sono in isolamento nella propria casa, 742 ricoverati con sintomi e 166 in terapia intensiva. I guariti sono 149, 52 i decessi. Le strutture sanitarie sono già molto provate e nel caso in cui non fosse più sostenibile accettare altri ricoveri sono state rese disponibili 80 caserme con 6600 posti letto. Inoltre è entrato in vigore con la firma del presidente della Repubblica Mattarella, il decreto-legge sulle “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese”, più colpite.  

Mentre l’Oms afferma che non si tratta ancora di pandemia, e che con misure precoci e aggressive, si può interrompere la trasmissione, nel frattempo continua la ricerca del vaccino e gli Stati Uniti sperano di trovarlo a fine estate.

di Mariachiara Stella

MANOVRE ANTI CONTE

Solo rimandate le polemiche politiche nazionali sul governo attuale

Probabilmente c’è solo una cosa che Salvini e Renzi hanno in comune ed è la volontà di eliminare politicamente l’attuale Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La differenza sostanziale tra i due sta nel fatto che se Salvini lo dichiara apertamente, di contro Renzi punta sul doppiogioco, cercando di minare dal basso la stabilità del governo, rimanendo incollato alle poltrone della maggioranza, ma insinuando un giorno sì e l’altro anche la possibile uscita dei suoi ministri dall’esecutivo.

L’emergenza attuale ha però scombinato qualsiasi strategia politica, costringendo tutti i contendenti, da sinistra a destra, ad assumere, almeno apparentemente, un atteggiamento più responsabile riguardo all’unità nazionale in un momento così critico, il che non esclude di certo che qualcuno possa usare questa crisi come pretesto per attaccare l’inadeguatezza del governo attuale.

In sostanza e come al solito non c’è da farsi troppe illusioni: alla prima occasione le polemiche politiche torneranno come e peggio di prima, alimentate da quelle sulla gestione dell’emergenza che l’Italia sta affrontando.

di Caterina Rappoccio

ELEZIONI STATI UNITI

Oggi è il Super Tuesday: 14 Stati al voto per scegliere il candidato democratico

Arriva la notte del super martedì negli Stati Uniti. Dal 1984 questa tornata elettorale ha sempre espresso il futuro candidato alla Presidenza degli Stati Uniti. Oggi quindi Bernie Sanders potrebbe essere lo sfidante di Donald Trump alle prossime presidenziali. Quattordici Stati saranno chiamati alle urne, un banco di prova fondamentale per la sfida di novembre.

Con un elettorato abbastanza variegato, la sfida di Sanders è quella di conquistare il voto degli ispanici. Secondo un recente sondaggio, il 53% degli ispanici in California voterebbe Sanders. Non da meno gli afroamericani. Sembrano aumentare i consensi di tale gruppo nei confronti del senatore del Vermont.

Interessante infine dare uno sguardo all’affluenza alle urne negli Stati Uniti: le ultime elezioni hanno fatto registrare un 55,7%, mentre quelle del 2012 un 54,9%. In generale non si supera il 56% dal 1968, quando l’affluenza fu del 60,7%.

 di Edoardo Gagliardi

[Notizie coronavirus] [corona virus] [ultime notizie coronavirus] [coronavirus in Italia] [emergenza coronavirus] [notizie governo] [BCE] [UE] [misure economiche] [elezioni USA] [super tuesday] [ultime notizie aggiornamenti] [Donald Trump] [Bernie Sanders]

Teniamo aperto Byoblu anche a marzo!

€63.111 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 28 Settembre 2020
mb

marina bonis

€10,00 28 Settembre 2020

Sostengo l'informazione libera

MM

Marco Milita

€100,00 28 Settembre 2020

Forza ragazzi e ragazze

Utente anonimo

Anonimo

€3,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Settembre 2020
FP

Francesco Petri

€25,00 28 Settembre 2020
BM

Beniamino Mastursi

€10,00 27 Settembre 2020
GP

Giovanni Poli

€2,09 27 Settembre 2020
pa

piero agostini

€10,00 27 Settembre 2020

grazie ragazzi vi giro un progetto per L'AMBIENTE PER SALVARE IL CLIMA E MADRE TERRA CON L'OSSIGENO DELLE ALGHE PROGETTO SPIRULINA www.laviadiuscita.net/progtto-spirulina

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
EM

Enrico Monticone

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Settembre 2020
GM

Giuseppe Morra

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
GN

Giancarlo Nonis

€5,00 27 Settembre 2020

Buon lavoro per una libera informazione

MA

Max Archetti

€5,00 27 Settembre 2020

by Ecovillaggio Cascina Gervasoni Bergamo

SM

Santino Marcello

€10,00 27 Settembre 2020

Bravi ragazzi! Meno male che ci siete voi. Siete gli unici a cui credo tutto incondizionatamente. Non deludeteci anche voi, per favore! Siete l'unica speranza alla quale mi aggrappo con tutta la mia forza!

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Top