ABBONATI SOSTIENI

LA NUOVA RICERCA CHE SMENTISCE I DEBUNKERS. LA VITAMINA D FA BENE! #Byoblu24

Urlavano alla fake news, oggi invece uno studio clinico pubblicato sulla rivista Aging Clinical and Experimental Research conferma che la vitamina D contribuisce a prevenire il rischio di contrarre il virus e gli esperti che Byoblu  da TV dei cittadini –  ha intervistato, lo sostenevano da mesi. I ricercatori della Anglia Ruskin University di Cambridge e del Queen Elizabeth Hospital di Londra hanno verificato che chi presenta bassi livelli di vitamina D ha maggiori possibilità di contrarre il virus. La ricerca ha inoltre evidenziato che l’Italia e la Spagna sono i paesi in cui si registra il minor tasso di vitamina D nella popolazione, un fatto che potrebbe spiegare il numero elevato di casi gravi. Di questa e altre notizie parleremo nella rassegna di #Byoblu24

Link alla ricerca: https://link.springer.com/article/10.1007/s40520-020-01570-8 


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Facciamo il salto… tutti insieme!

38% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben quattro video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti al canale Youtube. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Dobbiamo aumentare l’organico, dobbiamo diventare una testata editoriale (così da essere protetti dalle leggi sulla stampa), dobbiamo lanciare le App su tutti i dispositivi, che permetteranno di vedere in un unico posto tutta l’informazione seria di cui avete bisogno, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già oltre 80 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

E sapete… forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Vieni con noi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

12 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Bellissima quella del bando del consumo illegale di animali selvatici. Ma se era illegale era già bandito anche prima del bando, no? Non è che il fratello gemello di Conte è andato al Governo in Cina?

  • Ma il Sig. Zingaretti, a prescindere dalla più o meno scientificamente condivisibile necessità di proseguire a portare la mascherina continuativamente la prossima estate, si rende conto che stiamo parlando di un dispositivo medico (inteso anche nella sua funzione) che non dovrebbe MAI essere considerato una MODA ?

  • “Gli studiosi hanno in particolare analizzato la situazione di Italia e Spagna, dove sono stati riscontrati i tassi di mortalità più elevati, e hanno dimostrato che le popolazioni di entrambi i Paesi hanno in media livelli di vitamina D più bassi rispetto al resto della popolazione europea. I valori sono di 26 nanomoli per litro (nmol/L) in Spagna, 28 in Italia e 45 nei Paesi del nord. Ma in Svizzera sono ancora più bassi: 23 nmol/L. ”

    “Non a caso, sostengono, in Scandinavia la pandemia ha causato un numero inferiore di morti.”
    https://it.businessinsider.com/e-ufficiale-la-vitamina-d-aiuta-a-prevenire-il-rischio-di-contrarre-il-covid/

    Peccato che in Svizzera, nonostante il basso livello di vit. D, i malati ed i deceduti in relazione al COVID-19, su 100.000 abitanti, siano pochi, mentre in Svezia (che, per chi non lo sapesse, è in Scandinavia) i decessi, per 100.000 abitanti, siano tanti.
    Quanto sopra per non parlare del Belgio, che ha moltissimi decessi per 100.000 abitanti e che, certamente, non è in zona tropicale.
    Tali dati li potete trovare nel link sottostante:
    https://www.swissinfo.ch/ita/epidemia_coronavirus–la-situazione-in-svizzera/45590960

    Quanto sopra per chiarire che, al momento, non esiste alcuna “evidenza” che la vit. D protegga da COVID-19 e che probabilmente la vit. D protegge meno di una fiorentina, al sangue, alta due dita (a quando uno studio sulla fiorentina al sangue alta due dita?).

    • però non puoi paragonare paesi che hanno fatto uno stringente lock-down con paesi che hanno tenuto tutto aperto, come la Svezia. Inoltre, proprio perché la Svezia è in Scandinavia, e poiché la vitamina D viene prodotta grazie all’esposizione solare, in Svezia si determina una situazione di bassissima vitamina D e di alta promiscuità dovuta all’assenza di lock-down. Un’analisi più seria dovrebbe essere in grado di rapportare questi fattori e ricondurli ad un’unica scala.
      Che la Vitamina D e la Vitamina C siano fattori stimolanti del sistema immunitario, poi, sono in diversi studi scientifici a sostenerlo e dunque il paragone con la fiorentina è totalmente fuori luogo. Nessuno ha mai fatto uno studio sulla fiorentina perché non ci sono evidenze su una possibile correlazione con il sistema immunitario (sebbene alimentarsi bene sia sicuramente un fattore positivo ed essenziale per la vita stessa, e dunque anche per il buon funzionamento del sistema immunitario)

  • Molto efficace, sig. Gagliardi, la scelta di passare una carrellata di filmati che portava effettivamente ad un sentimento esterofilo. Condivido il fatto che dobbiamo lottare per riconquistare la nostra terra.
    Ciò che vediamo appena al di la dei nostri confini Nazionali è il risultato della responsabilizzazione del “popolo sovrano” affinchè interpreti le linee guida per la profilassi con lo strumento del buon senso.
    NB: Zingaretti dovrebbe essere internato una volta per tutte!

