ABBONATI SOSTIENI

ECCO COME INSTALLANO SUGLI SMARTPHONE I SERVIZI DI TRACCIAMENTO A NOSTRA INSAPUTA #Byoblu24

Nella rassegna di oggi vi facciamo vedere come Google inserisce strumenti di tracciamento nei nostri smartphone. Provate ad andare sulle Impostazioni, cliccate su Generali e poi Google, noterete la dicitura “Notifiche di esposizione al COVID-19”. La presenza di questa opzione fa parte del sistema di aggiornamento automatico di Google Play Services, ciò significa che l’utente si ritrova sul telefono delle funzionalità senza necessità di azioni manuali. Siamo di fronte ad una specie di cavallo di Troia per tracciare le nostre vite? Questa e altre notizie su #Byoblu24


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

46% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 9 Luglio 2020
GC

Gianfranco Caragnano

€25,00 9 Luglio 2020

li meritate tutti...bravi

CG

Cadelli Gian Piero

€5,00 9 Luglio 2020
JD

Jurij Di Carlo

€25,00 9 Luglio 2020

Libertà di espressione. Sempre.

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 9 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 9 Luglio 2020
CS

Claudio Scudeller

€35,00 9 Luglio 2020

Forza ragazzi

AM

Arde Menozzi

€100,00 9 Luglio 2020

Grazie per fare infornazione vera

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 9 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 9 Luglio 2020
R

Rita

€25,00 9 Luglio 2020
AD

Antonio Diblasio

€10,00 8 Luglio 2020
DF

David FEROCI

€10,00 8 Luglio 2020

W l'informazione libera, e non quella chi ci vogliono far vedere...

F

Fred

€5,00 8 Luglio 2020
pc

paolo cenci

€5,00 8 Luglio 2020
MB

MASSIMO BARRA

€15,00 8 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 8 Luglio 2020
am

antonia maria muresu

€25,00 8 Luglio 2020
AF

ANDREA FALLANI

€10,00 8 Luglio 2020

Finalmente possiamo sapere quello che i soliti non ci direbbero
mai!

gd

giorgio di paola

€10,00 8 Luglio 2020

94 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Buongiorno, non vorrei sbagliare, ma questo servizio dev’essere abilitato; così com’è non solo non funziona, ma ha bisogno anche di un’app dedicata al tracciamento. In buona sostanza, mi pare solo un aggiornamento “innocuo” che PREVEDE, previo scaricamento di un’app tracciante, la possibilità di avere le informazioni sul covid.

  • Mi sento in trappola. La tecnologia per distruggerci
    Resilienza. L unica cosa che si puo fare , avversare Multinazionali ed alta Finanza. Quello che ha in programma ugo Mattei!

  • Ho letto le informazioni. Sembrerebbe che si può disattivare e che comunque serva l’app delle autorità pubbliche da co-installare.

  • Si ho trovato questa cosa, ma dice chiaramente che per usarlo bisogna scaricare l app e accendere il blutooth. Quindi mi pareva di capire che sarebbe attiva se si scarica l app. Sbaglio?

  • Mi meraviglio di voi, di solito siete più precisi. Quella non è un’applicazione per il tracciamento. Sono solo le API per mezzo delle quali un eventuale app (che però deve essere installata volontariamente ed autorizzata ad usarle tali API) potrà usare per dare le allerte covid. Quindi non hanno installato nulla di pericoloso o fraudolento.

    • il fatto che si tratti di un servizio che si è aggiornato anche a chi non aggiorna il firmware dello smartphone da mesi, ti sembra invece normale?

  • Anche nei nostri telefoni! C’è in tutti i telefoni delle persone a cui abbiamo chiesto, stiamo cercando almeno di disattivare questa predisposizione, perché eliminarla non sembra possibile.

