ABBONATI SOSTIENI

MEGLIO MORIRE DI CORONAVIRUS CHE CON UN ELETTRODO DI STATO SOTTOPELLE – Alessandro Meluzzi #Byoblu24

Oggi abbiamo avuto la dimostrazione più evidente del motivo per cui avere un Parlamento forte, per i cittadini, sia assolutamente fondamentale (casomai la Costituzione non valesse come prova). Il Parlamento è la casa del popolo: è in Parlamento che il popolo si esprime ed è in Parlamento che il popolo vota e decide. I parlamentari si organizzano in Commissioni, a seconda dell’ambito in cui sono chiamati a legiferare, e le commissioni chiamano esperti, ma anche cittadini qualunque, perché possano essere ascoltati. Si chiamano “audizioni”: attraverso le audizioni il popolo parla con i suoi rappresentanti i quali riferiscono in aula e dibattono. Questo è il modo in cui i nostri padri costituenti hanno deciso che lo Stato dovesse funzionare, e non a caso: si tratta di un meccanismo ben oliato e perfettamente funzionante. Il Parlamento è il centro vitale della nostra democrazia, perché l’Italia è una Repubblica Parlamentare. E quando le cose funzionano come Costituzione comanda, ecco che si possono ascoltare pareri motivati come quello che oggi ha illustrato Alessandro Meluzzi, criminologo, psichiatra forense e psicoterapeuta, in audizione alla Commissione Igiene e Sanità, che in pochi minuti ha riassunto in maniera esemplare i problemi e le soluzioni del tempo paradossale che viviamo dalla fine di febbraio, scattando una foto impietosa e mettendo all’angolo gli esperti del nulla.

Le task force o “gruppi di lavoro” (anche se suona molto meno fico) esistono proprio per questo: per esautorare il Parlamento e la Costituzione, sottraendo al popolo il compito di valutare e decidere, per consegnare il potere nelle mani di sconosciuti non eletti, organici a quel sistema di poteri trasversale che, sfruttando risorse e denari illimitati, si compra la democrazia e decide al posto del Popolo. 

Quando il popolo parla, lo fa usando le parole di Sara Cunial, le parole di Vittorio Sgarbi o le parole di Alessandro Meluzzi, lucido, conciso, coinvolgente in questa sua esposizione chiara e rigorosa, in cui si condensano tutte le contraddizioni e le incapacità emerse nelle autoproclamatesi classi dirigenti degli ultimi mesi.

“Questa audizione”, per usare le stesse parole dello psicoterapeuta, “è sommamente importante, anche perché ribadisce una centralità del parlamento e della sovranità rispetto alle questioni essenziali come quelle che saldano le questioni della salute, della sanità, con quelle della democrazia e della civiltà del diritto”.


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Facciamo il salto… tutti insieme!

37% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben quattro video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti al canale Youtube. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Dobbiamo aumentare l’organico, dobbiamo diventare una testata editoriale (così da essere protetti dalle leggi sulla stampa), dobbiamo lanciare le App su tutti i dispositivi, che permetteranno di vedere in un unico posto tutta l’informazione seria di cui avete bisogno, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già oltre 80 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

E sapete… forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Vieni con noi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

8 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Contrariamente a quanto afferma Alessandro Meluzzi, al momento non esiste alcuna terapia “certa” per COVID-19.

    Tutto il resto ne è la diretta conseguenza.

  • Allora io ormai mi sono abbastanza stancato, chi non vuole capire non capirà mai.
    Basta aver osservato con coscienza e consapevolezza gli ultimi 30 anni in occidente:
    1) progressiva perdita del valore del lavoro in tutto il mondo e quindi diminuzione della libertà;
    2) progressiva burocratizzazione di scuola e quindi diminuzione della qualità della conoscenza e quindi perdita di liberta (ogni volta che decresce la qualita della conoscenza cala la libertà);
    3) progressivo sviluppo della concentrazione di denaro in poche mani (nel mondo la ricchezza si è sempre meno distribuita e sempre piu concentrata in poche mani);
    4) progressiva crescita dell’austerity imposta in tutta europa e quindi calo della liberta;
    5) progressivo investimento in industria delle armi di distruzione di massa (nucleare e non solo) compreso armi basate su virus e investimenti progressivi nella capacita di creare virus per diffondere malattie;
    6) progressivo sviluppo di strategie militari al fine di prendere sempre piu potere (osservare tutto quello che è successo in ucraina con spostamento di sempre piu esercito e armamenti occidentali verso l’urss);
    7) progressiva tecnologizzazione dell’umanita in un senso di sempre piu dipendenza emotiva dalla tecnologia (diminuzione della liberta nella diminuzione di capacità di essere creatori liberi del proprio destino indipendentemente dal mondo);
    La liberta è diminuita progressivamente ovunque a partire da processi sociali che hanno avvantaggiato in termini di potere chi vuole dominio e potere.

