ABBONATI SOSTIENI

TASK FORCE? COMMISSARIANO CONTE PER PORTARCI IN CINA: MA TRUMP MINACCIA – Francesco Amodeo #Byoblu24

In una lettera aperta a Giuseppe Conte, pubblicata sul suo sito, Francesco Amodeo chiede a Conte come è possibile che una task-force che dovrebbe fare gli interessi del popolo, sia invece composta da persone che appartengono ad organizzazioni politiche ed economiche che sono quanto di più distante ci possa essere dal popolo. Vittorio Colao, già amministratore delegato di Vodafone dal 2008 al 2018, e vicepresidente della lobby europea Round Table of Industrialists; oppure Mariana Mazzuccato, nelle liste Bilderberg del 2018, insieme a Colao. La realtà è che – spiega Amodeo – stiamo entrando in una nuova Guerra fredda, questa volta tra Stati Uniti e Cina, e si gioca tutta sul terreno del 5G. La nuova tecnologia ridisegna gli equilibri geopolitici del mondo. L’Italia si trova in bilico tra l’alleanza atlantica e i rapporti con la Cina. Ad oggi, la nomina della commissione governativa, suggerita dai piani alti europei, fa pensare che ci siano forti pressioni affinché l’Italia si allinei alla Cina. Eppure di tutto questo nei media non si parla – conclude Amodeo. Seguite l’intervista su #Byoblu24

Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com

Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter

Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24


Finanzia Byoblu24 per tutto aprile

€50.977 of €40.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Abbiamo un Tg, un TgTalk, facciamo tante interviste e riusciamo anche a riprendere i convegni che dovreste proprio vedere. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini. Avrà un palinsesto, andrà tutta in diretta, si potranno rivedere i programmi, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti.

Adesso bisogna raccogliere questa sfida: dimostrare che la Tv dei Cittadini sta in piedi da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica. In televisione, per fare una sola puntata alla settimana ci vogliono decine di giornalisti e decine tra tecnici e registi. Ogni mese, per una sola trasmissione spendono centinaia di migliaia, se non milioni di euro. Noi invece siamo in undici, poi ci sono gli affitti, i servizi, le utenze, i materiali che si consumano, quelli ancora da comprare… ma Byoblu costa solo 40 mila euro al mese. Come ci riusciamo? Lavoriamo con passione, dalla mattina alla sera, e non sprechiamo nulla.

Siamo in centinaia di migliaia di persone a guardare ogni giorno Byoblu. Già così è un’impresa storica: quattrocentomila iscritti su Youtube, quasi centomila in più ogni mese, centinaia di migliaia sugli altri social network, centotrenta milioni di video visti, ma nessuno ne parla: questa è la dimostrazione che siamo veramente liberi. E adesso stiamo costruendo le App: potrai vedere Byoblu (e non solo) sul tuo smartphone, sui computer, sui tablet e sulle smartTv. Manca poco ormai!

Non ti basta per deciderti ad essere dei nostri? Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere anche questo mese. La tua generosità sarà ricompensata.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni IBAN
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Fornendo il tuo IBAN e confermando questo pagamento, stai autorizzando BYOBLU, il blog di Claudio Messora, e Stripe, il fornitore di servizi di pagamento, ad inviare istruzioni alla tua banca per addebitare il tuo conto corrente in accordo con le istruzioni che hai fornito. Hai diritto ad un rimborso dalla tua banca in accordo con le condizioni contrattuali che hai stabilito con lei. Gli eventuali rimborsi devono essere richiesti entro otto settimane dalla data in cui l'importo è stato addebitato.
Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 28 Novembre 2020
A

Andrea

€10,00 28 Novembre 2020
AC

Alessandro Canichella

€15,00 28 Novembre 2020
S

Stevens

€10,00 28 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Novembre 2020
G

Giuliano

€10,00 28 Novembre 2020
MS

Marisa Santin

€10,00 27 Novembre 2020

Grazie x la vostra informazione, questo é il minimo che si possa dire
Marisa

LM

Leopoldo Minicucci

€10,00 27 Novembre 2020

Ad maiora

Utente anonimo

Anonimo

€20,00 27 Novembre 2020
GF

Gianluca Ferraresi

€5,00 27 Novembre 2020

Continuate così!
Io quando posso vi dono un piccolo contributo

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
SK

Sarah Kounougnan

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
AD

Agatino D'Amico

€50,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Novembre 2020
DM

Damiano Mariani

€10,00 27 Novembre 2020

Avanti tutta!!!

