ABBONATI SOSTIENI

QUANTO MANCA ALL’ALBA – Mauro Scardovelli #Byoblu24

6 luglio 2020 – Stiamo cercando di cambiare il mondo. A volte arrendersi sembra l’unica opzione. Ma quando la notte è più buia, l’alba è più vicina. A che punto siamo? Quanta strada abbiamo fatto? E soprattutto, quanto manca davvero al Cambiamento, quello con la C maiuscola?  Insieme a Mauro Scardovelli, giurista, psicoterapeuta, fondatore di Aleph, facciamo il punto sulle forze che si muovono all’interno della società, nell’eterna lotta tra bene e male, per scoprire che la duna più alta, che stiamo scalando al prezzo di immensi sacrifici, potrebbe essere l’ultima prima della terra promessa.

Firma anche tu la Petizione per nazionalizzare il debito pubblico con i BTP Italia: https://go.byoblu.com/LiberiamociDalDebito

Scarica la App “DavveroTV” per il tuo dispositivo: https://www.davvero.tv

Ascolta #Byoblu anche in podcast su Spotify https://go.byoblu.com/podcast


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

63% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

mm

m.loredana meloni

€10,00 12 Agosto 2020
AC

Anna Maria Cividin

€15,00 12 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€150,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
SG

Sandra Gualtieri

€10,00 11 Agosto 2020

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto… Leggi tutto

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto, grazie grazie grazie.

Vi seguo ormai da un po' e il mio piccolo contributo mi auguro che sia una goccia che forma un vasto Oceano limpido e imponente.

CC

Carmela Carbonere

€10,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
GC

Giovanni Cavallieri

€10,00 11 Agosto 2020

Ciao byoblu, grazie per la vostra luce.

SM

Stefania Maltoni

€35,00 11 Agosto 2020

Grazie!!!

D

Demetrio

€15,00 11 Agosto 2020

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso… Leggi tutto

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso per farvi diventare Grandi

CM

Cesare Mancinelli

€15,00 10 Agosto 2020

Con grande piacere

ob

osvaldo benvenuti

€10,00 10 Agosto 2020

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione… Leggi tutto

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione, luce nelle nostre menti.
Grazie per il lavoro che fate.

F

Fausto

€5,00 10 Agosto 2020

Grazie, non cambiate mi raccomando: non scendete a patti con le "forze dell'oscurità"

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
SR

Stefano Restani

€10,00 10 Agosto 2020

Per una Vera Libertà

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
FC

Francesco Cervellera

€5,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 10 Agosto 2020

11 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • In riferimento a quanto detto sulle defezioni per causa dello “spettacolo” con chiare evidenza pendenti più sulla scenici del maligno che del bene, sottolineo che queste cose colpiscono non perché si è metalmeccanico o mero muratore, anche perché proprio Dio utilità un asina per fermare un uomo ribelle… Morale anche da un asino si ricava alta cultura e filosofia, basta avere l’umiltà e l’attenzione di saperla cogliere. Poi è importante anche sapere che poiché non siamo fatti di solo corpi è un pesante errore sottovalutare le percezioni dell’anima. Se molte persone non sono state intrinsecamente convinti da quella presunta arte un motivo rispettabile deve esserci. Il sospetto del male nascosto non è un sogno e lo sapete bene. l’Arte come in ogni cosa della vita deve avere dei limiti ben precisi altrimenti è caos e quindi diamo appunto spazio al male che si nutre del caos! Mostrate piuttosto la gioia della vittoria sul male compiuta da un “uomo” che mise a nudo il male e lo schiaccio sotto i suoi piedi, nel trionfo della Vita. Grazie della vostra cortese attenzione e per il prezioso servizio che offrite in difesa della libertà (il bene) contro il libertinaggio (il male).

