ABBONATI SOSTIENI

BASTA CON LA CULTURA DEL DENARO – Romano Madera #Byoblu24

“Un tempo c’erano le grandi agenzie di senso, le ideologie che servivano a dare un significato e un progetto agli individui. Oggi queste agenzie non ci sono più, ma l’individuo continua a cercare il significato dell’esistenza”. Parla così Romano Madera, filosofo e psicanalista di scuola jungiana, a #Byoblu24.

Ma come fare a trovare un senso all’esistenza in periodi di crisi? “Bisogna abbandonare la nostra cultura del narcisismo e del denaro, questa sì un controsenso. L’essere umano ha cambiato Dio con un altro dio, il denaro. La nostra vita è tutta occupata ad accumulare ricchezza materiale, si vuole tutto e subito” spiega Madera. In assenza di ideologie totalizzanti dare senso all’esistenza significa ripartire dal proprio sé: “Si tratta di un processo dialogico in cui ci ritroviamo e specchiamo negli altri, partendo dal nostro sé, ma non fermandoci lì. La base da cui muoversi è la biografia delle nostre vite per trovare quelle esperienze su cui costruire il senso della nostra esistenza” conclude Madera.


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Se ti piace Byoblu, mandalo in onda anche a giugno.

€22.987 of €50.000 raised

Grazie a voi stiamo producendo tante trasmissioni ogni giorno. Byoblu24 è diventato un appuntamento fisso per tante persone. Stiamo lavorando a una tv che sia dei cittadini, con un palinsesto, in diretta, con i programmi da rivedere, andrà anche sul digitale terrestre. Sarà di tutti e per tutti. E siccome siete stanchi dell’informazione di giornali e tv, tutta uguale, a senso unico, ci state sostenendo. Per questo abbiamo oggi il traguardo ambizioso di unirci e andare oltre ogni nostra speranza: stiamo assumere nuovi giornalisti liberi per darvi ancora di più.

Stiamo dimostrando che una Tv dei Cittadini può stare in piedi anche da sola, ogni mese, senza l’aiuto di gruppi di potere organizzato, di interessi di parte o della politica, e perfino senza pubblicità e senza nessun contributo pubblico: solo ed esclusivamente grazie a voi, alle vostre donazioni e ai vostri abbonamenti. E siccome ci state sostenendo, ci stiamo espandendo!

Aiuta la nuova televisione dei cittadini a trasmettere questo mese e ad assumere. Se in meno di dieci persone facciamo tutto questo, riuscite ad immaginare cosa faremmo se fossimo il doppio? Byoblu è un’occasione per tutti. Sono sicuro che non la perderemo.

Grazie!
Claudio Messora

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

RS

Renata Sieni

€10,00 6 Luglio 2020

Grazie

SR

Silvia Rollone

€15,00 5 Luglio 2020
cd

christian delvecchio

€10,00 5 Luglio 2020
AA

Alessandro Angei

€15,00 5 Luglio 2020
r

romolo

€10,00 5 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 5 Luglio 2020
Ss

Simonetta scotto di Carlo

€5,00 5 Luglio 2020

Sempre al di sopra delle parti

MR

Marina Rossi

€10,00 5 Luglio 2020

Grazie per il vostro impegno verso le giuste cause

MB

Mauro Bacherini

€10,00 5 Luglio 2020

Da quando vi ho scoperto non posso fare più a meno di ascoltarvi. Grazie Byoblu

g

giulio

€15,00 5 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 4 Luglio 2020
rs

rossano spadi

€25,00 4 Luglio 2020
DP

Domenico Piacenza

€15,00 4 Luglio 2020
AC

Agata Caci

€35,00 4 Luglio 2020

apprezzo molto il lavoro che fate

MD

Maria Delia Di Donato

€10,00 4 Luglio 2020

Grazie Messora e grazie tutto lo staff di byoblu

NF

Nicola Flamini

€10,00 4 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 4 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 4 Luglio 2020
rb

roberto bortolozzo

€25,00 4 Luglio 2020
SB

Samuele Brandani

€15,00 4 Luglio 2020

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Un’intervista bellissima, molto profonda e densa di significati e prospettive. Non c’entra nulla con il titolo che avete dato, che è solo una piccola parte del discorso, però per me ha una grande importanza. Per quanto riguarda la questione della famiglia e degli insiemi di riferimento, faccio presente le soluzioni che esistevano e che ancora esistono, quella delle famiglie allargate come nei gruppi tribali dell’Africa o in certe tribù, ma non è corretto definirle in questo modo, dell’oriente come in piccoli villaggi della Malesia o nelle isole del Pacifico. Oppure fare riferimento all’esempio portato da Huxley nel suo “L’Isola”, dove parla della famiglia allargata, come luogo per stemperare e difficoltà dei figli con i genitori e crescere in un ambiente più ampio e più ricco sia di esempi che di sostegni, per migliorare la comprensione di sé e di tutto l’ambiente.

  • …però per me come intervista ha una grande importanza….
    chiedo scusa per non essere stato esplicito.

Share via
Top