ABBONATI SOSTIENI

COSÌ TORNERANNO LE CITTÀ STATO NEI PROSSIMI ANNI – Mister X #laVoceDeiCittadini

Chi è Mister X? È uno qualunque. Mister X sei tu, è il popolo che reclama la sua voce in un mare di intellettuali che vogliono parlare solo loro, e spesso non dicono nulla.

Mister X: una nuova rubrica per ridare la voce al popolo, in un momento in cui tutti pensano solo a togliergliela.


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€7.593 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

9 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Si è vero il futuro di un umanità commerciale gestita da una moneta unica potrebbe esere questo. E i controllori del flusso finanziario avranno sempre piu potere. Gia ce l’hanno. E saranno loro i padroni e tutti dipendenti dal Dio denaro fatto da un unica momenta. Si si puo comprare oro o case ma poi alla fine saremo comunque tutti interdipendenti in una societa mondiale fatta da 20 o 30 citta stato che saranno i poli trainanti.
    Niente sovranita MA TOTALE INTERDIPENDENZA. COME NON ABBIAMO COMPRESO L’UNIVERSALE…………..

    Possibile che nessuno abbia mai sognato un mondo dove le persone vivono libere in collaborazione armonica con l’ambiente, con una tecnologia in armonia con l’ambiente dove si sviluppano tanti centri immersi nel verde e tutti non dipendenti l’uno dal’altro, con energia e cibo prodotti in locale. E le popolazioni di questi centri viventi una collaborazione armonica tra essi e immersi nella bellezza della natura. E tutti i piccoli centri in collaborazione armonica tra essi senza essere interdipendenti. E sviluppare non l’economia ma la consapevolezza e l’economia uno strumento per sviluppare l’evoluzione di consapevolezza in modo che ogni individuo diventi sempre piu libero rispetto agli altri. Oggi l’unita è la dipendenza reciproca. Avete mai immaginato un mondo dove l’unità è l’armonia reciproca, la condivisione senza dipendenza, la creatività, la collaborazione non perche si è dipendenti ma perche insieme si crea la continua evoluzione di consapevolezza e di scoperta della bellezza della vita e della sua esperienza. In un mondo cosi la coscienza si evolverebbe fino a un punto in cui ogni individuo sarebbe totalmente SOVRANO DEL SUO DESTINO OVVERO LIBERO NELL’AMORE PER LA SUA LIBERTA E PER LA LIBERTA DI TUTTI. E’ immaginare se stessi totalmente liberi dal mondo e tuttavia amando totalmente il mondo. E cosi ogni individuo. Diverremmo progressivamente un mondo di LIBERTA DOVE OGNI INDIVIDUO SAREBBE TOTALMENTE LIBERO RISPETTO AGLI ALTRI E TUTTAVIA IN ARMONIA CON TUTTO E GLI ALTRI, AMANDO TUTTO E GLI ALTRI IN UNA COLLABORAZIONE CREATIVA CHE INCENTIVEREBBE LA LIBERTA INDIVIDUALE NELL’AMORE PER SE STESSI, PER TUTTO E TUTTI E NELLA EVOLZUIONE DELLA CREATIVITA E NON DELL’EGOLATRIA, UN EVOLUZIONE DELLA CREATIVITA CHE CI PORTEREBBE TUTTI A ESSERE CREATORI LIBERI DELLA VITA E DEL PROPRIO DESTINO IN COLLABORAZIONE ARMONICA CON TUTTO CIO CHE ESISTE.

    Noi crediamo che il nostro mondo cosi come è stato descritto da questo economista sia l’unico mondo possibile, è solo il nostro, quello della nostra consapevolezza che non ha mai raggiunto una liberta individuale oltre il sistema e in grado di proprorre e di essere un sistema di nuova coscienza creativa in cui tutti sono liberi e interdipendenti e tuttavia in collaborazione creativa e armonica con tutto e immersi in una natura meravigliosa; questa è nuova coscienza, nuova tecnologia, nuova scienza, nuova umanita oltre i millenni della storia e oltre il futuro di “morte interiore” proposto dai tempi in cui viviamo……………
    Forse abbiamo bisogno di una civiltà di evoluta coscienza e consapevolezza che ci porti il suo esempio e ci risvegli a nuova vita da un lungo “sonno millenario”………………..