  • Complimenti per il traguardo raggiunto, vi seguo sempre con interesse e stima. Grazie di cuore, sempre al vostro fianco.
    Daniela Lucchesi

  • Questo lavoro Parlamentare sarà il Ri-Rinascimento Italiano . Complimenti Prof. Scardovelli per il grande Lavoro di unione tra i vari Proff. e grazie a Byoblu ormai Faro della Informazione senza legami. Grazie !!!!!

  • La mia maetra alle elementari si chiamava Crisanti di cognome, lei era un genio ma chiunque lo sarebbe paragonato a questo pericolosissimo **** “colluso” con gli interessi di billgates e amici “filantropi” di vario tipo.

    (ps: piu’ che filantropi direi fildolallariani)

  • Buongiorno Claudio.

    Mi chiamo Frank Manett (pseudonimo).

    Rappresentavo circa 12.500 membri di uno dei diversi gruppi fb, fondato il 15 Maggio, quindi quasi in contemporanea al famoso discorso della S.C., per sostenerla, appoggiarla, proteggerla, sia dagli attacchi di YT e FB che stavano già crescendo, sia dagli intrusi, che dai Fact-Checkers, come sappiamo assoldati da “Montagna di Zucchero” per limitare, anzi, “seviziare” in terra italiana la nostra “Libertà” di espressione ed opinione sancite dalla nostra Costituzione.

    Fin qui, nessuno quindi può tacciarci di complottismo contro di lei o chissà quale altra fantasticheria. Essi rischierebbero di apparire peggiori di coloro che stiamo combattendo.

    Tuttavia, una forte maggioranza dei membri di tali Gruppi FB, a ragione, nel momento stesso che fu emanato il programma del cosiddetto evento del 30 giugno, volle segnalare e criticare attraverso legittimi commenti sulle pagine ufficiali…. sia le scelte organizzative, sia della location, quanto quelle di intrattenimento, ritenute di cattivo gusto, che la deputato e tutto il suo entourage avevano predisposto. Sia chiaro, i gusti e gli orientamenti “personali” qui non c’entrano.

    Quindi, questo non certo per colpire i gusti “privati” per certe cosiddette deprecabili “forme d’arte” realizzate da pseudo-artisti di vena “dark-porno-pseudo-satanica”, che la stessa S. ha voluto propinarci in un suo post il 23 di giugno, da noi ritenute certamente fuori luogo, dannose ed offensive la dignità umana (basta osservare le immagini dei relativi autori per capirlo subito), ma a causa del fatto che le intenzioni iniziali del meeting, pubblicate sul sito ufficiale R2020.it, furono disattese.

    Intenzioni che avrebbero dato finalmente l’opportunità ai diversi gruppi e movimenti italiani di incontrarsi in modo organico nel contesto di un “meeting”, e in una “opportuna location” ovviamente da definire insieme, cosicché da innescare la nascita di un “nuova entità”, di tipo “orizzontale” così come la si definiva già nella pagina R2020 stessa, che si opponesse alle “scellerate” decisioni antidemocratiche e anticostituzionali di questo altrettanto scellerato governo e parlamento, priorità a cui ben pochi italiani vorrebbero tutt’ora rinunciare.

    Consultando i migliaia di commenti ed interventi, si scopriva che la location scelta del quartiere del Testaccio risultava essere sovrastata da una piramide di indubbi richiami massonici.

    Inoltre, essendo storicamente un “ex-mattatoio”, luogo di sofferenza e spargimento di sangue di animali innocenti, essa non poteva che acquisire significati totalmente oscuri ed esoterici a tal punto che, unitamente alle disgustose immagini fotografiche e dei video, realizzati e pubblicati da quei medesimi “pseudo-artisti-newage” che sono stati scelti e così tanto apprezzati dagli organizzatori, facilmente reperibili nei loro siti e nelle loro pagine pubbliche di FB, YT, ecc, hanno finito per offendere gli occhi e la sensibilità di svariate migliaia di cittadini e membri dei vari gruppi, i quali delusi di tutto e di tutti hanno deciso di dissociarsi e di abbandonare quanto invece era da noi auspicabile, preferendo giustamente mettere al centro la spiritualità dell’essere umano, la sua presa di coscienza e consapevolezza, unitamente al cambio di paradigma, al posto di certe sconsiderate aberrazioni!
    Perciò, credevamo tutti fosse piú corretto e giusto decidere una location oggettivamente sobria e libera da certe sfumature e partecipazioni controproducenti, soprattutto negative. Ma il tempo era scaduto e tutto era stato già deciso.

