ABBONATI SOSTIENI

LIBERTÀ PER TUTTI I LIBERI PENSATORI ITALIANI CONTRO LE TASK FORCE DI REGIME – Massimo Mazzucco

Il giornalista Massimo Mazzucco contro le fake news del sistema, in difesa della libertà di espressione, invita a dare massima diffusione al suo video-appello. Di fronte alla protervia del potere che vuole annullare decenni di libertà di dibattito in rete, per restaurare il monopolio di pochi grandi editori, padroni del discorso globale, non è il momento di stare nelle retrovie. Claudio Messora approva l’appello di Massimo Mazzucco e annuncia che è pronto ad agire concretamente con una iniziativa trasversale, organizzata, che difenderà la libera manifestazione del pensiero dai reazionari nostalgici dell’era pre-internet.

Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter

Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

61% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

38 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il mainstream si sta tirando la zappa sui piedi. Spero solo che gli italiani dimostrino di essere degni dei loro avi che hanno dato vita al Rinascimento

  • Non ho conosciuto mio padre, morì quando ero ancora in fasce, 42 anni fa. Sono stato cresciuto da mia madre. E dal suo attuale compagno, con lui il rapporto era sempre stato burrascoso, litigavamo spesso soprattutto quando si parlava di politica. due caratteri forti tendono sempre a scontrarsi. Un giorno, ci fu una discussione più animata del solito, io ero un giovane ribelle avrò avuto 16 o 17 anni. Si parlava di giustizia e di corruzione. Io ovviamente forte degli insegnamenti di uomini come Nelson Mandela, che Guevara.kennedy E della mia giovane eta avrei voluto che la giustizia trionfasse sempre. Lui adirandosi mi disse ma cosa vuoi fare tu non vorrai mica cambiare il mondo. Come a convincermi che non c’era speranza Mi alzai da tavola e uscì di casa deluso e umiliato nei miei ideali. Ora invece in uno dei momenti più drammatici della repubblica italiana. Non me ne sarei andato. Ma gli avrei risposto con lo sguardo fiero ed il cuore gonfio d orgoglio.:NON SARÒ IO A CAMBIARE IL MONDO MA SAREMO TUTTI NOI, TUTTI INSIEME UNITI COME UN UNICO GRANDE POPOLO A CAMBIARLO.. X LA DEMOCRAZIA X LA MEMORIA DEI NOSTRI PADRI E MADRI, X I NOSTRI FIGLI X I NOSTRI FRATELLI E SORELLE. E X LA NOSTRA PREZIOSA, LIBERTÀ.

    • Senza parole..sono tropo arrabbiata, non ho la pazienza i Massimo. Da 15 anni ho buttato la televisione dalla finestra.. non volevo più arrabbiarmi e se tutti avessero agito come me, queste fake news le racconterebbero a se stessi. Bisogna conoscere quello che dice il nemico invece, come facciamo a difenderci altrimenti? Grazie Massimo Mazzucco, dottore ad honoris causa.

  • Serve un video più breve per far girare l’appello.
    Un video da 40 minuti non lo aprono in molti e pochissimi lo guardano fino alla fine.

  • Sono tutti dei buffoni in mala fede, ma “responsabili”
    io non guardo più la televisione,Un consiglio personale, fate tutti come me.
    Questi tornano a vendere materassi e pentole porta a porta…..

  • Anche la protezione civile il video di venerdì hanno ammesso che il 63 %dei morti avevano tre patologie diverse..

