ABBONATI SOSTIENI

BECCHI FUORI DI SÉ BRUCIA LA MASCHERINA, IL PRESERVATIVO DEL SECOLO #Byoblu24

Un Paolo Becchi veramente fuori di sé inveisce contro il sindaco di Genova che lo obbliga a mettere la mascherina anche all’aperto, e conclude la sua invettiva tirando fuori la scatola dei fiammiferi e bruciando la mascherina, in segno di protesta. #Byoblu24


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Facciamo il salto… tutti insieme!

38% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben quattro video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti al canale Youtube. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Dobbiamo aumentare l’organico, dobbiamo diventare una testata editoriale (così da essere protetti dalle leggi sulla stampa), dobbiamo lanciare le App su tutti i dispositivi, che permetteranno di vedere in un unico posto tutta l’informazione seria di cui avete bisogno, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già oltre 80 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

E sapete… forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Vieni con noi.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

R

Roger

€150,00 26 Maggio 2020

Una donazione per l'informazione libera. Se tutte le televisioni fossero come byoblu, tornerei ad accenderla subito. Grazie mille ragazzi!!!

MC

Martina Colma

€25,00 26 Maggio 2020
SB

Stefano Bartoccioni

€10,00 26 Maggio 2020

Per farti un'idea devi conoscere tutti i punti di vista e poi rifletterci su parecchio.

LF

Laura Frigieri

€10,00 26 Maggio 2020

Fate un lavoro egregio,continuate cosi

DF

Daniela Franceschelli

€15,00 26 Maggio 2020

Grazie per il vostro lavoro!

RF

Rino Fenzi

€100,00 26 Maggio 2020

Libertà, sopra di tutto

PS

Pietro Sonzogni

€10,00 26 Maggio 2020
EL

Eleonora Lamberti

€10,00 26 Maggio 2020

Finalmente ci fate capire!!!!grazie!

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 25 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Maggio 2020
FV

Francesca Vestita

€10,00 25 Maggio 2020

Grazie!

MC

Massimo Cappello

€15,00 25 Maggio 2020

Siete : Fantastici , Preparati e Coraggiosi: Continuate così. Devo dirVi la Verità: non mi piace più, da anni, seguire l' Informazione… Leggi tutto

Siete : Fantastici , Preparati e Coraggiosi: Continuate così. Devo dirVi la Verità: non mi piace più, da anni, seguire l' Informazione del Mainstream ( che spesso è Disinformazione ); invece mi piace seguire Canali on-line Indipendenti, come siete voi, Pandora Tv e qualcun' altro ( mi piace molto anche Massimo Mazzucco ). La " ControInformazione " a questo punto è una Scelta per me molto utile e saggia. Grazie di Cuore. Massimo.

MP

Maurizio Pimponi

€15,00 25 Maggio 2020
ab

alessandro maria bisetti

€15,00 25 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 25 Maggio 2020
SB

Silvia Bazzan

€10,00 25 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 25 Maggio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 25 Maggio 2020
MC

Massimo Carere

€15,00 25 Maggio 2020

12 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Qui a La Spezia io esco senza mascherina, la indosso solo entrando in negozi o luoghi chiusi…e col c…. quanto al vaccino, di quanto qualsivoglia natura, dovrebbero obbligarmi con la forza…

  • grandioso nuova rivoluzione: facciamo tutti un video dove bruciamo la mascherina spiegando a questi dotti il male che può fare !

  • art 85 testo unico pubblica sicurezza

    Dispositivo dell’art. 85 TULPS
    Fonti ? Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza ? Titolo III – Disposizioni relative agli spettacoli, esercizi pubblici, agenzie, tipografie, affissioni, mestieri girovaghi, operai e domestici ? Capo I – Degli spettacoli e trattenimenti pubblici

    È vietato comparire mascherato in luogo pubblico.

    Il contravventore è punito con Ia sanzione amministrativa(1) da euro 10 (lire 20.000)(2) a euro 103 (200.000)(2).

    È vietato l’uso della maschera nei teatri e negli altri luoghi aperti al pubblico, tranne nelle epoche e con l’osservanza delle condizioni che possono essere stabilite dall’autorità locale di pubblica sicurezza con apposito manifesto.

    Il contravventore e chi, invitato, non si toglie la maschera, è punito con la sanzione amministrativa(1) da euro 10 (lire 20.000)(2) a euro 103 (200.000)(2).Dispositivo dell’art. 85 TULPS
    Fonti ? Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza ? Titolo III – Disposizioni relative agli spettacoli, esercizi pubblici, agenzie, tipografie, affissioni, mestieri girovaghi, operai e domestici ? Capo I – Degli spettacoli e trattenimenti pubblici

    È vietato comparire mascherato in luogo pubblico.

    Il contravventore è punito con Ia sanzione amministrativa(1) da euro 10 (lire 20.000)(2) a euro 103 (200.000)(2).

    È vietato l’uso della maschera nei teatri e negli altri luoghi aperti al pubblico, tranne nelle epoche e con l’osservanza delle condizioni che possono essere stabilite dall’autorità locale di pubblica sicurezza con apposito manifesto.

    Il contravventore e chi, invitato, non si toglie la maschera, è punito con la sanzione amministrativa(1) da euro 10 (lire 20.000)(2) a euro 103 (200.000)(2).

  • Scusate ma c’e’ qualcosa che non va anche nell’informazione alternativa:

    Si puo’ dire che il virus e’ una bufala e poi criticare il governo per non aver agito in tempo?
    DIre che e’ un’arma biologica ingegnerizzata ma e’ tutta una montatura di bigfarma media e politica?
    Saro’ scemo ma…se ci deve essere una linea deve essere coerente

  • La mascherina ha tanti effetti collaterali tra cui carenza di ossigeno e le rispettive conseguenze, la intossicazione da CO2, il soffocamento….ed e funzionale solo in luoghi super affollati poco aerati, per breve tempo….

Share via
Top