    Allora, osservate un po cosa pensano i militari russi dul coronavirus:
    https://www.youtube.com/watch?v=MhYxQDRGZac

    Ho fatto un po di indagini, sembra una traduzione dal video originale in russo; non posso garantire sulle bonta dell’informazione, ma questo ricordo che non è possibile garantirlo nemmeno quanda parla l’ufficiale informazione; garanzie di onesta, oggettività, spirito di amore per la verità indipendente da qualunque interesse di parte, etc., non ce le dà nessuno.

    Per me la probabilita che il coronavirus sia un prodotto artificiale è alta.
    Chi l’ha prodotto voleva che si espandesse ovunque per creare uno stato emergenziale mondiale in cui i centri di potere finanziario, farmacologico, militare, etc., prendessero piu potere. Certo la dimostrazione assoluta non c’è l’ho, ma intento chiediamoci a chi giova tutto questo? Alle popolazioni no senz’altro, ma senz’altro il potere delle industrie mondiali del farmaco è aumentato, lo vogliamo osservare o vogliamo non notarlo? E intanto i poteri finanziari crescono, basta osservare tutta la speculazione che è stata fatta in questo periodo. Se si voleva fare il bene delle persone in occidente si sarebbe dovuto chiudere anche la borsa, ma non è stato fatto. Cosi la speculazione finanziaria su gli Amazon, gli e-commerece, vaccini, industrie farmaci e via di seguito sono divetati piu ricchi. A scapito di chi? Di tutte le piccole imprese del commercio o servizi che non si riprenderanno e che magari chiuderanno o che potrebbero chiudere.
    Non sono guadagni creativi, ma guadagni sul dolore del mondo; ovvero spostando denaro dalle tasche di qualcuno alle tasche di qualcun altro che si avvantaggia di una situazione.

    Sara Cunial sta divenendo una che “sbatte in faccia la verita” agli ipocriti:
    https://www.byoblu.com/2020/05/14/una-stratosferica-sara-cunial-trascina-bill-gates-soros-e-tutti-gli-altri-alla-sbarra-in-parlamento-byoblu24/

    E ci saranno i soliti che cercano di sminuire, che cercano di provocare, di dire “i soliti complottisti”, che diranno “il solito atteggiamento senza proposte”, che diranno ogni sorta di fesseria, per far si che l’sservatore “guardi il dito” e non “guardi la luna”. E’ da secoli che è cosi…………
    Bisogna rendersi conto che è in corso un attacco del BISOGNO DI DOMINIO NEL MONDO verso i popoli, attaccandoli nel loro spirito di sopravvivenza, di paura, e ci sono mille e non piu mille modi per farlo, come creare un virus artificiale e diffonderlo per poi presentarsi come salvatori e arrivare a farti assumere un vaccino che avrà una specie di controllo a livello quantistico tracciabile su un sistema informatico globale. Che cosa è questo? Spirito del controllo e del bisogno di dominio, un atteggiamento VECCHIO COME IL MONDO CHE E’ CONTINUATO A CRESCERE LUNGO LA STORIA DELL’UMANITA. Per cui, nulla di cui meravigliarsi in sostanza.
    Ora per quel che mi riguarda, se mi dovessero dire che per il bene comune devo farmi un vaccino che mi renderaà tracciabile ovunque, dirò che prefersico la morte e che prefersico correre il rischio di infettare altri oppure prefersico andarmene da questo corpo cosi è sicuro che non infetto nessuno. Sono stanco che si utilizzi il concetto di bene comune in modo strumentale per avere potere e stanco di quelli che magari qualche anno fa hanno progettato questa situazione pandemica per poter imporre leggi che asservono le popolazioni con la scusa del bene comune; sapendo questo, non accetterò nessuna idea di bene comune imposta dall’alto che mi renda tracciabile. Meglio morire e rinascere a nuova vita; la morte non è la fine di nulla, la mia evoluzione spirituale che ho fatto dall’inizio di questa vita ormai lo sa nell’esperienza.
    Parlo a tutti gli esseri umani liberi: uniamoci e combattiamo per la liberta e creiamo un nuovo mondo di nuova coscienza, non abbiamo nulla da perdere. Perdere la vita per la liberta, significa che la sapremo ricreare in una nuova vita in una liberta piu grande. E’ ora di andare in consapevolezza e coscienza oltre la materia e imparare a vedere la materia come “consapevolezza e coscienza densa”………..

  • Mi preoccupa che un sito che stimo come questo, usi le parole di un soggettone come Meluzzi che a stento ha una vaga compentenza nel proprio settore e quindi figuriamoci negli altri…. Condivido il messaggio che Byoblu vuole dare, ma non la versione delirante che ne fa Meluzzi

    • w la democrazia. Comunque Meluzzi è molto apprezzato da una vasta quantità di persone. Comprendo che possa non piacere a tutti, ma sono sicuro che in altri video troverai altri ospiti per te più condivisibili, che magari non piaceranno ad altri. E così via…

Share via
Top