ABBONATI SOSTIENI

Giulietto Chiesa e quel Faro che resterà acceso – Claudio Messora

Caro Giulietto, ti abbraccio e ti prometto che quel faro, che grazie alla sua luce intensa segnava un punto preciso nella notte, resterà acceso, come la fiammella delle Olimpiadi. Noi non lo faremo spegnere, mai.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€8.598 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

47 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Claudio sei stato davvero ineccepibile, credo che non avresti potuto trovare parole migliori! Hai espresso perfettamente quello che tutti noi sentiamo. Anzi, sei andato anche oltre le aspettative, facendoci soffermare su aspetti molto importanti. Come hai detto tu Giulietto era il nostro “faro nella notte”, credo che non ci sia modo migliore per definirlo e ricordarlo. Grazie.

      Ciao Giulietto, da un’amica virtuale affezionata al tuo pensiero e alla tua visione del mondo! ♡

  • Davvero una perdita enorme.
    Una delle voci fuori dal coro più autorevoli e competenti, grazie di tutto Giulietto.

  • Claudio…Grazie! Abbiamo bisogno che la luce resti vivida, forte. Continua continua continua. Giulietto sarà in tutto ciò che continuerete a fare. Sarà l’unico modo per renderlo eterno.

  • Con rispetto ma ferma convinzione contestiamo il fatto che Giulietto fosse un visionario utopista un idealista , al contrario non sosteniamo che fosse un pragmatico realista: la rivoluzione la di fa qui ed ora, stabiliti i rapporti di forza naturalmente . da qui l’instancabile necessità di una libera informazione aliena dagli inganni del potere per fini di proselitismo e disinganno delle masse al punto tale da mandare in soffitta e sacrificare tutto il suo armamentario ideologico non disdegnando l’incontro con le destre tradizionali un tempo avversate ed ora riunite sotto l’altro comune causa del sovranismo , la stessa disillusione che porterà Giulietto prima a contestare poi avversare le politiche del pci ed allontanarsi . Giulietto un grande professionista ed un lavoratore instancabile laddove ci fosse un sopruso o una deriva autoritaria Giulietto era sempre presente instancabile mai domo senza perdere la tenerezza e la generosità .

  • Grazie Claudio. Oggi mi sento malissimo. La morte di Giulietto e il discorso di Conte che conferma il teatrino. Grazie a voi per esistere non mi sento totalmente solo.

  • Ben detto Claudio. ”Il bene e l’amore per il popolo” come motivazione è la caratteristica più significante dei ”fari”. Grazie Giulietto Chiesa, sei sempre stato un riferimento anche per me!

  • Ogni mattina dopo aver letto i titoli tutti uguali dei vari giornali,digitavo Pandora TV per avere un altro e più sincero punto di vista,Giulietto è un paladino dell’informazione libera,come altre realtà, grazie per averci dato lampi di luce nel buio del menistream

  • Me lo ricordo alla manifestazione di Roma Liberiamo l’Italia, tutti attorno a lui per sentire cosa diceva, a me ha sempe ricordato il commissario Maigret ed infatti aveva le sua inchieste ed i suoi colpevoli. Mi dispiace tanto, lascia veramente un vuoto. Cercheremo di fare come dici tu, porteremo la fiamma affinchè non si spenga. Non so se avesse un credo, ma stasera pregherò per lui.

  • Apro byoblu così come faccio quasi quotidianamente e ti arriva un cazzotto allo stomaco. Ringrazio Giulietto Chiesa per avermi aperto gli occhi con i suoi tanti video sulla politica internazionale. Se ne è andato un punto di riferimento quasi impossibile da sostituire

  • Spero che Giulietto sia ora in un posto migliore di questo, un piccolo mondo che gira intorno al sole, governato economicamente da un pugno di dementi che prendono, sfruttano, depredano e non redistribuiscono nulla se non le briciole.
    Buon viaggio Giulietto!