  • A parte il discorso se funziona o meno, ci sono dei vari aspetti:
    -chi ha autorizzato inserire la voce Covid sulla descrizione = terrorismo informatico.
    Ormai ti svegli e da per tutto vedi notizie solo su cov- che per nulla sono vere.

  • Credo sia corretto quello ha scritto Armando alle 12.26.
    Si tratta solo di un servizio di notifica, che NON fa assolutamente nulla, a meno che non sia installata un’APP governativa per il tracciamento COVID-19.
    Cioè, finché non ci obbligheranno ad installare l’app “IMMUNI”, questo servizio non serve a nulla e non fa nulla.

  • Salve, mi sono iscritta alla news lettera, ho firmati il patto per la libertà di espressione e l’appello al presidente della repubblica, ma non mi è mai arrivata sulla mail nessuna richiesta di conferma, è normale?

  • Adoro BIOblu e sostengo il servizio che fa, ma questa approssimazione che getta paura non la condivido. Non aggiungiamo altro terrore inutile. Vero che avrebbero voluto avvisarci Ma di fatto Se ognuno di noi NON ATTIVA questa possibilità non succede nulla e non dobbiamo neanche togliere il Bluetooth.E’ un po’ come le proposte commerciali. Loro ci provano a proportelo, ma se tu non lo scegli non succede niente. È ovviamente un tentativo di forzatura per far cadere chi non sa. VIGILI si ma SENZA PAURA. Diamo un informazione più obiettiva sennò finiamo per diventare come tutto l’ altro giornalismo!

  • L’abbiamo trovato sia mio marito ed io sui nostri cellulari Android, inizialmente mi sono sentita ingannata in quanto non avevamo dato alcun consenso, poi ho letto meglio, è soltanto una notifica ma se non scarichi un App approvata governativa non funziona.
    Comunque fà capire che tra non molto l’App di tracciamento sarà disponibile.
    Non scaricherò alcuna App di questo tipo, spero solo che non faranno troppe pressioni e divieti per chi non l’avrà scaricata.

  • Evitiamo di diffondere panico e fake news .. erano stati annunciati perche’ questa opzione era stata richiesta dai vari governi e comunque non significano nulla SE non sono attivati e collegati a apposite app che pure vanno scaricate. Nel caso di iPhone quando si va a aggiornare con IOS 13.5 lo dice chiaramente. NON serve disattivare Bluetooth o wi-fi.

  • Dispongo di un telefono Xiaomi versione No-Global (solo lingue inglese e cinese) le funzionalità della suite Google le ho dovute caricare io come come comuni App non preinstallate.
    Quindi è probabile che venga visto come un telefono MIUI che è un Android cinesizzato. Per questo non ho visto le API (Application Programming Interface, pezzi di codice x sviluppatori o plug-in) di cui si parla.
    Non capisco tutta questa “trasparenza” nel comunicarlo, quando, molte API sono caricate nel Kernel senza specificarlo, se non nella documentazione x sviluppatori. Forse lo vogliono far sapere a chi vuole sviluppare le cosiddette app di tracciamento. Boh?!.

    Vorrei ribadire che con il Bluetooth 5.0 (a di là da venire) e solo in Modalità BLE (basso livello di energia) “si spera” di apprezzare la distanza di qualche metro.
    Non parliamo col GPS.
    Non capisco cosa vogliano “tracciare”. Ma soprattutto dove sarebbero custoditi i profili di tutti i potenziali untori che ha livello italiano, potrebbero essere facilmente 20-30milioni. Questo è un mistero.
    Ma capisco che ormai il buon senso è una opzione praticamente inesistente.

    Comunque tutti questi imbecilli che non sanno maneggiare un badile si sono arrapati con quel poco che hanno tra le mani: una CPU con display.

    Mia opinione.

  • Da quando ho letto su questa app, ho controllato il mio cel ma non ho trovato nulla, né sul covid, né altre app installate “di straforo”. Il mio è un tablet Huawei che tengo abbastanza controllato, senza blutooth, ma sempre connesso alla rete ordinaria (wi-fi solo a casa).

