ABBONATI SOSTIENI

PIENI POTERI A GUALTIERI: il Ministro gestirà da solo 80 miliardi di euro – TG #Byoblu24

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, potrà decidere e riorganizzare la spesa di quasi 80 miliardi di euro, lo ha stabilito un recente decreto legge. I dettagli nel servizio di Edoardo Gagliardi.

Sono stati molti i dietro front dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nella gestione dell’emergenza: dalle mascherine, ai guanti, fino alle nuove linee guida sui tamponi. A tal riguardo raccontiamo la storia di una bambina siciliana costretta a un isolamento di circa sessanta giorni. L’avvocato Edoardo Polacco, legale dei genitori, spiega quanto accaduto ai microfoni di Byoblu.   

“Farò i nomi di tutti gli altri”, è quanto ha dichiarato Luca Palamara, dopo l’espulsione dall’Associazione Nazionale Magistrati. L’ex presidente del sindacato dei giudici è indagato a Perugia per corruzione. Emanuele Canta ha sentito per questa edizione del tg il giornalista Fabio Amendolara, esperto di tutta la vicenda.

L’Università di Oxford ha scoperto che il desametasone, un antinfiammatorio steroideo, ha ridotto fino a un terzo il rischio di morte nei pazienti covid gravi. Ora i ricercatori inglesi ricevono grandi elogi per la scoperta, ma già due mesi fa, un gruppo di cinquanta medici italiani aveva scritto al ministro della Salute Roberto Speranza per informarlo dell’importanza di questo medicinale, senza però ricevere risposta. Fra i firmatari della lettera c’era anche il dottore Stefano Manera, intervenuto su Byoblu per ricostruire l’accaduto. 

Firma anche tu la Petizione per nazionalizzare il debito pubblico con i BTP Italia: https://go.byoblu.com/LiberiamociDalDebito


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€8.807 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Ma

Massimo ansaloni

€5,00 29 Settembre 2020
M

Marinella

€25,00 29 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€30,00 28 Settembre 2020
AG

Aldo Gardin

€10,00 28 Settembre 2020

grazie per tutto quello che fate

MS

Massimiliano Seggio

€10,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 28 Settembre 2020
AM

Alberto Monaco

€10,00 28 Settembre 2020
UM

Umberto Maffei

€10,00 28 Settembre 2020
cf

cinzia finotello

€30,00 28 Settembre 2020
MU

Mauro Uscidda

€1,50 28 Settembre 2020

Buon lavoro Claudio nn mollate!!!

SC

Susanna Casaroli

€25,00 28 Settembre 2020

Grazie di tutto!!!

LZ

Luca Zanetti

€2,00 28 Settembre 2020

grazie

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 28 Settembre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 28 Settembre 2020
mb

marina bonis

€10,00 28 Settembre 2020

Sostengo l'informazione libera

MM

Marco Milita

€100,00 28 Settembre 2020

Forza ragazzi e ragazze

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Riguardo alla notizia del treno bloccato per un colpo di tosse, faccio notare che la tosse è un comunissimo sintomo respiratorio e , nella maggior parte dei casi, dovuto a cause non infettive, quali asma, allergie , secrezione nasale delle coane, fumo, smog, reflusso gastroesofageo. Vi sono poi le bronchiti croniche e le cause infettive acute da vari microrganismi e infine tante altre cause non infettive più rare. In diverse linee guida del Ministero per la riapertura è previsto l’isolamento e l’allontanamento dai luoghi pubblici dei soggetti presentanti anche solo un sintomo riferibile al COVID19, come, appunto, la tosse. Cosa farà, con la “nuova normalità”, chi soffre delle suddette patologie? “#Loro restano a casa”? Devono reprimere il riflesso difensivo fisiologico dell’organismo? Devono abituarsi allo sguardo “dagli all’untore”?

Share via
Top