ABBONATI SOSTIENI

CRISANTI SU NATURE: ADESSO GLI ASINTOMATICI SONO PERICOLOSI COME CHI HA I SINTOMI – TG #Byoblu24

Uno studio pubblicato sulla rivista Nature, a firma di un gruppo di studiosi fra cui il parassitologo Andrea Crisanti, sostiene che gli asintomatici abbiano adesso la stessa carica virale dei sintomatici. Ma non tutti sono d’accordo come l’infettivologo Fabio Franchi intervenuto a #Byoblu24.

E le dichiarazioni del governatore del Veneto Luca Zaia continuano a suscitare forti reazioni. Sulla possibilità di effettuare il TSO a chi rifiuta le cure si è espresso favorevolmente il ministro della Salute Roberto Speranza, tutto questo mentre il vicepresidente di Indipendenza Noi Veneto, Roberto Agirmo, ha presentato un esposto per procurato allarme contro il Presidente della Regione. Sui profili giuridici del trattamento sanitario obbligatorio interviene a Byoblu l’avvocato Massimiliano Lillo Musso. 

A Mondragone, in provincia di Caserta, nei palazzi ex Cirio, risiede un gruppo di bulgari, lavoratori stagionali per la raccolta dei pomodori. Tra questi sono stati riscontrati dei casi positivi e l’area è stata decretata zona rossa. A raccontarci qual è la situazione è l’inviato Eugenio Miccoli. 

Dopo il Fondo Monetario a pronunciarsi sul destino dell’economia italiana è anche l’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico secondo la quale per l’Italia si prevede un calo del Pil fino al 14%. 

Firma anche tu la Petizione per nazionalizzare il debito pubblico con i BTP Italia: https://go.byoblu.com/LiberiamociDalDebito

Scarica la App “DavveroTV” per il tuo dispositivo: https://www.davvero.tv Ascolta #Byoblu anche in podcast su Spotify https://go.byoblu.com/podcast


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

63% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

mm

m.loredana meloni

€10,00 12 Agosto 2020
AC

Anna Maria Cividin

€15,00 12 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€150,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
SG

Sandra Gualtieri

€10,00 11 Agosto 2020

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto… Leggi tutto

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto, grazie grazie grazie.

Vi seguo ormai da un po' e il mio piccolo contributo mi auguro che sia una goccia che forma un vasto Oceano limpido e imponente.

CC

Carmela Carbonere

€10,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
GC

Giovanni Cavallieri

€10,00 11 Agosto 2020

Ciao byoblu, grazie per la vostra luce.

SM

Stefania Maltoni

€35,00 11 Agosto 2020

Grazie!!!

D

Demetrio

€15,00 11 Agosto 2020

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso… Leggi tutto

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso per farvi diventare Grandi

CM

Cesare Mancinelli

€15,00 10 Agosto 2020

Con grande piacere

ob

osvaldo benvenuti

€10,00 10 Agosto 2020

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione… Leggi tutto

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione, luce nelle nostre menti.
Grazie per il lavoro che fate.

F

Fausto

€5,00 10 Agosto 2020

Grazie, non cambiate mi raccomando: non scendete a patti con le "forze dell'oscurità"

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
SR

Stefano Restani

€10,00 10 Agosto 2020

Per una Vera Libertà

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
FC

Francesco Cervellera

€5,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 10 Agosto 2020

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • La domanda fondamentale è:
    Quali sono i parametri che definiscono una situazione di pandemia?
    Contagi, decessi, ospedalizzazioni eccetera.
    I parametri sono corrisposti? Sì si continua con le misure di restrizione. No, si tolgono queste misure. Nell’ignoranza tutto è giustificabile.

  • Oltre alle considerazioni del Dott. Franchi, assolutamente condivisibili:
    Interessante il fatto che nessun bambino fino a 10 anni è risultato positivo e solo 4, tra 11 e 20 anni (che età hanno i 4?). Sarebbe stato interessante verificare la fascia 0-13 che corrisponde all’età di frequenza delle elementari-medie. Comunque, dai dati sembrerebbe che, almeno a Vo’, i bambini potrebbero tranquillamente andare alle elementari senza bisogno di misure restrittive, in quanto non infettano e non vengono infettati.
    Non vedo il capitoletto , importante, che chiarisce i limiti dello studio.
    Mi sembra ci sia un dato anomalo, o per lo meno curioso, nella fascia di età 41-50 anni, che non viene preso in considerazione nella discussione.
    Non mi sembra venga sottolineata in discussione l’importanza, in base proprio a questi dati, della suscettibilità dell’ospite rispetto alla comparsa della sintomatologia. Questo ha notevoli implicazioni in termini di prevenzione (e trattamento): se asintomatici e sintomatici hanno la stessa carica virale perché la stragrande maggioranza non sviluppa sintomi e alcuni lo fanno?
    Mi sembra che Crisanti abbia dato la sua disponibilità ad un confronto con Burioni sul conflitto di interesse che “si risolve solo con la trasparenza” (parole sue). Mi sarei, francamente, aspettato che segnalasse nell’apposito spazio dell’articolo (competing interests) ciò che viene riportato nel servizio. Ma forse quello spazio, è solo un “pro forma”.

  • Nel commento precedente è “saltato” un pezzo di frase:
    “se asintomatici e sintomatici hanno la stessa carica virale perché la stragrande maggioranza non sviluppa sintomi attendibili di malattia preoccupante (solo il 17% dei sintomatici ha richiesto ospedalizzazione) e alcuni lo fanno?”
    Aggiungo:
    Dipende dalla qualità della “carica virale”, ossia l’RNA virale è presente ini asintomatici ed in sintomatici in eguale quantità, ma può non essere in grado di provocare la malattia (es: neutralizzato dagli anticorpi o adattato all’ospite) e quindi in realtà non in grado di provocare la malattia neanche ad altri, oppure dipende dalle caratteristiche biologiche dell’ospite, che allora devono essere identificate per un programma di prevenzione efficace ?

Share via
Top