  • E ce ne vuole per far capire a tantissimi di quelli che usano uno smartphone, come funziona un sistema operativo che si tratti di android o IOS (Iphone) l’importante è sapere come funziona FB, il quale contiene molti di quei servizi (non app) che nemmeno si immaginano e molto più invasivi di questo rilasciato da google, senza il quale chi volesse, in forma volontaria, provare l’app Immuni, questa non funzionerebbe. Nel video inoltre non è stato specificato, anche se lo si vede dal fatto che non si può nemmeno attivarne la funzione dedicata dai produttori di questo servizio, perché si tratta di una semplice predisposizione e NON DI UN APP. Google Play Services è in continua evoluzione e non avvisa mai ogni qualvolta aggiunge o migliora i suoi servizi. Non ce n’è bisogno…. Consiglio quindi di documentarsi sull’uso di uno smartphone come si fa per un televisore di ultima generazione oppure di usare un vecchio nokia 3310 rinunciando a rischi e benefici.

  • A meno di aver preso un grosso abbaglio (visto che di informatica ne mastico abbastanza) sono stati rilasciati aggiornamenti dei sistemi operativi dei telefonini (iPhone e Android) contenenti delle API (cioè interfacce software) verso app di tracciamento. Ma per essere tracciati c’è bisogno di installare app di tracciamento e di tenere acceso il bluetooth. Ed almeno la prima cosa possiamo accuratamente evitarla.

  • Io sono in possesso di un vecchio (o meglio nuovo ma di vecchia concezione) telefono NOKIA senza collegamento ad internet….solo telefonate ed SMS. So che puo’ sembrare poco avanguardastico il mio approccio, ma non mi precludo comunque nulla dal punto di vista tecnologico….”per il momento” credo di essere salvo, oppure secondo voi possono installare o tracciare in qualche altro modo?

  • Ho uno smartphone Huawei da 7″, lo tengo abbastanza controllato, non uso il bluetooth, solo la connessione nomale ed il wi-fi solo a casa, con la reta domestica. A tutt’oggi non ho questa app, e neanche le API.

  • Si è presente anche sul mio cellulare.
    Anche se non funziona se non si scarica una apposita app ciò che mi infastidisce è il fatto che io non ho richiesto questa API nè voglio usarla e neanche voglio scaricare alcuna app.
    In altre parole vorrei che il mio cellulare non fosse proprio in grado di utilizzare nessuna app di tracciamento.
    Pertanto qualcuno saprebbe indicare come rimuovere questo ” servizio ” che abilita all’utilizzo di un altro “servizio”?

  • si l’ho trovato anche io. Ho visto che, a differenza di altro servizio presente, questo non ha attiva la possibilità di disabilitarla (nella pagina Ulteriori informazioni).
    Ho scritto al garate della privacy per segnalare quanto accaduto

    • Certo, questa notifica non attiva nulla. Dovremo scaricare la App in maniera volontaria quando ci sarà richiesto

  • Me lo sono ritrovato anch’io sul mio android. La cosa ancora più grave è che non posso disinstallarlo!!!! Quando esco di casa disattivo bluetooth, Wifi e geolocalizzazione. 🤬

  • Abbiamo quindi scoperto che il famoso sistema di tracciamento è il risultato di 2 componenti. Lo “sniffing”/geolocalizzazione da una parte, e il sistema di notifica Covid dall’altra. La prima parte resta in mano al sistema operativo (Android. Apple), mentre la seconda parte è la famosa app governativa che a questo punto si occupa solo di dire al telefono: “Ehi, ho il Covid! Segnalami e avverti chi mi sta intorno”. E’ normale? Tecnicamente si, ma non saprei… Apple/Google sembra abbiano ormai più potere dei governi.