  • Sono Pierluigi Scabini, libero pensatore, libero sperimentatore della vita, insegnante di matematica alla scuola Maragliano di Voghera e residente a Voghera in via mentana 37, ora domiciliato a frazione Torrone di Varzi (PV) e APPROVO IL MESSAGGIO DI MAZZUCCO E AGGIUNGO CHE SONO DISPONIBILE PER UNA PRESA DI POSZIONE DI CONTRATTACCO E DIFESA DELLA LIBERA INFORMAZIONE CHE SI ATTUI IN UNA ASSOCIAZIONE CHE ATTACCA LEGALMENTE CHIUNQUE SI PONGA COME CENSORE E ATTUI ATTENTATI ALLA COSTITUZIONE.
    Pierluigi Scabini
    Email: [email protected]

  • Massimo, tra le persone alla chiusura del video ti sei dimenticato il Dott. Stefano Montanari. La sua intervista di metà marzo a byoblu ha fatto quasi 2 milioni e mezzo di visualizzazioni nonostante il fatto che attualmente hai difficoltà a trovarla anche se la vai a cercare. Lo so che non sei molto d’accordo con lui ma su luogocomune la tua ultima intervista a Montanari la dovresti mettere. Un saluto.

  • Sono Alessandro Torreggiani…piccolo libero commerciante…APPROVO IL MESSAGGIO NOMINATO “IL MINISTERO DELLA VERITA” CON I SUOI PRINCIPI FONDAMENTALI DI LIBERTA’ DI OPINIONE

  • La situazione è molto peggiore di quel che può apparire. Siamo di fronte solo ad una delle tappe del livellamento dell’umanità, verso il basso, ovviamente. Operazione dal chiaro marchio satanico.
    Sono favorevole anch’io alla costituzione di un ente che si occupi di contrastare questo tipo di azioni.

  • A proposito di dibattiti possibili sui canali dell’informazione libera, propongo a Claudio Messora un confronto su byoblu tra Eugenio Benetazzo e Valerio Malvezzi.

    Ne approfitto per fare delle riflessioni:

    – Sicuramente l’Italia a serie questioni da risolvere nel settore pubblico (inefficienze e sprechi).
    – Sicuramente c’è una considerazione eccessiva dei dipendenti pubblici ed un proporzionale disinteresse dei lavoratori nel settore privato.
    – A mio avviso si dovrebbero gestire le pensioni in modo differente proponendo un tetto (es. 2.000 Euro) e redistribuendo la quota risparmiata sulle categorie più in difficoltà.
    – Il problema della sanità ha radici profonde, a parte che per qualche oscura ragione sembrerebbe che le attrezzature mediche le acquistiamo a prezzo doppio rispetto agli altri stati (vedi dichiarazioni del dot. Montanari), ma il problema principale è che siamo in una società farmaco-centrica, in cui più le persone sono malate e più qualcuno ci guadagna (e lo stato ci perde).
    L’imperativo è vendere farmaci, e se poi producono più danni che benefici tanto meglio, si crea mercato per altri farmaci, e così via.
    – Ecc.

    Premesso questo, se siamo così incapaci, pigri, scialaquatori e mafiosi…

    – Come si spiega che prima dell’euro eravamo la quarta potenza al mondo e la prima in europa?
    – Come si spiega che Francia e Germania si lamentavano pubblicamente che la forza della lira li metteva in difficoltà sui mercati e proponevano una moneta unica per controllarci?
    – Come si spiega che l’italia a livello di risparmio privato, è tra i primi stati del mondo?
    – Come si spiega che siamo stati praticamente obbligati a far parte di questo cancro chiamato unione europea (che a mafia ha molto da insegnarci), senza chiedere niente ai cittadini, facendo passare sotto banco e per mano di soggetti generalmente non eletti, leggi che gradualmente ci hanno privato della nostra sovranità (e quindi del nostro potere)?
    – Seconda la brava, saggia e solidale unione europea, radere al suolo l’economia italiana è un modo sensato di aiutarci a risolvere le nostre carenze?
    – Anche se necessitiamo di misure per la ripresa economica dedicate visto la tipologia delle nostre aziende, questa differenza giustifica che per il resto del mondo la soluzione è immettere immediatamente liquidità nel sistema (non sotto forma di prestiti), e in Italia è non fare nulla e lasciar morire l’economia del paese?
    – Come si spiega che non ci vogliono far uscire dall’UE? Buttateci fuori vi prego, se siamo i “pigs”, un peso, perchè ci avete incatenato a voi? Non avete ancora finito di saccheggiarci?
    – Ecc.

