ABBONATI SOSTIENI

MADAAT: UN PONTE TRA SCIENZA, CONOSCENZA E RELIGIONE #Byoblu24

Rachel Dea è una artista, scrittrice, regista e designer, fondatrice del progetto Madaat, una rivista distribuita gratuitamente on line.  Nel corso degli anni vi hanno collaborato Medici, scienziati, ricercatori e professionisti di varie discipline.

Madaat è nato come uno spazio di libera espressione e di non censura dove si potesse narrare il percorso delle proprie ricerche e le relative tappe, dando quindi spazio anche al dubbio, alle ipotesi e agli inevitabili errori possibili. Il loro intento è veicolare una visione del mondo positiva e di speranza per il genere umano: un progetto inclusivo di convergenza di tutti i tipi di sapere e di conoscenza.

Non si pongono contro qualcuno, ma in aggiunta, e pur avendo grande rispetto per la Scienza non la considerano l’unico e univoco mezzo di investigazione della realtà. La scienza da sola, secondo loro, è monca e imperfetta e sono convinti che solo l’unificazione e l’incontro delle varie discipline e forme di sapere possa portare ad una sempre maggiore comprensione del multiforme universo in cui viviamo e di cui conosciamo ancora così poco.  Durante la quarantena l’equipe di Madaat ha svolto diversi incontri on line per veicolare impressioni e idee sulla pandemia pubblicando come risultato tre ebook: uno di Pierfrancesco Maria Rovere, uno scritto da Rachel Dea ed uno redatto dalla intera equipe di Madaat; libri che Amazon ha censurato. 

Nel video potete ascoltare gli interventi di alcuni dei collaboratori del progetto Madaat: Claudio Viacava, biologo, nutrizionista, naturopata, docente, psicologo e psicoterapeuta, Sabina Bitti, medico chirurgo specialista in otorinolaringoiatria, medicina funzionale e agopuntura, Rita Belforti, endocrinologa sperimentale, naturopata e docente, Loredana Filippi, counselor ad orientamento bioquantico e psicoenergetico, Sergio Belforti, medico chirurgo, specialista in pediatria e dietologo e infine Carlo Prisco, avvocato e dottore di ricerca in Filosofia del diritto. Tutti su #Byoblu24

Oltre 80mila firme per il Manifesto del Patto per la Libertà di Espressione. Manca la tua? Mettila qui: https://go.byoblu.com/Patto


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

48% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

az

alessandro zagolin

€10,00 13 Luglio 2020
W

Walter

€10,00 13 Luglio 2020

Bisogna risvegliare il popolo italiano.

DD

Donato De Pasquale

€10,00 13 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 13 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 13 Luglio 2020
MC

Marco Curione

€15,00 13 Luglio 2020

Così come vi elogio e contribuisco a promuovervi per i temi che diffondete, allo stesso modo sarò severamente critico nel caso di un… Leggi tutto

Così come vi elogio e contribuisco a promuovervi per i temi che diffondete, allo stesso modo sarò severamente critico nel caso di un cambio di rotta. Dopo la solenne delusione 5s mi aspetto di tutto (purtroppo). Ma per ora posso solo ringraziarvi.
Forza
Marco

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 13 Luglio 2020
C

Costantino

€10,00 13 Luglio 2020

Bravi.

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 13 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 13 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 12 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 12 Luglio 2020
sl

sara luperini

€50,00 12 Luglio 2020
LC

Leonilde Casciani

€15,00 12 Luglio 2020

Andate avanti a testa alta

GD

Giulio Dickmann

€10,00 12 Luglio 2020

Mi piacerebbe esservi utile anche in altro modo, grazie.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 12 Luglio 2020
AB

Antonio Brighittini

€15,00 12 Luglio 2020
MB

Mario Bagini

€10,00 12 Luglio 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 12 Luglio 2020
MR