  • Controllato e confermo di avere questa funzione su google. É sconcertante, se si pensa a tutto il dibattito sull’app Immuni(che ovviamente non scaricheró mai) e google te la installa automaticamente(perché é la stessa cosa). E neanche si puó eliminare, visto che é una funzione di default che viene con l’aggiornamento.

  • Salve a tutti, ma approfondire l’argomento prima di scrivere strafalcioni no eh? Bisogna fare sensazionalismo con le stupidaggini. Google ha inserito nel sistema operativo la componente per gestire le notifiche di eventuali app di tracciamento che possono essere installate, app Google o di terze parti, e a breve lo farà anche Apple, in quanto sembra che molti stati americani vogliano usare, per il tracciamento Covid, le app proprietarie di Google ed Apple, tutto qui, nessuno sta tracciando nessuno, ma poi, anche fosse che volessero tracciarci, pensate che con qualche app nascosta non si possa già fare? E pensate che tutti i gestori di telefonia non possano registrare telefonate e messaggi? Se volessero, potrebbero già farlo a nostra insaputa e senza mettere in bella vita le componenti di tracciamento.

  • Prima di gridare al “gomblotto” consiglio di leggere queste Linee Guida dell’Autorità Garante della Privacy:

    “Linee-guida 04/2020 sull’uso dei dati di localizzazione e degli strumenti per il tracciamento dei contatti nel contesto dell’emergenza legata al COVID-19”

    https://www.garanteprivacy.it/documents/10160/0/EDPB+-+Linee-guida+04_2020+sull%27uso+dei+dati+di+localizzazione+e+degli+strumenti+per+il+tracciamento+dei+contatti+nel+contesto+dell%E2%80%99emergenza+legata+al+COVID-19.pdf/cfd0ddc9-86b8-b643-4335-7851a3d82e19?version=1.4

  • Assolutamente presente a mia insaputa.
    È una cosa grave.
    Sarebbe stato bello ed onesto avvisare
    Probabilmente non avrei spento il bluetoot

  • Con l’aggiornamento iOS 13.5 di Apple è stata aggiunta, nella sezione privacy dell’applicazione Health, la possibilità di attivare il COVID-19 Exposure Logging, e comunque di default la funzione è in OFF

  • Ci vuole il firewall, consiglio l’ app “No Root Firewall” che non necessita privilegi di root (amministratore di sistema, per averli bisogna crackare lo smartph, ed e’ tutto molto piu’ facile, Android e’ un Linux)
    Con questa si puo’ bloccare internet alle altre app (come se si fosse disconnessi, Pacman funziona lo stesso).
    Chiudere accesso a Google Play e G Play Services E G Partners, si attivano solo se si vuole installare un appda G Play, poi si disattiva subito.

  • E ovviamente disabilitare l’aggiornamento automatico delle app. Non serve a un cz, si aggiornano manualmente solo se smettono di funzionare

  • controllato dopo aver sentito un commento di Diego Fusaro ieri l’altro.
    la prima cosa che istintivamente ho fatto è stata di disabilitare il bluetooth,
    ovviamente “sorprende” trovare questa cosa non richiesta sul proprio telefono.

    ma ritengo che questo “servizio” funzioni solo nel caso che si decida di installare una app , tipo “immuni” sul telefono, se non si installa nessuna app , credo che questo
    “servizio gentilmente concesso a nostra insaputa” non possa funzionare autonomamente.

    credo dovreste dare un informazione più completa a riguardo ed eventualmente spiegare cosa o come fare per disistallarla.
    ribadisco, a mio parere se non si scarica una app questa “funzione” non potrà avere nessun effetto.

  • È presente nel mio Samsung e in quello dei miei figli e dei miei vicini di casa.come si permettono ,dittatura,regime,Pinochet non era nessuno.come possiamo protestare e con chi?

  • Confermo che anche sul mio huawei è presente a mia insaputa la voce notifiche di esposizione al covid-19. Che porcheria!