AL

Alessandra Linda

€50,00 27 Novembre 2020

Forza e sempre avanti. Con la verità.

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Novembre 2020
A

Alessandro

€5,00 27 Novembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Novembre 2020
CC

Chiara Coldani

€20,00 27 Novembre 2020
M

MadMax

€10,00 27 Novembre 2020

Lavoro eccellente e coraggioso. Perifrasando il detto "Salva una persona e salvi il mondo intero"...... Risveglia una mente e salvi il mondo. E' ora che ci svegliamo tutti quanti. Non ci sono più alternative.

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sono d’accordo. Inoltre vedo un altra urgenza rispetto alla questione economica. Tutta questa corsa all’attivazione del 5g è “liberata” dal fatto che è passata come “fake news” la notizia della possibile interazione tra coronavirus e 5g. Ma anche solo il dubbio dovrebbe far venire i capelli dritti, secondo me, e siccome forse l’attivazione ufficiale sul nostro territorio non è ancora avvenuta ma sicuramente il montaggio antenne ed esperimenti di trasmissione annessi sta andando avanti, anche solo il dubbio, ripeto, dovrebbe far passare dalla parte dell’urgenza serie verifiche.

    Io non passo dalle cose già pubblicate in rete: faccio una ipotesi, che è una mia ipotesi, e vale un’ipotesi, però quando c’è la vita di mezzo..

    Ricordo che negli anni 80 c’erano quegli scatolotti ad ultrasuoni per cacciare le zanzare. Un ultrasuono è una frequenza audio al di sopra del campo udibile dagli esseri umani (20Hz-20 KiloHertz). Si parla di onde sonore, e presumo che non sia un’onda di tanto più corta (frequenze più alte=onde più corte) di quella udibile dall’essere umano. Però, notando la dimensione delle zanzare: sono evidentemente più piccole di noi, e sentono frequenze più alte. Se qualcuno accendesse un megafono di fianco a me con una sirena ad altissimo volume, scapperei. Ma se fossi in un posto da cui non posso uscire, mi incazzerei, impazzirei. Probabilmente se chiudessimo delle zanzare sotto una bowl accendendo l’apparecchietto, comincerebbero a svolazzare ad una velocità allucinante, si incazzerebbero, impazzirebbero e farebbero cose irrazionali.

    Ora, osservando le caratteristiche del 5g, ho notato che c’è una frequenza che prima non c’era, 26 GHz. E’una frequenza altissima rispetto a quelle dell’ordine dei KHz, un’onda cortissima. Ma che dimensione hanno i virus? Ordine dei nanometri? Non è che anche i virus, nel loro piccolo, si incazzano?

    Mi direte: non sono onde sonore, bensì elettromagnetiche. Beh.. però la prova che le onde elettromagnetiche possano essere percepite da una forma di vita siamo noi; o meglio: la retina dei nostri occhi. La luce è un’onda elettromagnetica, quindi già il fatto che ci vediamo ne è la prova. Tecnicamente abbiamo due trasduttori di onde sonore in impulsi elettrici, le orecchie, e due trasduttori di onde elettromagnetiche in impulsi elettrici, gli occhi. Quindi, la vita può interagire con le onde elettromagnetiche.

    Nel caso non si possano far incazzare i virus con un bel fischio a 26GHz (è un’ipotesi, ripeto), che se sono già nei polmoni e stanno già provocando una polmonite, ci manca ancora che li facciamo incazzare così siamo sicuri che distruggono gli alveoli;
    Ho anche un’altra ipotesi: la ricettività delle cellule. Il parassita virus si attacca alle nostre cellule, le insemina col genoma che contiene, e ne usa il meccanismo riproduttivo per moltiplicarsi. Nel caso (sempre ipotesi) il 26 GHz eccitasse le cellule (scusate se la mia poca conoscenza di biologia mi fa ipotizzare che possa funzionare come una bobina elettrica, ma ripeto: il dubbio può venire e poi essere verificato da persone competenti – e non so se questa cosa rientra nelle competenze degli esperti di cybersecurity, anche se..), le cellule molticherebbero il virus molto più velocemente.. eh, e magari infettano i polmoni di virus molto più velocemente?