  • Rispondo a Claudio Messora (il tasto “rispondi” non funziona).

    “E anche che l’abbronzatura riduce il tasso di sintesi della vitamina. Livelli più alti si trovano invece nel nord Europa, sia perché molte persone assumono integratori, sia perché essendo l’irradiazione meno potente, non viene evitata, come capita invece al sud. Non a caso, sostengono, in Scandinavia la pandemia ha causato un numero inferiore di morti.”

    Da ciò si dovrebbe dedurre che gli svedesi hanno un elevato tasso di vit. D che dovrebbe metterli al riparo da COVID-19 anche senza lockdown.
    Peccato che i fatti smentiscano tale teoria.

    Per quanto riguarda gli effetti della vit. C e D sul sistema immunitario c’è un vecchio detto che recita: “ciò che non ammazza, ingrassa”.
    In altri termini la vit. C e D sono essenziali (“vitamina” significa “amina di vita”, cioè composti essenziali per la vita) e sicuramente agiscono anche sul sistema immunitario ma, da sole, non sono sufficienti a proteggerci dalle malattie infettive.

    Pertanto sono certo che se facesse un analogo studio sulla fiorentina si scoprirebbe che rinforza il sistema immunitario come già riportato da questo link:
    https://www.carneperfetta.it/salute-e-nutrizione

  • Se prendiamo i livelli medi della popolazione di un fattore che comunque non potrebbe che incidere parzialmente sulle morti ci allontaniamo troppo da un minimo di attendibilità. Oltretutto il dato significativo riguarda la soddisfazione o meno del fabbisogno che varia in rapporto a sesso, età, peso, razza (oddio, non ricordo se si può ancora dire), ambiente, periodo dell’anno… e , torniamo sempre lì, presenza di patologie.
    E’ perfettamente normale rimanere disorientati senza correttori statistici che tengano conto dei fattori interferenti (detto un po’ terra terra).
    Per quanti avessero voglia di comprendere di più sul reale significato dei dati degli innumerevoli studi che vengono sfornati in questo periodo, consiglio la lettura del prezioso libro di David J. Hand (ex presidente della Royal Statistical Society e professore emerito di matematica all’Imperial College di Londra) , attualmente nelle librerie, intitolato : “il tradimento dei numeri – I dark data e l’arte di nascondere la verità”.
    Comunque, Vit. D e Vit. C, assunti abbondantemente con sole ed alimentazione, sicuramente (possiamo scommetterci a prescindere dagli studi) ci daranno una mano a sopportare meglio virus, batteri e politici. Se pensiamo che per qualche ragione ce ne serva di più, sentiamo il parere di un medico.

  • *Claudio Messora
    Buongiorno, la vitamina D viene prodotta naturalmente dal nostro corpo dopo poco tempo di esposizione al sole. Pertanto, in Italia e Spagna si affermi che, causa molti più casi di morti rispetto al resto di Europa, si sia registrato il più basso tasso di vitamina D nella popolazione, non mi sembra veritiero, lo conferma anche la longevità delle persone…quello che invece bisogna dire è, che in Italia e Spagna si ha il più alto tasso di popolazione anziana che, causa ignoranza hanno eseguito vaccinazione antinfluenzale e le conseguenze ormai le conosciamo!

  • la vitamina D sicuramente è miracolosa, anche perchè ha gli stessi meccanismi del Tocilizumab. L’Ormone D3, perchè tale è, è un immuno regolatore. Come sostenitore del metodo Dr. Coimbra, che utlizza la vitamina D3, anche per la Sla, sostengo che è “miracoloso”, l’ho provato per me e per mia madre, ma a bassi dosaggi. Purtroppo il SSN non trova di meglio che trovare farmaci costosi, per curare malattie autoimmunitarie.
    Segnalo, inoltre, un altro medico, Dr.Andréas Ludwig Kalcker che sostiene, con testimonianze anche di poliziotti spagnoli, che può curare dal virus, mezza america latina gli va dietro, utlizzando l’idrossido di cloro attivato. Bloccato da yuotube, tra poco da Fb e migiaia di siti buttando cacca e falsità sul composto, chiamdando candeggina. La lobby del farmaco si è attivata. Costa poco, meglio il vaccino ai sali di mercurio, CHE COSTA MOLTO MA MOLTO DI PIù

Share via
Top