ABBONATI SOSTIENI

PARAGONE CONTRO TASK FORCE DEL GOVERNO SU FAKE NEWS: “MATTARELLA, SEI D’ACCORDO?” #Byoblu24

Gianluigi Paragone scatenato contro la cosiddetta Task Force di Palazzo Chigi sulle Fake News: “Dopo la privazione delle libertà personali (che accettiamo), volete toglierci anche la libertà di espressione?”. 

“Non voglio che un comitato dei giusti”, continua il senatore e giornalista, “decida cosa sia vero e cosa no, e vorrei capire” – conclude – “se il Capo dello Stato legittima che Palazzo Chigi abbia deciso che una squadra di censori, di gente che investita da chissà quale Spirito Santo ti dica che cosa è giusto e che cosa è sbagliato. Non sarete voi a decidere che cosa è una notizia falsa e che cosa non lo è, che cosa è falsità e che cosa è verità. Il Governo ha già escluso il Parlamento, e allora vorrei chiedere al Capo dello Stato se è ancora il garante di una Costituzione che prevede che la Repubblica Italiana è una Repubblica Parlamentare“.

Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter

Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24


Finanzia Byoblu24 per tutto aprile

€47.606 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: quattrocentomila iscritti su Youtube, quasi centomila in più ogni mese, centinaia di migliaia sugli altri social network, centotrenta milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

fm

francesco massa

€15,00 31 Maggio 2020

Grazie

PP

Pirre Pellu

€25,00 31 Maggio 2020

Grazie per tutto quello che fate!

FB

Fulvio Buonavoglia

€5,00 31 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 31 Maggio 2020
LV

Luigino Vicini

€15,00 31 Maggio 2020
GZ

Germano Zirbi

€10,00 31 Maggio 2020

Mai come adesso è importante l’informazione libera, voglio sostenervi per contrastare gli interessi delle grandi lobby di potere.

ML

Maurizio Lo Chiatto

€15,00 31 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 31 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 31 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 31 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 31 Maggio 2020
V

Valter

€10,00 31 Maggio 2020
DR

Daniele Rizzo

€15,00 31 Maggio 2020

Abbiamo bisogno del contributo di tutti per rendere libero questo pianeta.
Byoblu fa una parte importante nella divulgazione dell'informazione, nella libertà di espressione e così deve continuare ad essere. Siamo sempre di più, stanchi della falsità e della corruzione… Leggi tutto

Abbiamo bisogno del contributo di tutti per rendere libero questo pianeta.
Byoblu fa una parte importante nella divulgazione dell'informazione, nella libertà di espressione e così deve continuare ad essere. Siamo sempre di più, stanchi della falsità e della corruzione. Vogliamo un Paese libero, giusto, volto al Bene di tutti. Un Paese della reciprocità, della fratellanza, amico dell'ambiente, della creatività, del benessere, della pace e della cooperazione. Uniti possiamo realizzarlo. L'informazione VERA serve per mantenere: le coscienze vigili, la fiducia del popolo e la capacità di discriminazione.
Forza Byoblu! Continuate così!

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 31 Maggio 2020
MV

Mirella Valle

€10,00 31 Maggio 2020

Non lavoro, ma voglio fare questa piccola donazione (di più non mi è possibile) perchè il vostro lavoro è molto importante e credo lo facciate con molta serietà. Grazie

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 31 Maggio 2020
EB

Erika BARANI

€10,00 31 Maggio 2020
RS

Roberta Anna Stornaiuolo

€100,00 31 Maggio 2020

Complimenti e grazie per il vostro impegno ed il vostro coraggio.
Siete diventanti fondamentali e avete diritto a diventare più ...digitali e diffusi.
Che la Forza sia con Voi nell'osservanza della ricerca della Verità.
Grazie!

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 30 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 30 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 30 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 30 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 30 Maggio 2020
GL

Giovanni Leggeri

€15,00 30 Maggio 2020

Uniti vinceremo
Claudio Messora il più grande giornalista Italiano

NF

Nicola Finotello

€10,00 30 Maggio 2020

L'informazione SANA e LIBERA è fondamentale in un paese civile.
Grazie.

