ABBONATI SOSTIENI

UNA STRATOSFERICA SARA CUNIAL TRASCINA BILL GATES, SOROS E TUTTI GLI ALTRI ALLA SBARRA IN PARLAMENTO #Byoblu24

È forse l’intervento più difficile, per Sara Cunial, quello di oggi in Parlamento: in soli 7 minuti riesce a portare alla sbarra tutti, ma proprio tutti i nomi più intoccabili della regia di onnipotenti che governano le nostre sorti. Da Bill Gates a George Soros, dall’evocazione di Davos all’attacco finale a Giuseppe Conte (cui la Cunial chiede nientemeno di trascinare il magnate filantropo dinanzi alla Corte Penale) non c’è niente e nessuno che si salvi dai suoi micidiali affondi. Un intervento che suscita la reazione furibonda di quella parte del Parlamento, più vicina alle élite che agli elettori, che le indirizza urla e offese, ma che lei sopporta con stoico eroismo, terminando l’incontro in piedi, in fiera rappresentanza del popolo italiano, anche di quella parte che ancora non sa di doverla ringraziare.
  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Facciamo il salto… tutti insieme!

59% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben quattro video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti al canale Youtube. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Dobbiamo aumentare l’organico, dobbiamo diventare una testata editoriale (così da essere protetti dalle leggi sulla stampa), dobbiamo lanciare le App su tutti i dispositivi, che permetteranno di vedere in un unico posto tutta l’informazione seria di cui avete bisogno, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già oltre 80 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

E sapete… forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Vieni con noi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

21 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Grandiosa donna, coraggiosa e competente. Un ringraziamento dal cuore per la fiducia che mi dona sentire un discorso come questo!

  • Sono con voi è vero Come dicesti tu nell’ultimo collegamento LA NOTTE DEI CRISTALLI del III°R.IN Germania sta avvenendo in sordina in italia e in altri paesi.Sarei felice che durante le tue trasmissioni menzionassi il testo Prima vennero trovato sul sito Sguardi di Confine,la poesia che ricorda i pericoli dell’apatia politica comentato da Valentina COLOMBO. PS. non farò più vaccinazioni alle prossime votazioni amministrative per non essere messo nell’albo comunale dei non votanti andrò a votare ma annullerò la scheda con un bel NOOOO grande.Sono stufo di tutti i partiti e i SINDACATI DOVE SONO; sono complici o anno messo la museruola anche a loro.

  • Brava! Finalmente un onorevole di nome e di Fatto! Me ne ricorderò semmai andremo a votare…. Il Governo Conte è ormai il Governo Caronte!

  • Lo ripeto fino alla NOIA ….. Grazie a Giovanni Ruggeri, IO SO che in Italia dal 27-28 marzo 1994 il Parlamento italiano e’ composto da Deputati e Senatori che sono stati votati in violazione degli art. 21 e 27 della Costituzione italiana. Basta leggersi “Berlusconi, inchiesta sul Signor TV” ed. Kaos 1994 e riverdersi la puntata de “Il Rosso ed il Nero” del febbraio 1994 in cui era ospite Giovanni Ruggeri (basta rivedersi la parte finale in cui intervenne il puttaniere di Arcore che diffamo’, anche con il silenzio complice di Santoro, l’unico vero giornalista italiano che non si e’ venuto ai soldi sporchi della Mafia). Siamo arrivati alla resa dei conti : da una parte noi cittadini onesti e solidali con Dario Musso, vittima dei CRIMINALI di STATO e dall’altra i CRIMINALI che violano continuamente la COSTITUZIONE ITALIANA. Pietro Campoli e’ al FIANCO di SARA CUNIAL anche se non l’ha votata….. dal 1994 non voto piu’ per le politiche, torno a votare solo quando si ripristinera’ la VERITA’ sul puttaniere di Arcore e sul galantuomo che e’ stato Giovanni Ruggeri, morto per tumore nel 2006, anche a causa dello stress provocato dall’aver difeso la VERITA’ occultata dalla INFORMAZIONE DI REGIME.

  • applausi alla parlamentare Sara Cunial !!!…finalmente qualcuno/a in Parlamento porta la voce dei RISVEGLIATI…goccia dopo goccia diventemeremo uno TSUNAMI!piccolo paolo da Bassano del Grappa

  • applausi alla parlamentare Sara Cunial !!!…finalmente qualcuno/a in Parlamento porta la voce dei RISVEGLIATI…goccia dopo goccia diventeremo uno TSUNAMI! piccolo paolo da Bassano del Grappa

  • Un bellissimo intervento, fatto con il cuore. Ma come ha detto all’inizio, quando i cittadini scelgono la protezione del sovrano, ogni regime diventa possibile. Quindi non potendo vincere battaglie contro giganti del sistema alla Bill Gates, mi concentrerei su come risvegliare la consapevolezza dei singoli cittadini. Iniziamo a fare una battaglia seria per ribadire il rispetto delle libertà fondamentali. In altre parole: quando una concittadina viene liberata dopo un rapimento di 18 mesi, e poi insultata da membri del parlamento o da altri cittadini senza che nessuno con sufficiente forza condanni tutto ciò, o quando facciamo naufragare centinaia di profughi in nome della difesa dei confini, o quando permettiamo lo sfruttamento sistematico degli irregolari, o semplicemente quando si continua imperterriti ad evadere le tasse, significa che si è già scelto a livello collettivo da che parte stare . Purtroppo.
    La battaglia va fatta sui banchi di scuola. Le generazioni adulte sono perse. Ma sui giovani si potrebbe fare molto. Parliamo a loro, solo a loro. Noi Italiani “Adulti” ci meritiamo quello che sta accadendo. Speriamo di imparare la lezione.

  • Sono queste le donne di cui abbiamo bisogno e non di quelle la cui unica preoccupazione è di avere più rappresentanza in una task Force di inutili se non dannosi uomini ci si preoccupa del numero di donne presenti.Continua così ONOREVOLE SARA

  • Bravissima Sara, finalmente qualcuno che in parlamento si guadagna veramente lo stipendio rappresentando gli italiani consapevoli e onesti! Continua così. Grazie, grazie, grazie

Share via
Top