  • Anch’io mio malgrado a mia insaputa, sul dispositivo dimia proprietà acquistato con miei soldi, hanno installato ciò che gli pare e piace …
    La consapevolezza che tutti i nostri smart (il dispositivo e mio, ma la sua smartness, intelligenza e al servizio di altri) sono violati, e senz’altro molto utile….da cui ogni uno fa la sua scelta….una via d’uscita per chi lo desidera e limitare l’uso dei dispositivi al minimo, boicottare tutte le forme di tecnologia e chi la usa per opprimere gli umani, dalla tecnologia prendere gli aspetti che facilitano la vita agli umani, insomma prendere il buono e scartare il male, come per programmi televisivi
    E soprattutto pensare a un alternativa e incentivare la nascita di sistemi alternativi a android, Google che sono degli oppressori…
    Vedere cosa propongono altri come Russia, Cina come sistemi per dispositivi smart e scegliere e diffondere il meno peggio

  • Sono sempre stato amante e sostenitore della verita’ per cui mi sento in dovere di segnalarvi la seguente cosa:
    la funzione che e’ stata installata da Google senza il nostro consenso, e’ stata installata all’interno del pacchetto di aggiornamenti che periodicamente TUTTE le app inviano sui device del mondo.
    E’ da notare che come giustamente avete detto voi, la funzione opera tramite Bluethot ma avete omesso di indicare che deve essere attivata manualmente dal proprietario del telefono.
    Ora, sono d’accordo con voi che viviamo in un tempo dove ci sono un sacco di cose che non funzionano, ma ritengo opportuno che se volete fare un servizio pubblico valido, dovreste dare le notizie reali senza per altro cavalcare le innumerevoli tesi complottistiche che girano in rete.
    Questo sentivo di dover segnalare per onore della verita’.

  • Si c’è l’applicazione, scoperta oggi per caso. E poi c’è un altro simbolo riferito al covid. Son tentata di tornare al telefono che non fa neppure le foto…..

  • Sul mio telefono c’e’ ma leggendo attentamente noto che occorre scaricare una apposita app perche questa funzione possa attivarsi.
    Difatti se clicco sulle info (https://support.google.com/android/answer/9888358) questo e’ specificato:
    “Scarica un’app dell’autorità sanitaria pubblica governativa del tuo paese. Per sapere se c’è un’app disponibile, rivolgiti al governo.”
    Non sembrerebbe che il sistema si attivi automaticamente, io ne ho visti 3 ed era cosi su tutti, chiaramente per altri potrebbe essere diverso ma inviterei ad approfondire l’argomento

  • Cos’è tutto ciò?
    Per favore divulgate anche ciò che segue:
    Sullo smartphone andate su impostazioni > blocco schermo e sicurezza > CREDENZIALI ATTENDIBILI
    Che cos’è tutta quella roba? È PREOCCUPANTE

    Grazie per TUTTO ciò che fate. Siete eroi 🙏

  • Google hai installato la api che permetterà all’App di tracciamento di poter sfruttare i suoi servizi.
    In pratica potevano esserci due strade: Google realizzava direttamente la app oppure, non essendo Open source, doveva costruire la finestra per far sì che l’App di terzi potesse funzionare.
    Quindi senza scaricare la App è impossibile il funzionamento del tracciamento.
    È comunque buona norma tenere spento il Bluetooth fino quando non sarà chiaro che la app di tracciamento non rilievi, oltre agli ID generati dall’app stessa in forma random ogni mezz’ora, anche ID autentiche permettendogli di identificare anche telefoni che non hanno scaricato l’applicazione di tracciamento.

  • Che vengano installate applicazioni a nostra insaputa è una bufala. Basta cliccare sul link relativo a covid-19 per aprire la pagina di informazioni e rendersi conto che non c’è nessuna applicazione installata ma solo informazioni su come funziona il servizio e le istruzioni per attivarlo, se si vuole, dopo aver scaricato “L’app dell’autorità medica competente” (che ovviamente NON è stata installata).