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Nel momento in cui faranno una cosa del genere noi cittadini dovremo unirci in un comitato e dnunciarli alla magistrature per attentato all’articolo 21 della costituzione. Denunciare il governo italiano, se fara una cosa come quella detta da Paragone, e farlo dicendo a chiare lettere che l’articolo 24 della costituzione ce ne da la possibilita in quanto dice
    “Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi
    legittimi.
    La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.
    Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e
    difendersi davanti ad ogni giurisdizione.
    La legge determina le condizioni e i modi per la riparazione degli errori giudiziari.” .

    Se questo governo organizzera una tale squadra di dotti deve PAGARE CARO QUESTA SCELTA. E la loro arroganza orientata al potere e al dominio deve essere contrastata per difendere la nostra leggittima espressione di pensiero dovuta all’articolo 21. Una tale squadra sarebbe un CHIARO ATTACCO ALLA COSTITUZIONE, PALESE E DIMOSTRABILE IN TRIBUNALE. Cercheranno di dire che è per la sicurezza nazionale o cose del genere. Gli diremo che una tale cosa la devono dimostrare e che se anche per assurdo la dimostrassero SAREBBE DA RIGETTARE COMPLETAMENTE PERCHE VIETARE LA LIBERA ESPRESSIONE DI PENSIERO PER UN QUALCHE PERICOLO DIMOSTRATO, SIGNIFICA ASSERIRE CHE LE PERSONE NON DEVONO POTER SCEGLIERE DI FRONTE A UNA PLURALITA DI PENSIERI. E COME DIRE CERTI PENSEIRI NON DOVETE AVERLI E NON POTETE ESPRIMERLI PER LA SICUREZZA NAZIONALE O QUALCHE PERICOLO. QUESTO VIOLA PALESEMENTE LA LIBERTA INTERIORE DI UNA PERSONA OVVERO LA SUA LIBERTA PERSONALE. UNO E’ LIBERO DI ESSERE O ESPRIMERE INTERIORMENTE QUALUNQUE PENSIERO E ANCHE DI ESPRIMERLO. SE QUALCUNO METTE UNA LEGGE CHE IMPEDISCE QUESTO VIOLA LA LIBERTA PERSONALE. Ci sarebbe una violazione dell’articolo 2,13,21 della costituzione in una situazione del genere. Se lo fanno dobbiamo controattaccarli giudiziarimaente E NEL FARLO DIFENDERE LA LIBERTA. Con questa costituzione non è possibile far passare la limitazione dell’espressione del pensiero per sicurezza nazionale o “salute pubblica” o scuse di vario tipo inventate ad arte. Nel momento in cui lo fai violi il 21 e se “passi il 21” per qualche ragione di “salute pubblica” non passi il 2, il 13.

    Ho mandato una lettera aperta al governo palesemente contro il MES. Lo condivisa anche con questo sito sulla email [email protected].

    Questo clima “medievale” che si è instaurato con questo coronavirus lo trovo offensivo per la dignita dell’essere umano. Sono stanco di un sistema politico-economico-informativo e in parte anche giudiziario orientato allo status quo del dominio di pochi su molti. E penso che molti ne siano stanchi…………………………

  • Aspettiamoci l’istituzione del Ministero della Verità che utilizzerà i “parlascrivi” per adeguare ogni pensiero espresso al di fuori dell’ortodossia di stato. Di fatto abbiamo svenduto un pezzetto alla volta, la nostra già limitata libertà per un po di tecnologia, spacciandola per progresso e invece utilizzata spesso per distrarci da una realtà presentata come unica e sola modalità di vivere. Intervegono in modo ormai sistematico e quasi comico direi, contro ogni forma di eterodossia e deviazionismo ( come Orwel vedeva nel suo 1984 ). Allucinante il lavaggio di cervello fatto con propaganda tipo” fidatevi della nostra informazione” .
    Ma paradossalmente credo che una tale mobilitazione così spudoratamente reazionaria possa solo significare che effettivamente in qualche modo gli interessi sono stati colpiti, il nervo scoperto è stato toccato. Altrimenti non si spiega una simile reazione a opinioni e informazioni che loro definiscono fandonie scientifiche o fake news, e che normalmente se così fosse, scomparirebbero da sole senza lasciare traccia? Se dici le cose giuste sei un buon dottore, un bravo ricercatore o scienzato altrimenti sei un ciarlatano laureato a …Topolinia. E le cose giuste sono quella della televisione…

