ABBONATI SOSTIENI

COSÌ HANNO GONFIATO LE CIFRE DELL’EPIDEMIA – Alessandro Bonsignore #Byoblu24

Una parte dei decessi degli ultimi mesi sono stati inseriti nel numero nazionale di morti per virus, ma in realtà il Covid-19 è stata una mera concausa. Questa è la conclusione alla quale è arrivato il Presidente degli Ordini dei medici della Liguria, Alessandro Bonsignore ospite su #Byoblu24: “Si è ridotta la mortalità per patologia naturale che sarebbe occorsa anche in assenza del virus – e prosegue – va prestata grande attenzione alla corretta compilazione dei modelli di certificazione Istat”. La gestione dei numeri adottata dal Governo italiano, secondo il Presidente, avrebbe contribuito fortemente a rappresentare l’Italia agli occhi del mondo come il fanalino di coda nella gestione dell’emergenza.  
  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Facciamo il salto… tutti insieme!

38% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben quattro video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti al canale Youtube. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Dobbiamo aumentare l’organico, dobbiamo diventare una testata editoriale (così da essere protetti dalle leggi sulla stampa), dobbiamo lanciare le App su tutti i dispositivi, che permetteranno di vedere in un unico posto tutta l’informazione seria di cui avete bisogno, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già oltre 80 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

E sapete… forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Vieni con noi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

9 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Una domanda, ma se anche il virus dell’ influenza muta come fanno a sapere prima del paziente 0 come muta e quindi a “commercializzare” il vaccino dell’ anno seguente con largo anticipo?

  • Per capire che i dati delle morti da covid19 sono gonfiati non serviva che ce lo dicesse questo signore. Per il resto mi è sembrato un piazzista di vaccini, li ha nominati almeno 15 volte alzando anche il tono della voce. Complimenti comunque a Byoblu e alla redazione perché garantiscono il pluralismo dell’informazione.

  • primo errore : aver deciso a livello di nazionale di catalogare tutti i morti come da COVID sputtanando di fatto il sistama Italia
    Ora questo signore ci sta dicendo che solo il 30 o 40% dei morti sarebbero da attibuire a COVID, a questo punto, se togliamnmo quelli morti nelle RSA, quelli con altre patologie ben più gravi ecc e se consideriamo 6 milioni. di infettati, di cosa stiamo parlando????
    Della solita infuenza, forse un po più forte va bene, ma tutto qui!
    Fatevi i conti e vedrete che abbiamo devastato un paese per cosa?
    Ragazzi, o chi ci governa sono tutti degli emeriti ibecilli, oppure c’è in atto una agenda politica ben chiara che ancora non è stata resa pubblica.
    Quello comunque che dice questo personaggio è imbarazzante e dimostra la totate inaffidabilità dei nostri vertici politici, istituzionali e sanitari… che si vergogni

  • Byoblu questo è un venduto come tutti gli altri che parla di vaccino contro un virus che non può essere intrappolato, chiaramente un venduto.
    Non sputtanatevi nel dar spazio ad un ciarlatano che ha detto quanto segue:

    numeri effettivi di morti = 30 o 40% di quelli invece registrati come COVID, pertanto se diamo conto di quanto dice che oltre 6 milioni di persone sono state contagiate, la percentuale è del 0,005%
    Di cosa stiamo parlando?

  • Condivido parzialmente quanto affermato dal Dottor Alessandro Bonsignore in riferimento alla sovrastima dei decessi “per” COVID-19.

    E’ certamente vero che molti decessi sono stati attribuiti “impropriamente” al Covid-19 ma è altrettanto vero che tale attribuzione derivava dalla positività al tampone.

    In considerazione del fatto che, soprattutto nel primo periodo, ma anche adesso, la possibilità di eseguire i tamponi è stata fortemente limitata da carenze oggettive, è altrettanto verosimile che molti decessi non siano stati attribuiti a COVID-19 semplicemente perché non è stato possibile eseguire il tampone.

    Per ovviare a tali imprecisioni i primi dati ufficiali dell’ISTAT hanno, quindi, preso in considerazione non solo la mortalità “certificata” “per” COVID-19 ma anche la mortalità “per tutte le cause di morte” confrontandoli con la mortalità media “per tutte le cause di morte” dello stesso periodo dei 5 anni precedenti (2015-2019).

    “Considerando il mese di marzo, si osserva a livello medio nazionale una crescita dei decessi per il complesso delle cause del 49,4%. Se si assume come riferimento il periodo che va dal primo decesso Covid-19 riportato al Sistema di Sorveglianza Integrata (20 febbraio) fino al 31 marzo, i decessi passano da 65.592 (media periodo 2015-2019) a 90.946, nel 2020.”
    https://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=84823

  • …Mah! io.. ricordo di aver studiato in biologia che i virus non hanno struttura cellulare, non hanno metabolismo,…….si misurano in nanometri…..sono virus DNA, RNA, RETROVIRUS; quello che ora ci interessa è un virus RNA (influenza , ecc. ) … per la loro natura mi risulta che variano…ho sempre saputo che non è possibile averlo… quindi di che vaccino stiamo parlado? …….sono rimasto un pò basito di quanto detto … …….

  • ““Si è ridotta la mortalità per patologia naturale che sarebbe occorsa anche in assenza del virus… Ma il numero di morti sarebbe rimasto lo stesso: ovvero un aumento dei morti, dovuti ad altre cause che il COVID-19. Allora quali sono le cause reali di questo aumento di morti… qualcosa non va comunque COVID-19 o non COVID-19!

  • Duesto non sa un cazzo!!spara cazzate a iose,,va dove tira il “” VENTO””spara cazzate in base alla schifezza del RIDICOLO patto trasversale della scienza con a capo ignorante supremo chiamato burioni..

Share via
Top