  • Ciao a Voi tutti. Quanti di Voi Media Liberi avete gia` per qualche millione di volte CHIARAMENTE detto di non essere sotto controllo e poter dire la verita`?. Quindi con grande onore Vi vantate di essere La Alternativa ai cosiddetti mainstream. Perfetto. Siete, e mi riferisco a tutti, chiarissimi su google e appel quando citate la parola smartphone. Quindi si puo` prendere atto che Voi tutti usate google, appel e sicuramente microsoft e siete ancora dietro o sotto o, come volete, ai sociali f, I, g, ecc. anche se molti di Voi sono anche sull` alternativa Telegram. Domanda sullo smartpfone: Vi siete chiesti se ci fosse una Alternativa? avete chiesto sulla sicurazza del Blackberry? avete indagato se ci sono altri sistemi operativi da installare o gia` installati sui smartpfone? Quindi Si al gionalismo Alternativo, Libero, No alla Alternativa smartpfone, si ai sociali standard ! Beh se Voi con la Vostra Libera informazione ci dite! a noi di cambiare Voi potete provare se Voi stessi avete cambiato qualcosa dallo standard?. Mi viene in mente quella barzelletta che il contadino dice all` asino qui c´e´ del fieno ma non mangiarlo adesso meglio a cena. Scusate spero di essere stato chiaro. Saluti.

  • In un articolo del 28 maggio di Paolo Giorgetti viene spiegato che si tratta di una fake news. Vorrei capire come stanno effettivamente le cose
    grazie

    • stanno che perché le liberie covid vengano “usate”, bisogna installare le Api, ma intanto tali librerie sono state installate su tutti i dispositivi, anche quelli che non si aggiornavano da mesi. Il che francamente è abbastanza inquietante.

  • Ciao a tutti e grazie mille del vostro servizio.
    Riguardo alla app messa nei nostri telefonini, potresti dirci se c’è un modo per poter cancellarlo dai nostri telefonini ? Nessuna persona che ho contattato ne i siti mi hanno potuti dire come viene cancellata e se siami sicuri che solo con il bluetooh diventa operativo.
    Sicuramente non sono l’unica persona che è alla ricerca di questo modo di controllo. Grazie Mille.e complimenti per il lavoro che fate
    Giovanna

    • Non si tratta della App vera e propria (che scarichi su base volontaria), ma dei servizi di tracciamento che i sistemi operativi dei telefonini mettono a disposizione della App, se viene installata, ma che comunque sono stati a loro volta installati, alcuni sostengono senza neppure avere aggiornato il software dello smartphone. L’unica che conosciamo, al momento, è di riportare il telefonino alla versione software precedente (se possibile) o di riportarlo alle impostazioni di fabbrica e poi non fare nessun aggiornamento. Ma avere uno smartphone e poi non aggiornarlo, impedendogli di fatto di funzionare come dovrebbe, è un controsenso. Un cane che si morde la coda. Oppure bisogna cercare telefonini con un sistema operativo diverso da quelli comunemente diffusi.

  • Mi sono accorta soltanto ora che Google ha installato a mia insaputa “notifiche di esposizioni al Covid 19” me lo devo tenere per forza o c’è una maniera per cancellarlo? Grazie

  • Sì, trovo anch’io questa applicazione sul mio cellulare!!! Trovo anche la dicitura “Disattiva notifiche di esposizione” ma non è applicabile (è in grigio chiaro).
    Però, entrando in “Ulteriori informazioni”, dopo tutta la pappardella di quanto è utile questa applicazione, c’è il link “Disattivare la funzionalità Notifiche di esposizione”. Cliccando, si trova “Scopri come disinstallare le app” ma il percorso è lungo, tortuoso e infruttuoso….
    Al momento mi pare che NON attivare il Bluetooth sia l’unica maniera per sottrarsi all’abuso.

Share via
Top