SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

L’INVASIONE DRAMMATICA DEI DIRITTI DELLA PERSONA – Ugo Mattei – #Byoblu24

Si tratta di un’invasione drammatica dei diritti della persona, quella portata avanti negli ultimi anni e culminata negli ultimi mesi, in un processo che non è ancora finito e che si sta portando a compimento adesso. Lo sostiene il giurista, professore di Diritto Internazionale Comparato in California e all’Università di Torino Ugo Mattei, in questa lunga intervista rilasciata a Claudio Messora per #Byoblu24.

Il cittadino è stato dapprima convertito in consumatore, poi è diventato egli stesso una merce, e infine adesso è stato ridotto a “paziente”, un mero portatore di corpo fisico per definizione malato, rotto, da aggiustare, e dunque un problema da risolvere. Gli ultimi decreti della Presidenza del Consiglio (da ricordare che un DPCM, dal punto di vista giuridico, non è un atto avente forza di legge) hanno evidenziato paradossi e contraddizioni, in base ai quali si può portare fuori un cane ma non un bambino piccolo, mentre introducono elementi di classismo, laddove non si tiene conto del fatto che diverso è fare la quarantena da soli in una villa di 300mq, rispetto a farla in cinque dentro a un bilocale di 40mq, con un solo bagno.

Oggi la politica si nasconde dietro al gonnellino della scienza, ma la scienza è essa stessa sempre più ridotta a tecnologia, orientata a dare risposte meccaniche a domande sistemiche e complesse.

Mattei parla anche dell’esposto presentato dal Patto Trasversale per la Scienza di Roberto Burioni contro Byoblu, definendo Byoblu un media corretto e pluralista.

Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter

Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24


Finanzia Byoblu24 per tutto aprile

€53.702 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: quattrocentomila iscritti su Youtube, quasi centomila in più ogni mese, centinaia di migliaia sugli altri social network, centotrenta milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€25,00 12 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 12 Aprile 2021
A

Andrea

€10,00 12 Aprile 2021
UM

Uarda Murtaj

€30,00 12 Aprile 2021
VF

Valentina Ferracin

€5,00 12 Aprile 2021

Libertà

AT

Andrea Iro Tralli

€25,00 11 Aprile 2021

Abbiamo fame e sete di giustizia. E di libertà. Forza ragazzi!

EP

Eva Elvira Porcaro

€25,00 11 Aprile 2021

Forza e coraggio Byoblu!

vc

valter cidin

€25,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 11 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AS

Aurora Stella

€10,00 11 Aprile 2021

VI RINGRAZIAMO TANTISSIMO TUTTI PER DAR VOCE AL POPOLO CHE ALTRIMENTI NON NE AVREBBE.

FV

Francesca Virga

€5,00 11 Aprile 2021

Un piccolo sostegno e un grosso augurio per la nascita della TV dei cittadini uniti ad un enorme ringraziamento per il lavoro svolto fin'ora!Fabio e Francesca da Genova.

AS

Andreas Stolz

€10,00 11 Aprile 2021
DG

Damiano Gaggiotti

€10,00 11 Aprile 2021
DC

Diego Cauter

€25,00 11 Aprile 2021

Per la libertà di informazione e la grande coerenza e impegno dei vostri servizi.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
AB

ANTONIO BRUNO

€25,00 11 Aprile 2021

non mollate mai....

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Aprile 2021
S

Stefano

€10,00 11 Aprile 2021
D

Davide

€10,00 11 Aprile 2021

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mentre il il Comitato Rodotà ed il bravo prof Ugo Mattei vogliono proporre un referendum per abrogare la riforma del 1982 che ha privatizzato la sanità, guardate sotto cosa propone il banchiere del dio denaro Bini Smaghi (l’articolo completo lo potete trovare sul sito Dago Spia.com)

    «…le condizioni per realizzare gli eurobond sono difficilmente praticabili dal punto di vista politico, almeno nel breve periodo». Per renderli quindi fattibili, ci vorrebbero delle garanzie che dovrebbero essere fornite dalla nascita di un bilancio europeo dotato di una propria autonoma capacità impositiva, da un lato, e una capacità di spesa, dall’altra.
    Un «trasferimento di sovranità molto rilevante», da applicarsi ad alcuni settori come ad esempio la sanità.
    (https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/mes-nera-ndash-bini-smaghi-non-si-arrende-propone-bilancio-comune-231311.htm)

    E poi questi non meriterebbero il carcere?

  • Buongiorno, ho visto che il DPCM di Conte è stato convertito in decreto legge da Mattarella. Questo significa che adesso la libertà di circolazione è definitivamente bloccata? Cioè contrariamente a come diceva Mattei che il DPCM era incostituzionale perché fonte secondaria, adesso col decreto legge tutto è realmente bloccato per emergenza sanitaria?

Share via