    Grazie di cuore a chi come voi, lotta per mostrare l’uscita dalla grotta.

  • Esposizione eccelsa!
    La mia domanda è: a parte far girare il video, quale altro modo abbiamo per difenderci da tutto ciò? Purtroppo non ho fiducia nella maggior parte delle persone, non vogliono vedere, non vogliono pensare, si adagiano su quanto promulgato dai centri del potere perché ciò allevia la loro enorme PAURA.
    Di solito, quando parlo delle future limitazioni alla libertà personale, alcuni mi guardano con supponenza, altri mi commiserano, uno addirittura mi apostrofò “…eccolo qui, il solito grillino complottista!”. Se l’umanità è questa non abbiamo speranza.
    Dobbiamo difenderci dal potere ma anche da chi quel potere lo accetta supinamente.
    Come facciamo?

  • Sono molto d’accordo con la proposta del prof.Ratto di creare una task force volta a smentire sistematicamente le menzogne propinate dai mass-media e dalle autorità.
    Realizzare un lavoro di questo tipo, unendo le forze tra i vari giornalisti e ricercatori indipendenti – ma ora uniti in questa task force – ora che l’internet sta canalizzando cosi tante visualizzazioni su canali come questo di Byoblu, è un’occasione preziosa per permettere a tante altre persone di aprire gli occhi.
    Tante verità sono scomode e si preferisce rimanere sulla versione ufficiale. Ma quando ci sono video cosi ben fatti come questo, non vi sono contestazioni possibili, se ne può solo prendere atto e… pensare che il mondo non è quello che ci vogliono far credere.

    Se posso dare una mano, parlo varie lingue e traduco e sono a disposizione.
    Ogni bene a voi!

  • Per una causa sacrosanta, in cui credo, ho diffuso immediatamente l’appello ai miei amici.
    Dopo aver visto il video mi sono pentito, confortato in cio’ anche dalla reazione negativa dei miei amici.
    Mi spiace ma il video mi sembra banalizzi il problema e fors’anche ne abbassi il livello di discussione che la gravita’ del tema meriterebbe: casistica esemplificativa un po’ debole, poco incisiva nonche’ oggettivamente, e inutilmente, gratuita quando prospetta ipotesi di fake news future (questione vaccini) tutte da verificare.
    Vi sono comunque vicino. Mi spiace solo che l’occasione per perorare una giusta causa possa avere, anche per altri, effetti controproducenti.

  • Il limite è nella nostra completa incapacità organizzativa .
    I nemici del nostro popolo sono perfettamente organizzati e procedono indisturbati nella realizzazione punto per punto dei loro piani elaborati con precisione .
    Occorre realizzare un Contenitore , che racchiuda lasciandole autonome e libere , tutte le voci che non siano Rai o Mediaset .
    Cosa aspettate ?
    Vi piace inseguire sempre gli altri ?
    Ciao a tutti
    A.Carè

  • ho ricevuto su FB l’appello e lo condiviso il più possibile . Ho sentito la sua voce sig Messora . Io credo che una raccolta firme elettroniche sia opportuna sia contro MES e sia contro la task force mensionata. Aspetto notizie per la proposta di legge fatta dai rappresentanti della lega. Una protesta più forte va fatta nei confronti del governo e della sua inadempienza a conferire con il parlamento . Non siamo rane bollite e siamo vivi e vegeti e pensanti. Al di là dell’effettivo o meno pericolo di questo virus ci sono molte incongruenze compreso il passaggio senza discussione politica al 5G A questo punto sarebbe anche logico pensare che il cov-19 sia effettivamente un virus creato in laboratorio . Il fatto dei vaccini obbligatori era prevedibile,(un grosso business) ma non certo il fatto che se non accetto il vaccino vengo criminalizzato (il virus è una macchina biologica che cambia in continuazione) e se questi vaccini annullassero la nostra capacità delle cellule T di reagire? L’impcment del governo dovrebbe essere subito . Bisognerebbe a costringerli a dare le dimissioni. Poi perchè i cadaveri vengono bruciati?

