ABBONATI SOSTIENI

LAVORATORI IN PIAZZA A MILANO: SIAMO STREMATI, CI HANNO LASCIATO DA SOLI – #Byoblu24

Flashmob a Milano sotto la sede della Regione Lombardia, #Byoblu24 ha seguito dal vivo la manifestazione. In piazza le categorie più colpite: gli addetti al commercio tradizionale, alla distribuzione, al terziario, ai servizi e poi ancora i lavoratori del comparto alberghiero, della ristorazione, gli addetti alle mense. Le accuse sono dirette al governo centrale e alla stessa Regione Lombardia: “Ci hanno lasciato da soli, molti di noi sono monoreddito e non sappiamo come dare da mangiare ai nostri figli”. Ma a far paura è soprattutto il futuro: “Non si vede la luce in fondo al tunnel”.


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€20.836 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

ST

Stefano Talamini

€5,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€3,00 25 Ottobre 2020
NC

Nicola Curto

€10,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€20,00 25 Ottobre 2020
ec

elvio cortesi

€25,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 25 Ottobre 2020
MM

Mattia Meringolo

€10,00 25 Ottobre 2020

Ciao, non si molla un cazzo 😉

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 25 Ottobre 2020
LS

Luca Sampietri

€20,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Ottobre 2020
UZ

Ubaldo Zocchi

€50,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 25 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 25 Ottobre 2020
AP

Alessio Ponzi

€10,00 25 Ottobre 2020
PS

Patrizia Saslviato

€10,00 25 Ottobre 2020

Vi seguo spesso e vi stimo perché avete una comunicazione perfetta e senza peli. Soprattutto mi fate sempre conoscere le cose così come… Leggi tutto

Vi seguo spesso e vi stimo perché avete una comunicazione perfetta e senza peli. Soprattutto mi fate sempre conoscere le cose così come sono e da fonti veramente attendibili. Grazie

nm

nedjeljko markovic

€15,00 25 Ottobre 2020

buon lavoro,siete grandi,rimanete cosi.un abracio

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 25 Ottobre 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ma ancora una volta la colpa è della regione lombardia? la stampa dice che la manifestazione è contro la gestione del coronavirus di Fontana e Gallera, la Repubblica dice che è contro la cassa integrazione di persone a cui non è mai arrivata, io penso che in questo momento se hai problemi lavorativi a Milano o vai sotto il comune o vai a Roma. Cosa curiosa… ma da dove arriva questo tam tam? Io che sono iscritto ai sindacati non ho mai ricevuto nessun messaggio per questa assemblea a Milano.

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top