  • Ma stampare moneta, non fa svalutare la stessa facendo aumentare l’inflazione? Non sarebbe stato più facile così?

  • e’ chiaro che il piano messo in atto prevede un cambiamento della società’ in grandi citta-favelas dove l’1per mille e’ ricco , ma stavolta recintato , e passera’ il tempo a far vedere il nuovo orologioagli amici e la nuova macchina , che pero’ potrà’ fare max 3km al giorno , nella gabbia dorata creata per l’evenienza .
    e’ chiaro che la pandemia e’ un pretesto per trasformare la societa’ e se non funziona avrà’ bisogno di guerre civili e di una guerrapiu’ importante( mi sembra evidente che i governi stanno preparando il campo , sia legale che strutturale per queste evenienze, trasformando l’emergenza sanitaria ,in sociale e casomai in bellica per rendere le nuove misure permanenti ) a piu’ largo spettro , ma l’economia , non può’ essere interpretata cosi , questi cambiamenti apocalittici , sulla necessita’ degli stati di ripagare il debito ,sono irrilevanti , l’economia e la finanza sono da sempre dipendenti da fattori esterni all’evoluzione sociale e governativa , la dipendenza verso gli stati e’ verso privati , e’ irrilevante dimezzare il valore nominale del debito , perche’ un secondo dopo la svalutazione , se ne crea un altro proporzionatamente simile , per le regole di base delle immissione di valore sul pianeta , tralaltro con i principi di signoraggio e credito frazionario , e’ abbastanza evidente , perciò’ la preoccupazione degli stati di eliminare il debito e’ assolutamente irrilevante , primo perche’ non esiste un ente pensante definito “stato” , secondo perche’ proprio quello e’ lo strumento cardine per giustificare ed imporre , politiche , politiche sociali e scelte economiche .
    se anche si usassero i 4 trilioni di risparmi degli italiani per togliere i 2 trilioni di debito , una volta tolto e rimmesso il valore si creerebbe ancora debito , perche’ devi pagare “perlomeno “il 3 % di “produzione di creazione per il nuovo valore .
    se si vuole cambiare bisogna possedere le banche centrali e gli enti che immettono valore sul mercato …e non mi sembra molto facile ad occhio .
    il controllo centrale su questo pianeta si esprime con 3 sottoprodotti
    stati/nazioni, criminalità’ e massonerie che a loro volta hanno ulteriori sottoprodotti di controllo , pensare che uno stato voglia togliere il debito e’ un controsenso strutturale .

  • NO SCUSATE: CHI E’ MISTER X?.CIOE’ IL TIZIO CHE PARLA: CHI E’?………….
    E NON MI ACCONTENTO DI SAPERE CHE E’ “UNO DI NOI”…..MI SA DI QUALCOSA CHE HANNO GIA’ PROVATO A FARE..MA POI…

  • Le citta stato sono il sogno mediocre dei bisognosi di dominio che ballano sul dolore del mondo…….
    Essi sono una singolarita dell’universo separata dai regni celesti.
    Il mio sogno di nuovo mondo oltre oltre questo futuro distopico lo gia creato e manifestato. La mia è una comprensione spirituale della realta e di noi stessi che perseguo da anni……… Ognuno di noi è la sua verità e la sua conoscenza. Tutte le verita e le conoscenze coesistono. Io scelgo quella dell’infinita liberta per tutto e tutti nell’armonia con tutto e tutti. Se cercate questa conoscenza sui libri non la troverete…….

  • Duplico lo stessso commento che ho fatto sul canale youtube di Bioblù: Avevo fatto un commento molto positivo sul mister X, ma lo ho tolto finendo di vedere il video, in quanto , mi sono accorto, che si..è colto, ma ragiona quasi solo con la mente, quindi , anche credendo di fare bene , sta solo enunciando le intenzioni del male, ma non si protende verso intenzioni Positive! Comunque ….grazie lo stesso a lui !

  • Ma dove l‘avete preso sto Mister X? In Germania qual‘è la designata città stato? Berlino? Amburgo? Monaco? Stoccarda? Colonia? Dresda? E perché il mondo dovrebbe seguire l‘economia? E non la cultura per esempio? In un mondo che va verso lo Smart Working, dov‘è la necessità di aggregazione? Il modello di città stato mi sa che diventerà antiquato molto prima di diventare attuale.

Share via
Top