    Insomma, prima di andare nel panico e scegliere a muzzo se stare con la Cina o con l’America per motivi economici (ammesso che sia possibile scegliere, appunto), e non credendo che Colao possa, da solo, al posto di tutto il mondo, avere in tasca la verità su una questione del genere (ripeto, è solo un dubbio, ma..), non sarebbe meglio spegnere tutto e vedere cosa succede? Pensarci con calma, facendo serie ricerche? Comunichiamo benissimo col 3g.. Intanto, la frittata di fermare il paese è già stata fatta. Tantovale, almeno su questo, dire: ma se fosse così? E’un problema di sicurezza? Fermiamo l’installazione del 5g e pensiamoci un attimo!

    • https://www.everythingrf.com/community/what-is-the-impact-of-the-earths-atmosphere-on-rf-signal-propagation

      Da una faq di un sito che commercia antenne e apparecchiature connesse si legge:
      “Le Radio Frequenze interferiscono con l’Ossigeno e l’Acqua e ne vengono assorbite”. Nessun impatto con la salute? Le radio frequenze producono energia cinetica, quindi movimento e calore. Galileo Galilei fu osteggiato dalla propria comunità scientifica poiché le sue teorie erano diametralmente opposte al luogo comune dell’epoca. Anche la teoria di Steiner, che identifica i virus come scorie di organismi colpiti da radio frequenze, è diametralmente opposta al luogo comune. Perchè non prendere in considerazione che i virus siano l’effetto e non la causa? I sintomi di questa cosiddetta pandemia sono simili a quelli dei quali soffrono gli individui particolarmente elettrosensibili e anch’essi, guarda caso, devono indossare mascherine per proteggersi. La sanificazione da virus si effettua con i sali d’argento adatta anche a sanificare luoghi radioattivi, almeno così ho letto recentemente. La prima volta che mi è capitato di proporre la teoria di Steiner mi è stato obbiettato che in Giappone il 5G è pienamente attivo e non ho avuto risposta a questa obiezione fino a che non ho ascoltato l’intervista di Arthur Firstenberg, primo firmatario dell’Appello internazionale Stop5G che vi propongo sotto. È in quattro parti e con sottotitoli in inglese.
      Stando alla vostra intervista e all’appello di Oleg Grigoriev, direttore a capo del dipartimento russo radiazioni non ionizzanti (il suo nome e contatti si possono leggere anche sul sito WHO), secondo il quale il 5G sarebbe come una lenta Hiroshima, non si può che convenire con
      Jazzfree: Let’s make Italy neutral and STOP5G

      Buon lavoro e grazie!

      https://youtu.be/rh0dphQZxJ0
      https://youtu.be/yqxQZZM1K7I
      https://youtu.be/yYW3jK7AOgo
      https://youtu.be/MRsy3DijQqc

      • concordo in toto. Ma non tutti conoscono Rudolf Steiner e l’antroposofia. E, anche se ne vengono a conoscenza, non è detto che poi ne condividano i principi e le verità esposte. Il 5G alla stragrande maggioranza della popolazione proprio NON SERVE. Abbiamo la FIBRA OTTICA che può arrivare in moltissime abitazioni, di sicuro negli ospedali, università ed in tutte le istituzioni del paese. Se devono operare chirurgicamente da remoto, o sapere quante uova abbiamo nel frigorifero, possiamo ottenere lo stesso risultato semplicemente CABLANDO i dispositivi. 3G e 4G sono già più che sufficienti per soddisfare le esigenze della popolazione. Ma se vogliamo “di più”… tipo il controllo sociale…
        Il 5G ha uno spettro di frequenze usato in ambito militare: sono armi.

  • A Roma , in via Veneto , che si dice ? Vorrei proprio saperlo . Gli U.S.A. , in Italia su chi possono contare ? Su : mediocri , venduti o leccaculo .
    Va rivista tutta la Politica Estera , la nostra e la loro . Altrimenti si è perdenti .
    Lo capiscono ?
    Alberto Carè

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via