  • Grazie Claudio per questa tua testimonianza piena di sincerità e realismo.
    Come te non ho mai avuto la possibilità di diventare ‘amico ´ di Giulietto, ma da tanti anni ormai questo farò mi dava forza e fede,
    Quando vediamo l’energia e la forza che ancora a 79 anni riusciva a trasmettere non possiamo che rimpiangere questo UOMO!
    So che saremo in molti ad essere un po’ orfani.., , le mie più sincere condoglianze a tutta la sua famiglia e a tutti quelli a cui la sua mancanza rappresenterà un grande buio.
    Vivo in Francia e se non ci fosse la situazione che tutti conosciamo sarei sicuramente andato ai suoi funerali per testimoniare tutta la mia sincera stima per lui.
    grazie Giulietto , ci mancherai !

  • Claudio, commovente il tuo saluto a Giulietto, π°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°π grazie per il sentimento, per le parole del sentimento, che hanno risuonato dentlro di me, é andato via un amico con tutte le caratteristiche che tu hai ricordato, rimane per noi la sua stella

  • Io oggi ho scritto queste righe su quello che spero fosse il Cell di Giulietto, trovato sul web: incredibile abbiamo usato li stesso termine …..FARO….

    “Giulietto caro, caro faro in mezzo al mare della disinformazione del main stream. Te ne sei andato lasciando un grandissimo vuoto, non solo per i tuoi familiari, ma per tutti gli italiani che vedevano in te un preziosissimo aiuto in un mondo che non riconosciamo più. Sempre con una grinta ed insieme un ironia, seppur spesso amara, che ci dava coraggio. Un grande uomo come ne restano pochi in giro, di questi tempi. Buon viaggio pregheremo per te e la tua famiglia, alla quale esprimiamo la nostra vicinanza nel dolore; è come se fossi stato un nostro caro parente! Non avremmo mai voluto dirtelo ma…. riposa sereno adesso. Ti abbiamo voluto bene. Stefania, Fabio, e Niccolo, nostro figlio”.

    E io non l’ ho certo mai neppure intervistato!

    l’ho solo ascoltato e ho condiviso il suo e il vostro pensiero…. quello di tutti voi che ci aiutate a tenere acceso il faro nella notte di questi strani e temibili tempi.

    Grazie Claudio MESSORA.

    Stefania

  • Non sappiamo
    ne il giorno ne l’ora
    ed è triste dover
    constatare sempre
    quanto esile sia
    il filo che ci tiene
    in questa dimensione
    pur nella forza dell’Essere,
    ma se penso all’oscurità di questo tempo
    mi rallegro per la sua anima pronta
    a scegliere davvero la Libertà;
    io sentirò la Sua assenza e
    il Suo pensiero brillante.
    – – –
    I grandi giornalisti che lasciano ai posteri
    un segno tangibile sono quelli che ti svegliano
    un tuo pensiero anche nuovo e diverso.
    Può pure essere un pensiero scocciante,
    ma sei libero di trovare un accordo e
    un’armonia di ricerca col tuo pensare
    oppure un netto rifiuto.
    Ciò che resta dentro comunque è
    una tua riflessione stimolata a cercare un senso,
    una verità che senti andava cercata.
    Giulietto Chiesa ha tracciato una sua strada di vita,
    un sentiero a volte singolo e solitario
    ed impervio per coerenza,
    che molti e moltissimi in Italia
    non vogliono e non possono fare
    in totale assenza di coerenza cardiaca.
    Impossibile per questi tanti servi del potere costituito,
    essere capaci come lui di visione e
    desiderio del presente
    composto da molti dubbi ed interrogativi,
    ricercando altri punti di vista,
    offrendo le possibilità di un mondo nuovo e diverso,
    mostrando tutte le oscure o brillanti sfaccettature,
    pensando seriamente a realtà alternative più umane.

