ABBONATI SOSTIENI

YOUTUBE CHIUDE RADIO RADIO: LA DENUNCIA DI FABIO DURANTI A #Byoblu24

In questo video Fabio Duranti spiega, con tanto di email come prova, la decisione di YouTube, arrivata oggi, di sospendere il canale di Radio Radio.  Dall’incomprensibile motivo dato dalla piattaforma video, alle strane richieste di avvertimento avute già qualche settimana fa.  “Per motivi di libertà questa vicenda non finisce qui” ha promesso Duranti. Su #Byoblu24

Oltre 80mila firme per il Manifesto del Patto per la Libertà di Espressione. Manca la tua? Mettila qui: https://go.byoblu.com/Patto


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

REALIZZIAMO INSIEME L’OTTAVA TELEVISIONE ITALIANA, CHE SIA FINALMENTE UNA TV DEI CITTADINI!

€78.399 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

ByoBlu - Il video blog di Claudio Messora

1.00
REALIZZIAMO INSIEME L’OTTAVA TELEVISIONE ITALIANA, CHE SIA FINALMENTE UNA TV DEI CITTADINI!
Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 3 Dicembre 2020
bL

bonaventura Laise

€10,00 3 Dicembre 2020

Grazie a Voi per il lavoro che fate. Resistere Resistere Resistere e Libertà di opinione qiesta è Democrazia. Grazie

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 3 Dicembre 2020
MM

Manuela Maresca

€50,00 3 Dicembre 2020

Grazie

RD

RICCARDO DIMIDA

€10,00 3 Dicembre 2020
MZ

Marzio Zanin

€10,00 3 Dicembre 2020
pc

paola castiglioni

€50,00 3 Dicembre 2020

Grazie per il Vostro lavoro....speriamo in studi fatti da ricercatori indipendenti validi per comprovare/evitare vaccinazioni covid… Leggi tutto

Grazie per il Vostro lavoro....speriamo in studi fatti da ricercatori indipendenti validi per comprovare/evitare vaccinazioni covid dannose....

LD

Lorenzo D'Attoma

€10,00 3 Dicembre 2020
AB

Angelo Bonacini

€10,00 3 Dicembre 2020

Per la Patria, quella Patria Costituente per la quale mio padre ha combattuto i Nazisti.

pM

patrizio MASSERONI

€10,00 3 Dicembre 2020
A

Andrea

€10,00 3 Dicembre 2020

grazie

CA

Cristina Alessi

€50,00 3 Dicembre 2020
D

Davide

€5,00 3 Dicembre 2020

Per la Patria 🏴

DC

Daniele Alessandro Campana

€5,00 3 Dicembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 2 Dicembre 2020
GB

Giorgio Bertazzoni

€50,00 2 Dicembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 2 Dicembre 2020
gr

giancarlo rosati

€10,00 2 Dicembre 2020

Avanti così.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 2 Dicembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 2 Dicembre 2020

13 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Questo avvenimento è di una gravità impressionante!Lasciare a YT la libertà di decidere o meno quali sono i contenuti (leciti e legali) che un individuo,o peggio ancora, come in questo caso, un editore voglia pubblicare è allarmante! Allora significa che anche YT è un editore, quindi deve perdere tutte le agevolazioni che lo status di ”social network” gli da!!! E’ assurdo!!! Ci deve essere una risposta di massa contro questa prevaricazione, perchè questo è solo il primo passo per oscurare poi tutte le ”voci dissonanti” rispetto al coro del main stream!

  • sono segnalazioni fatte da persone a cui voi non state bene , la vostra informazione da fastidio a persone che non la pensano come voi , you tube raccoglie le informazioni non verifica e di fatto chiude

  • E’ piuttosto evidente che, avendo capito come funzionano gli algoritmi di segnalazione, qualcuno organizza campagne per colpire chi gli dà fastidio.
    In questo caso sarebbe interesse reciproco, degli editori e di YT, trovare modi per correggere questa anomalia colpendo a loro volta coloro che fanno false segnalazioni.
    Al di là della denuncia penale, probabilmente necessaria per farsi ascoltare, sarebbe opportuno cercare una controparte lato Google per affrontare questo problema.
    Sarebbe anche interessante se il buon Claudio Messora trovasse qualcuno da intervistare su questo aspetto.

