ABBONATI SOSTIENI

GIORDANO VS MONTANARI: “Io le notizie le do!” – #Byoblu24

Nell’intervista fatta al nanopatologo, Stefano Montanari, dal titolo “Così diventeremo immunodepressi per legge” il dottore, commentando i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, ha mosso delle critiche ad alcune affermazioni fatte dal giornalista Mario Giordano sempre sul tema: in particolare di non dare notizie sul numero reale di morti per il virus. Il giornalista ha voluto replicare su #Byoblu24: “Avrò mille difetti ma io le notizie le ho sempre date, in questo bordello serve meno incertezza da parte di tutti, anche dagli scienziati”.

Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter

Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24


Teniamo aperto Byoblu anche a marzo!

€63.111 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: trecentomila iscritti su Youtube, centinaia di migliaia sugli altri social network, centodieci milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 28 Settembre 2020
mb

marina bonis

€10,00 28 Settembre 2020

Sostengo l'informazione libera

MM

Marco Milita

€100,00 28 Settembre 2020

Forza ragazzi e ragazze

Utente anonimo

Anonimo

€3,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Settembre 2020
FP

Francesco Petri

€25,00 28 Settembre 2020
BM

Beniamino Mastursi

€10,00 27 Settembre 2020
GP

Giovanni Poli

€2,09 27 Settembre 2020
pa

piero agostini

€10,00 27 Settembre 2020

grazie ragazzi vi giro un progetto per L'AMBIENTE PER SALVARE IL CLIMA E MADRE TERRA CON L'OSSIGENO DELLE ALGHE PROGETTO SPIRULINA www.laviadiuscita.net/progtto-spirulina

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
EM

Enrico Monticone

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Settembre 2020
GM

Giuseppe Morra

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020
GN

Giancarlo Nonis

€5,00 27 Settembre 2020

Buon lavoro per una libera informazione

MA

Max Archetti

€5,00 27 Settembre 2020

by Ecovillaggio Cascina Gervasoni Bergamo

SM

Santino Marcello

€10,00 27 Settembre 2020

Bravi ragazzi! Meno male che ci siete voi. Siete gli unici a cui credo tutto incondizionatamente. Non deludeteci anche voi, per favore! Siete l'unica speranza alla quale mi aggrappo con tutta la mia forza!

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Settembre 2020

13 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Quindi Giordano conferma che non è importante dare la notizia vera, ma quella filtrata o manipolata dal regime perché bisogna confermare il condizionamento mentale voluto dallo stesso regime… In sostanza ha confermato l’accusa di Montanari!!

  • In questo video la domanda chiave non è stata posta. Cosa intende Giordano per errore di comunicazione? L’ISS comunica i dati reali. Se i dati reali portano a porsi domande sulla discrepanza fra i dati e le misure adottate, cosa si dovrebbe fare secondo Giordano? Nascondere i dati per proseguire con queste misure?

  • Caro signor Giordano, le notizie vanno date sempre ed in maniera completa. La scienza, non essendo “verità”, può vedere diverse opinioni, anche contrastanti. Ma i giornalisti devono dare le notizie in maniera “onesta” e chiara. Poi possono commentare secondo la loro sensibilità. Il disorientamento lo danno i giornalisti che non danno notizie complete o che fanno un’opera di censura.

  • Giordano hai parlato male! e lo fai ancora!.. Questa volta non hai ragione!!! il video su quanto tu hai detto lo conferma!
    L’ISS. HA detto la verità gli italiani capiscono.

  • Rivedendo l’intervento completo di Giordano al tg4 del 18 marzo,penso che non ci sia proprio possibilità diversa da quella recepita dal dott. Montanari !!!

  • Giordano sostiene che le istituzioni debbano comunicare in modo coerente tra loro, e questo e’ sicuramente auspicabile.
    Ma i giornalisti hanno in dovere di dare le informazioni cosi’ come sono, senza “filtrarle” in base a quanto siano o meno “coerenti” con la narrazione mainstream.
    In pratica nel suo intervento non ha fatto che confermare l’accusa mossagli da Montanari!
    Sarebbe stato bello se gli fosse stato domandato se crede che sia dovere del giornalista filtrare le notizie o meno. Speriamo in un contenzioso piu’ sfidante alla prossima occasione.
    Per la cronaca, i dati dell’ISS, aggiornato al 17 marzo, riportavano che solo lo 0,8% dei decessi riguardava persone non affette da altre patologie, 3 persone su un campione di 355.
    Il che proiettato sui 2003 deceduti totali (alla data) significa 17 persone su 2003.

  • Giordano, se è vero che lei le informazioni le dà chiami alla sua trasmissione Burioni e Montanari e trovi il modo di moderare! Nonostante il momento critico il governo può anche sbagliare, dobbiamo fare finta che non ci sia questa possibilità? Ed allora ben venga il confronto anche se ci saranno voci fuori dal coro.

  • L’ho sentito io CON LE MIE ORECCHIE il suo giornalista del TG4, di cui Giordano è direttore, affermare che l’Istituto della sanità e la Protezione civile la devon finire di fare la distinzione fra morti CON e PER CV perchè sennò la gente la prende troppo sottogamba.
    Il suo giornalista, signor Giordano, ha praticamente detto che LUI HA IL DIRITTO DI OMETTERE INFORMAZIONI CHE LUI (il quale non ha alcuna qualifica e men che meno è stato eletto da qualcuno) RITIENE DI DOVERE OMETTERE.
    In base a cosa si arroghi questo diritto non si sa!

  • Ma non esiste!!!
    Quindi secondo il ragionamento di Giordano, visto che ISS e Governo non parlano la stessa lingua,lui si crede in diritto di mettere a tacere uno dei due!
    MA FAI IL TUO MESTIERE e poni al pubblico questa discrepanza, invece di “toglierla dal piatto” credendoti in diritto di “aggiustare tu” la comunicazione sbagliata di altri!

  • Comunque nonostante ritenga che in questo caso Giordano abbia veramente toppato, ho l’impresssione che anche lui stesso si sia reso conto d’aver sbagliato!
    staremo a vedere nei giorni prossimi se confermerà questa mia impressione

  • Ha ragione Mario Giorgano, la gente è spaesata per le contraddizioni d’informazione e Giordano, è uno che non le manda a dire….
    Ormai è tutto chiaro tutti quelle persone legate in qualsiasi modo alla politica attuale è falsa o contraddittoria.
    Questo è il messaggio che lo stato trasmette e che abbiamo capito in tanti

  • Personalmente seguo ogni giorno byoblu e ho seguito il servizio con Montanari. L’ho trovato esauriente e chiaro ma soprattutto per la prima volta dall’emergenza ho capito come dovevo comportarmi, mi sono chiuso in casa senza paura, sto attento alla dieta e all’attività fisica. Continuo ad informarmi e limito le mie contaminazioni verso il prossimo. Grazie byoblu, Montanari e tutti quelli che stanno contribuendo ad informarci con rispetto.

Share via
Top