  • Sono totalmente d accordo con questo video, dobbiamo inondare il Ministero della Verità con mail ecc. sul nostro pensiero in merito, come da art. 21 della Costituzione, un grazie a Mazzucco e a tutti quelli come lui, che combattono per una libera informazione.

  • C’è bisogno di creare un soggetto composto da tutti quelli che ne vogliono fare parte e penso a contro TV, a pandora TV, a Mauro Scardovelli, Gioele Magaldi. C’è bisogno di un soggetto unitario e forte non necessariamente con l’idea di diventare soggetto politico. Se andiamo divisi sarà difficile. Pensare ad un blog da creare in comune. La strada è l’unità e il superamento delle eventuali differenze. Un nuovo comitato di liberazione nazionale che deve includere tutti quelli che sentono il bisogno di liberare il Paese dalle infezioni che girano numerose. Un grande manifesto di liberazione.

  • Ma, dove cazzo sta la magistratura? Dove se ne stanno raggomitolati i giudici? Dove si sono infognate le forze dell’ordine? Dove sono andati a suicidarsi i tutori della legge? Bene, in mancanza di legge vige il diritto del più forte e visto che la forza è data dal numero, cosa si aspetta a far valere la norma tanto meno scritta quanto più perentoria dell’homo homini lupus? Perché la situazione è questa: un manipolo di psicopatici finirà per irreggimentare una pletora di benparlanti satolli di analisi e, pertanto, “analizzati” nel duplice aspetto semantico del termine.

    • Mi chiamo Pietro Tamburella e sono fondatore e presidente dell’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale “MOVIMENTO UNIVERSALE UMANI IN DIVENIRE” con cui stiamo elevando la Coscienza Umana e generando risorse rinnovabili e straordinarie per il Popolo Umano, quale Fondamento Sovrano Attivo del NUOVO RINASCIMENTO DELLA PENISOLA ITALICA. Insieme al Consiglio Direttivo, allo staff e a tutti gli attivisti Umani sparsi in 121 Nazioni del Mondo: RIAFFERMO, SIGILLO E CONDIVIDO OGNI PAROLA CUBICA DI QUESTO VIDEO-MESSAGGIO!

  • ringrazio profondamente Massimo Mazzucco (e coloro che lo sostengono sia in questo video che in altre occasioni), per il suo serio impegno che porta avanti con coraggio per liberare l’umanità da un potere disumano e contrario alla costituzione e lo fa con notevoli testimonianze e non con vuoti discorsi come spesso succede in tutti i media del mainstream, in modo impunito, utilizzando persone poco serie, o corrotte o incapaci di comportamenti non servili nei confonti del potere

  • Egregio Mazzucco, pensavo fossi un estremista e complottista da strapazzo. Invece: azz! Ho imparato che a volte sbaglio. Ti ho seguito per le torri gemelle, per l’atterraggio lunare e altro.Constato che sei un grande lottatore per la verità, libertà e indipendenza di giudizio.Ci regali una luce di speranza. Grazie, anche se hai sgretolato molte mie certezze. Complimenti sinceri e tanti auguri per la tua attività.

  • Senza parole..sono tropo arrabbiata, non ho la pazienza i Massimo. Da 15 anni ho buttato la televisione dalla finestra.. non volevo più arrabbiarmi e se tutti avessero agito come me, queste fake news le racconterebbero a se stessi. Bisogna conoscere quello che dice il nemico invece, come facciamo a difenderci altrimenti? Grazie Massimo Mazzucco, dottore ad honoris causa.

Share via
Top