ABBONATI SOSTIENI

Ecco l’audio che inchioderebbe Joe Biden al ricatto da 1 miliardo di dollari all’Ucraina

Terminata la fase del lockdown anche gli Stati Uniti si apprestano a riaprire attività e servizi e il Paese torna a concentrarsi sulle elezioni presidenziali di novembre. Gli ultimi sondaggi danno in testa il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden. Per Fox, l’ex vicepresidente dell’amministrazione Obama avrebbe 8 punti di vantaggio sul rivale Donald Trump, ma i giochi non si sono ancora conclusi. C’è un 11% degli elettori indecisi che potrebbe ribaltare la situazione. 

Nel dibattito politico e televisivo su chi sarà il nuovo inquilino alla Casa Bianca, quasi nessuno sembra interessato ad approfondire una notizia che lo meriterebbe eccome: in rete stanno circolando alcune registrazioni telefoniche, risalenti al periodo 2015 – 2016, fra l’allora vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden e l’ex presidente ucraino Petro Poreshenko. 

Le registrazioni, pubblicate dal deputato ucraino Andriy Derkach, proverebbero le pressioni che Biden avrebbe esercitato sul Presidente ucraino affinché rimuovesse dal suo ruolo il Procuratore generale Viktor Shokin, impegnato all’epoca nell’indagine per corruzione sulla holding Burisma. 

Burisma è la più grande azienda ucraina produttrice di petrolio e gas, nel cui consiglio d’amministrazione risiedeva Hunter Biden, il figlio del vice presidente americano. 

Questa la trascrizione di parte di una delle telefonate fra Poroshenko e Biden.

Biden: “Presidente sono Biden, come sta?

Poroshenko: “Molto bene, come ogni volta che sento la sua voce, grazie

 Biden: “Bene, sta facendo tutto bene congratulazioni per aver scelto il nuovo Procuratore. So che c’è ancora molto da fare ma credo che sia tutto ok. So che tu lavorerai con la Rada (il Parlamento ucraino) nei prossimi giorni su alcune leggi aggiuntive per garantire il Fondo Monetario Internazionale (FMI). Ma congratulazioni sulla nomina del nuovo Procuratore, sarà difficile per lui lavorare sui danni che ha fatto Shokin. 

Io sono un uomo di parola. Adesso che il nuovo Procuratore generale è in carica, siamo pronti per firmare quel nuovo prestito da un miliardo di dollari. Non so come tu voglia procedere. Non riuscirò a venire a Kiev presto, intendo, entro il prossimo mese o giù di lì. Non so se tu possa firmarlo con il nostro ambasciatore oppure se tu potessi venire qui potremmo firmarlo….

In cambio di questo ‘favore’, di sostituire il Procuratore generale in carica, l’Ucraina avrebbe raggiunto un accordo di sostegno finanziario da parte del Fondo Monetario Internazionale pari a 1 miliardo di dollari.

Nel 2019, il presidente Trump avanzò dei sospetti e chiese al suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky di indagare su un possibile caso di abuso di potere che avrebbe visto coinvolto Joe Biden. 

È proprio per questa richiesta che i Democratici hanno deciso di avviare la procedura di impeachment contro il Presidente repubblicano. L’esito sappiamo qual è stato: l’assoluzione lo scorso 5 febbraio 2020..

L’avvocato del tycoon Rudolph Giuliani disse alla stampa di aver parlato con il procuratore Shokin, che gli avrebbe riferito che prima di essere licenziato si stava occupando delle indagini sull’holding Burisma. I sospetti di Donald Trump si fondavano su questo, sul fatto che Biden avesse fatto rimuovere Shokin per proteggere suo figlio. Da qui la richiesta di Trump a Zelensky di indagare.

In questa parte della registrazione, il Presidente Poroshenko spiega le difficoltà riscontrate in Parlamento, soprattutto per arginare l’azione dell’ opposizione rappresentata da Julija Tymoschenko e Oleh Lyashko.

Poroschenko: “Prima di tutto grazie per queste parole di supporto. Credimi che è stata una sfida molto dura e un lavoro molto difficile. 

(Julija) Tymoschenko e (Oleh) Lyashko hanno provato a mettersi in mezzo. Perché non abbiamo soltanto votato per il nuovo Procuratore che nomineremo a breve, in un giorno abbiamo anche cambiato la legge. Ad ogni modo in questa legge presenteremo la nuova struttura dell’Ufficio del Procuratore, inclusa l’Ispezione generale. Come già in accordo con te”.

Nel momento in cui scriviamo questo articolo le registrazioni non sono state confermate, ma neppure smentite e la loro pubblicazione risale ormai a tre giorni fa. Registrazioni che proverebbero come l’amministrazione americana abbia esercitato pressioni sull’allora Presidente ucraino per avvantaggiare la famiglia Biden. 

Nel frattempo il tribunale distrettuale Pechersky di Kiev ha ordinato alla Procura Generale del Paese di indagare sulle possibili interferenze e pressioni nelle attività dell’ex procuratore generale Viktor Shokin da parte di Joe Biden. 

Probabilmente non sapremo mai se questo sia stato solo un caso isolato, certo fa sorgere il peggior dubbio: è questo il modus operandi con in quale le Democrazie prendono le loro decisioni e agiscono in nome della collettività? 


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€19.573 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

CC

Carmelo Alessandro Cottone

€5,00 22 Ottobre 2020
BM

Beniamino Mastursi

€20,00 22 Ottobre 2020
MZ

MICHELE ZANOR

€10,00 21 Ottobre 2020

GRAZIE PER IL VOSTRO LAVORO

RB

Rodolfo Benini

€25,00 21 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€9,00 21 Ottobre 2020
SP

Stefano Pegorari

€25,00 21 Ottobre 2020

Ottimo lavoro grazie mille!

ss

sergio spada

€5,00 21 Ottobre 2020

BRAVI

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 21 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 21 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 21 Ottobre 2020
A

Alessandro

€25,00 21 Ottobre 2020

Grazie e complimenti per il servizio. Continuate ad essere il nostro punto di riferimento per un'informazione vera ed indipendente.

Utente anonimo

Anonimo

€20,00 21 Ottobre 2020
L

Luca

€5,00 21 Ottobre 2020
GP

Giovanna Pretto

€10,00 21 Ottobre 2020

Forza!

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 21 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 20 Ottobre 2020
MP

Maura Petrucci

€20,00 20 Ottobre 2020

Grazie per il vostro servizio. Avere un servizio indipendente è alla base della democrazia e del rispetto.

Utente anonimo

Anonimo

€200,00 20 Ottobre 2020
cn

carlotta naldi

€10,00 20 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 20 Ottobre 2020

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top