  • Un grazie, un grande grazie a Giulietto Chiesa. Un essere umano realista e allo stesso tempo capace di nuove visioni oltre la realta e la capacita di trovare soluzioni per realizzare nuove visioni. Lo visto diverse volte; immagino si augurasse una presa di posizione di noi tutti in un nuovo gruppo politico, ognuno portante il suo contributo e impegno a realizzare un nuovo mondo in equilibrio con la natura e con la natura umana nelle sua bellezza intrinseca. Non mi trovavo sempre daccordo con lui, ma questo è normale. Però era una luce che ti portava una fonte di informazione COMPETENTE E ONESTA E CHIARA. Giulietto aveva una visione olistica del mondo basata su INTELLIGENZA, COMPETENZA, ONESTA, CHIAREZZA DI PENSIERO, e questo è LIBERTA, e quindi era apprezzato da TUTTI I LIBERI.
    Che la gioia, la bellezza, l’amore e i regni celesti siano con te………….
    Grazie
    Pierluigi Scabini

  • Le mie più sentite condoglianze a tutte le personea a cui era caro e che lo stimavano. Bellissimo discorso Claudio, il generale ne sarebbe stato onorato.. Mancherà a tutti noi. Riposa in pace Giulietto.

  • La morte di Giulietto Chiesa mi ha trafitto il cuore. Sapere di non poterlo più ascoltare mi mette una tristezza infinita. Da tanti anni era un compagno di vita quasi quotidiano, ti raccontava un’altra visione del mondo con competenza e passione. A livello personale è come aver perso un amico o un parente carissimo. A livello collettivo la perdita è ancora più importante. Era davvero un punto di riferimento.

  • Grazie Claudio ti confesso che mi sono scese le lacrime a sentire le tuo parole, anche a me mi si è spezzato il cuore a sentire della sua morte, non ci volevo credere, dobbiamo tenere vivo il suo pensiero e sopratutto la sua Pandora TV un abbraccio a tutte le persone che non accettano il pensiero unico e sopratutto un abbraccio di cuore con le rispettive condoglianze a tutta la Famiglia di Giulietto Chiesa.

  • Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tampesta, non donna di province ma bordello!
    Grazie Giulietto per quello che ci hai regalato: La luce dei tuoi occhi, Il sorriso sotto ai baffi,
    La speranza in fondo al cuore.

  • Mi mancherà tanto tanto… grazie Claudio per le tue parole. Abbiamo perso tutti un faro come dici tu in un momento storico così delicato. Avevamo ancora bisogno di lui!! Con sincero affetto.

  • Bellissimo commento, bravo Claudio.. ieri in tv non hanno detto nulla sul decesso di Giulietto, scandandaloso..

  • Conosciuto tardi…e me ne rammarico della mia ignoranza. Ha lasciato un grande strada che voi state seguendo. Grazie a lui ed a voi.

  • Grazie Giulietto..grazie Claudio Messora per le tue parole che entrano nel cuore..persone che hanno sempre pensato per gli altri prima di loro stessi..saggi autorevoli carismatici….
    Grazie di aver ricordato il Grande Salvo Mandarà..

  • Non solo il faro resterà acceso ma raccogliamo il testimone della sua battaglia e ,giuro, vinceremo la guerra! Riposa in pace Giulietto e grazie di essere stato la nostra stella polare!

  • Grazie, sono Felice che venga Ricordata questa Persona,l’ho seguito per anni e la sua scomparsa così improvvisa ieri mi ha amareggiata tantissimo,Grazie per parlarne ( silenzio assoluto dell’informazione pubblica )non era parte del gregge! il suo modo di pensare è parte del mio modo di pensare! condizione alla quale non si deve rinunciare ” essere diversi”! soprattutto per quelli a cui dovremo lasciare questo mondo .
    Onore a Giulietto Chiesa………..

  • Condoglianze commosse a tutta la Famiglia del Distinto Signor Chiesa Giulietto…la Sua impronta positiva resterà in eterno.

  • Giulietto Chiesa lascia un grande vuoto ma certamente voi ed altri sapranno riempirlo. Proseguite, perciò, con decisione nella strada che avete intrapreso e che è fondamentale in questo periodo di deserto informativo, non solo cercando di dare continuità alla sua opera ma soprattutto alla vostra. In fondo ci si passa tutti il testimone, percorrendo ognuno un pezzo di strada, verso la giusta direzione, si spera.