Massimo Righetto

€10,00 12 Luglio 2020

pochi ma buoni

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Premetto:….sono uno di quei sistemi che sono considerabili come obsoleti e non piu’ aggiornabili!….quindi mi sento di dire,come essere in via di dissolvimento,quello che penso….Che pena!….che peccato sentire da questa gente….che premetto….in un qualche modo ho sempre stimato….che chi si dovrebbe porre delle domande(come dicono di fare loro stessi) deve escludere a priori tutta una categoria di domande…..perche?…..naturalmente perche’ sono complottiste!…..ale!
    Nella premessa si parte poi da una certezza della naturalita’ dei virus,o almeno per questo virus,che a mio avviso e’ un escamotage”quasi logico”per giustificare poi tutto quello che a cascata ne segue.
    Con quello affermato dagli autori nel video di presentazione del libro elettronico, concordo per quello che riguarda l’insostenibilita’ del sistema presente(appena passato)e sulla visione cosmogonica della maestria universale che ci conduce verso l’armonia fondamentale dell’universale (D/io)…..ma sono in profondo disaccordo(viscerale….non mi riesce proprio per quanto ci provi a pensare dal lato positivo della realta’)per quello che riguarda lo sviluppo positivo(dal punto di vista umano classico e civile, non del transumano)del presente futuro prossimo…..anzi tuttaltro….penso proprio che grazie a persone sicuramente in buona fede intellettuale,ma che per qualche ragione sono troppo spaventate dall’irrazionalita’ e dalla pazzia ,quindi davvero incapaci di cercarne la logica congenita(non soggettiva ma viceversa sociale ),il sistema “alieno”(sensu Reichiano,genericamente psicologico,marxiano o letterale del termine)che ci governa e possiede,potra’ transitare alla prosima era in cui gli umani obsoleti non saranno piu’,ma esisteranno
    altre forme evolute di…….?…….esseri?…….coscienze? ……senza troppi traumi e problemi,perche’ l’intellettuale organico in loro e’ stato completamente cooptato nel sogno e comodita’ che la nicchia del sistema ha gia’preparato per loro……dandogli anche l’illusione di essere contro,quindi anche fornendogli l’alibi del libero pensiero a fronte della censura subita.
    Lungi da me voler far discriminazioni e divisioni del e nel”libero pensiero”…….soprattutto ora!…..ma la critica deve sempre essere esercitata correttamente e le mistificazioni non mi piacciono….sarebbe bene non dare nulla per scontato(soprattutto quando questo e’ molto comodo!),quando pongo domande e non mi si ascolta e viceversa mi si risponde con : complottista…..o quando sento parlare di spiritualita’ umana con termini che appartengono a paradigmi della binarieta’ informatica…..un po’….da obsoleto…. mi si ritorcono le budella(che in quanto umano anima/le obsoleto appunto ancora ho)

  • Scusate ma a questo punto state un po’ arrivando all’ipocrisia. Amazon vi censura. Facebook vi censura. YouTube vi censura. E allora basta. Basta vendere libri, pubblicare interviste, diffondere commenti su questi canali marci fetidi. Lo abbiamo visto benissimo di quanti dementi ritardati è composta la popolazione umana. A quelli non ci arrivate comunque. A chi ha il cervello minimamente sano ci arrivate anche con canali e piattaforme sicure e protette dai burattinai psicopatici manovratori degli ingranaggi del sistema. Io guardo Byoblu solo dal blog in attesa che sia disponibile qualche altra piattaforma sicura. E mi sto attrezzando per fare altrettanto con i canali di Mazzucco, di Pandora, e altri. Sì, dovrete rinunciare a mezzo milione di iscritti su YouTube. Sì dovrete proprio ineluttabilmente farlo. Quelli con un cervello funzionante vi seguiranno lo stesso ovunque voi siate.

  • Eco, sono molto d’accordo con cio’ che dici, qui un sacco di parole sembrano impiegate per spiegare l’incomprensibile e quasi si chiede un atto di fede riguardo al significato storico del virus (prima e dopo covid) anche se come dicono loro stessi non ci sono prove ne scientifiche ne altro, mentre scartano a priori il danno del 5G sul sistema immunitario e i danni a livello mitocondriale ormai oggi provato e comprovato dalla scienza indipendente ( innumerevoli e autorevolissimi studiosi di questa tecnologia come Dr Magda Havis, Dr Jack Kruse, Dr Devra Davis, Dr Dietrick Klinghardt, Dr Andrea Grieco, Dr Annunziata Difonte, ecc, ecc.) E anche sull’inquinamento si dovrebbe spendere qualche parola (cercare risposte dottore!) perche’ in effetti le nano particelle sono parte crescente del nostro inquinamento odierno e il virus e’ una nano particella, ecc.

Share via
Top