  • mi dispiace molto per quello che è accaduto a radio radio tv, se posso dire una cosa a favore del lockdown è di aver conosciuto delle realtà positive su youtube, come radio radio tv e byoblu, a me sembra davvero pretestuoso la scusante e le risposte che danno queste persone (???), armi da fuoco? pedofilia e addescamento? ma che video vedono? fate la vostra strada per arrivare alla verità Fabio, è una battaglia anche per noi e il nostro futuro.

  • A me è successo in un post in cui facevo la recensione positiva di un romanzo di fantasy. L’accusa era di spam. In quel caso, credo che sia stato un autore malevolo e invidioso. Basta la segnalazione ripetuta di una o più persone (se si mettono di punta) con le motivazioni più fantasiose per spingere FB a bloccare l’account. Nel mio caso, ho respinto le accuse e non è successo nulla. Nel caso di RadioRadio è possibile che sia stata messa in atto un’azione da più parti per creare disturbo. Di sicuro, credo (e spero) che con l’intervento di un avvocato la cosa si risolva, perché le accuse sono infondate. Sono con voi.

  • E’ uno scandalo! Siamo piombati in una vera dittatura digitale! Piano, piano abbiamo consegnato a loro la nostra vita!
    E ci hanno incaprettato!
    Gli strumenti per tutto questo sono microsoft , google, apple ed altri!
    La democrazia è in agonia, dobbiamo alzare la testa!
    Andiamo avanti fino in fondo se non per noi, per i nostri figli!
    E’ sempre più necessaria la crescita della vera informazione che non è certo il main stream!
    Sono con voi!

  • Mi pare chiaro che la chiusura dell’account di RadioRadio è stato ottenuto grazie a pressioni della Task force di sorveglianza sulle Fake news. È altrettanto chiaro che non ci sono motivazioni valide. È ancora più chiaro che in Italia non esiste più democrazia.
    Siamo in una dittatura dove l’informazione unica è quella che ci dice che gli anziani devono stare in casa mentre sarebbe molto più salutare farli stare all’aperto per ossigenarsi meglio; quella che ha seminato il terrore per far accettare agli italiani le misure più restrittive delle libertà individuali (sempre per il loro bene!!); quella che ordina milioni di dosi di vaccino che poi resteranno in gradissima parte inutilizzate (sempre per il nostro bene!! ma soprattutto per il bene delle case farmaceutiche, che ormai badano solo al profitto, fregandosene della salute).

  • Andate su Dailymotion. E’ la seconda piattaforma video più grande al mondo. È di proprietà di un’azienda Francese , ma dato che in Italia non ce n’è ancora una… Almeno è europea.

    • Dailymotion ha bannato Byoblu mesi fa. Senza motivazione (e senza che peraltro caricassi nuovi video da un po’). Secondo loro avrei maneggiato per influenzare gli algoritmi di monetizzazione. Alle mie proteste, hanno risposto che è così e basta.
      Vacci tu, su Dailymotion. Cento volte meglio Youtube.

  • stupirsi dell’algoritmo e’ un po’ imbarazzante da parte vostra.non avete capito che le mascherine sono l’arma?che la guerra e’ biologica?e che il Golem difende se stesso da qualsiasi attacco?il presidente del Burundi e’ morto improvvisamente dopo aver cacciato OMS,di cosa si stava occupando Laura Siani?c’era un film di qualche anno fa’ Nemico Pubblico,era gia’ potente allora il sistema algoritmico,figuriamoci ora.chiudete da soli i vostri canali e rimanete nell’etere,e’ piu’ difficile essere individuati come informazione sgradita,e google perdera’ contatti,mentre voi acquisirete meriti.non e’ il protagonismo che fa’ l’informazione,ne’ lo stupore,e’ la volonta’ di raccontare le cose per quello che sono.chiudere in massa tutti i contatti via web e’ una rivoluzione inattesa per l’algoritmo.bisognera’ pure capirla questa cosa!

  • É proprio vero questi sono i seri rischi a cui s’incorre nel voler impiegare mezzi digitali per svolgere importanti funzioni, non ci sono leggi e diritti degli utenti che possono essere tutelati, non c’è interesse a organizzare una legislazione dei sistemi, le norme sono fatte da chi li detiene, vedi Facebook con Zuckemberg… Siamo nel caos totale, e più é così e più fa comodo ai poteri forti… Andate avanti voi che potete aprile la strada in sede legale per creare precedenti che forse possono modificare le sorti di queste nefandezze.

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via