  • Grazie Claudio hai dato continuita’ alla Luce che cerco e che si era affievolita nei giorni scorsi.. era la cosa da vedere e da ascoltare al momento giusto..non ieri quando mi e’ arrivata ma Oggi..proprio ORA…in questo oltre a ringraziare te rengrazio tutto lo”staff”invisibile attorno a me e l Unita’ di cui facciamo parte GRAZIE Emiliano

  • ..consiglierei ( se non e’gia’in programma)di riproporre in questi giorni i servizi di Giulietto Chiesa in primo piano ..in modo da ricordarlo o farlo conoscere anche a chi non lo conosceva(come me)o non lo seguiva Buongiornata Emiliano

  • Si Giulietto era un faro e ora c’e’ tanto smarrimento e dolore. Grazie Claudio per le tue sincere e toccanti parole. Anna

  • Io piango perché ci ha lasciato un uomo giusto, una speranza, un riferimento importante e fondamentale. Ci ha lasciato un faro acceso lasciandoci al buio… Non so perché, forse perché non riesco a crederci, mi vengono in mente molte persone scomode sparite per infarto…
    Non posso far altro che deglutire e mandare giù in groppo in gola e gli occhi bagnati sperando che qualcun’altro prenda il suo posto, che PANDORA TV non si spenga come lui… Spero che rimangano ancora luci accese come la tua Claudio, come quella di Scardovelli, di Fusaro, di Ugo Mattei, di Ratto, di Gianni Lannes e di tanti altri che ci illuminano con il loro lavoro e la loro completa dedizione e devozione ad un ideale che da senso alle nostre vite. GRAZIE GIULIETTO, GRAZIE A TUTTI COLORO CHE RISCHIANO IN PRIMA PERSONA, DI TUTTI COLORO CHE ALIMENTANO I NOSTRI CUORI INFRANTI CON LA SPERANZA CHE “UN ALTRO PUNTO DI VISTA” POSSA REALIZZARSI…

  • E’ ora di unirsi, e portare avanti la consapevolezza
    che anche grazie a Giulietto abbiamo raggiunto,
    una visione diversa, un italia diversa, la parte migliore ,
    quella che pensa al bene comune e non ai propri interessi,
    che non si vende alle multinazionali, quella che gran parte degli degli italiani cerca.
    La liberta’ si definisce in poche semplici regole. Abbiamo una costituzione da rispolverare e mettere in pratica, ma per fare questo
    ci serve sovranita’ monetaria, neutralita’, no nato, no euro,
    no europa, no lobby, no massoneria, protezione beni comuni.
    l’italia e’ ancora forte, ci avranno messo in ginocchio,ma
    il nostro orgoglio e la nostra forza sono ancora intatti.

    E’ ora di una rinascita, della parte migliore,
    un movimento che riunisca attorno a questi punti,
    che comprenda tutte le varie anime inquiete italiane
    in byoblu ne avete intervistati tanti ma ce ne sono infiniti altri,
    basta solo mettere da parte i singoli egoismi e fare un fronte comune
    e ci troveremo in tantissimi.

  • Le idee, se partono dalla testa e dal cuore, rimangono un sistema di confronto per la crescita intelletuale di ognuno di noi. Chiesa rimane una pietra miliare su cui tracciare il diritto del pensiero libero.
    Grazie Messora per le tue parole e per essere riuscito a fare da collettore a tutti quelli che hanno veramente qualcosa da dire.

  • Ciao Giulietto nel mio piccolo ti seguivo anch’io…come tanti rimanevo incantata dal tuo modo di raccontare… Oltre al contenuto di tutto… Ti ringrazio..ora ti penso vicino alla grande luce…

  • Egregi Tutti, una proposta, anche per dimostrare che i Signori Massimo Mazzucco, Giulietto Chiesa, Mauro Scardovelli, Claudio Messora e Tutti coloro che ci invitano ad agire secondo la Costituzione non hanno seminato parole al vento: ci riprendiamo l’Italia con una petizione popolare con la richiesta di nuove elezioni democratiche? Ognuno di noi ha decine di contatti (anche i vicini della propria abitazione); si redige un documento secondo il diritto costituzionale, anche chiedendo lumi agli addetti ai lavori, tutte le firme raccolte si depositano presso i proprio Comuni di residenza… e vediamo l’effetto che fa. Sfruttiamo il territorio e i nostri enti locali?

Share via
Top