    • Il fatto è che certa informazione non fa gli interessi dei cittadini da decenni,non da ora e che ogni cittadino non pensa con la propria testa prima di fare delle scelte. Bisogna sapere che la DOMANDA del cittadino provoca un’OFFERTA. Il cittadino ha scelto e chiesto per decenni di INDEBITARSI…e oggi pretende che lo Stato lo salvi per le sue scelte e per le sue richieste? boh a me sembra di sognare.

  • Se questo si avvera ben presto toccherà anche a librii e film. Pierluigi, con il suo commento ha ragione dobbiamo procedere con denunce.
    Signor Presidente di una Repubblica Italiana prendi in mano il tuo ruolo e fai il tuo dovere.
    Soldatini di piombo aveva più coraggio di Lei ed aveva meno potere. Lei rappresenta lo Stato ma un pò di orgoglio per la carica che riveste non lo ha? Dovrebbe vergognarsi.

  • Visto che ci obbligano restare a casa, almeno fateci i tamponi ovviamente gratis a Torino cirio invece che fare tamponi istalla il 5G complimenti cirio sei un cazzo e piemontese

  • Mattarella ha controfirmato decreti legge che delegavano ad atti amministrativi (dpcm, ordinanze ministeriali e persino regionali) la limitazione dei diritti di riunione e circolazione, per i quali la Costituzione prevede(va) la riserva di legge assoluta.
    Mattarella ha permesso che tutto ciò accadesse mentre il Parlamento,anziché legiferare su questioni delicatissime e gravi come mai verificatesi nella storia repubblicana, si riunisse solo per ascoltare Giuseppi e lo lasciasse comandare senza battere ciglio.
    Mattarella ha infine permesso che Giuseppi, non eletto da nessuno sfasciasse la costituzione appellandosi ad un comitato tecnico scientifico non voluto dal popolo. È il manuale della tecnocrazia applicata che sfortunatamente ha trovato il nostro Paese come cavia.

    • Pienamente in accordo. Il pensiero unico in cui si sono allineate TV e alcuni giornali è allucinante! Siamo in uno stato di polizia in cui un vecchietto è multato perché ha preso 3 bottiglie di vino: non era una spesa indispensabile! Da paura anche le pubblicità: gente che mangia la pizza davanti al Pc collegandosi con la fidanzata! Ho paura siamo alla follia pura! La verità é che tutti i virologi “ufficiali”( quelli che si vede aver una specie di laurea diversa, un bollino immaginario) brancolano nel buio, sarebbe necessario sentire altri pareri, confrontarsi con altri, ascoltare….il capo dello Stato dove è? Di cosa ha paura! Mi sembra di rivedere Vittorio E. III! Aiuto!

  • Siamo in guerra per la liberta. È inutile nadconderlo. Byoblu e pandora tv e tutti i cittadini liberi organizzino subito un gruppo di cittadini liberi che si organizzano attaccando il governo giudiziariamente, se fara una cosa del genere, per attentato alla costituzione. Un patto di difesa che si firma tutti. Condivideremo in proporzione al reddito le spese legali e DIFENDEREMO PER TUTTI LA LIBERTA GARANTITA DALLA COSTITUZIONE. LA COSTITUZIONE STESSA LO PERMETTE

  • Sottoscrivo in toto le accorate considerazioni e preoccupazioni del senatore Gianluigi Paragone: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, quale primo garante del rispetto della nostra Carta Costituzionale, ha il dovere di intervenire su atti e azioni che ledono l’articolo 21 della Costituzione.

Share via
Top