    Questo purtroppo, e l’attesa che S. rispondesse alle migliaia di simpatizzanti e sostenitori e ai vari amministratori dei gruppi, e le sue ritardate risposte a riguardo, in cui auspicava una prima “scrematura” dei membri, addirittura esaltando artisti come un certo A.I. – del quale ti invito a consultarne l’oscura pagina fb ed internet, ha scatenato sui social un accesissimo dibattito ed un sostanziale esodo di moltissimi membri e tutti coloro che si erano avvicinati ai gruppi di difesa della nostra Costituzione, contro la Pedopornografia e la Pedofilia, contro l’obbligatorietà dei Vaccini, contro la 5G, contro la Geoingegneria e contro questo governo oligarca deviato; gruppi e movimenti che avrebbero innescato una nuova sana fase di vero cambiamento in Italia, ripeto, a favore del nostro popolo, dei “nostri BAMBINI” soprattutto, della nostra Costituzione, in un clima sereno e “spiritualmente luminoso” e non certo come invece ci era stato propinato!

    Ci siamo dissociati quindi, anche dalla tentennante decisione di aderire a tale kermesse da parte di Scardovelli, uomo che tutti noi davvero seguiamo ed apprezziamo per i suoi contributi così essenziali alla difesa, alla conoscenza e alla comprensione della nostra Carta Costituzionale, e dal suo giudicare coloro che hanno criticato l’evento come fossimo dei nemici.
    Ma come giudicarci dei nemici ed ingenui, se fin dall’inizio abbiamo aderito al coraggio di S., qualcosa di oscuro e di alienante ha offeso davvero migliaia di partecipanti consapevoli, i quali hanno ritenuto giusto abbandonare l’evento ed addirittura persino il gruppo che rappresento – dedicato fin dall’inizio a S. – che contava circa 12.500 membri, passando poi agli attuali circa 9.000 nell’arco di poche lune.
    Per questo, sulla loro spinta, abbiamo deciso appunto di cambiarne denominazione in #IoAffiancoLaNostraCostituzione, ricordando che fra di noi, vi sono bravi e onesti cittadini che rappresentano con umiltà ogni professionalità possibile e di diversa natura, incluse le persone semplici che non hanno niente da invidiare né ai laureati, tantomeno a questi falsi giullari politicanti che ci governano.

    Come si denunciano i fatti clamorosi che avvengono nella nostra nazione, è giusto denunciare e parlare anche di questo; giusto Claudio?
    Come amministratori di gruppi, o come personaggi pubblici come sei tu ed altri, mi preoccuperei non poco nel partecipare quindi ad un evento del genere, se invitati, non credi?

    Rischieremmo di non essere più credibili, o di subire critiche legittime… da parte di quei cittadini che stanno riponendo forti speranze di cambiamento nei movimenti o nei nuovi soggetti che emergono, come in questo caso la signora parlamentare.

    Il dott. S.M., che tutti noi stimiamo e verso il quale mamme e padri ripongono fiducia ed attenzioni come nessun’altro, a Cesena – e c’ero anche io – ci aveva aperto gli occhi, più di quanto li abbiamo, su molte questioni, ed insieme a lui vi era anche la moglie scienziato.
    Essi, in linea con il programma previsto, ci hanno indicato le diverse verità, inclusi quali fossero le loro sensazioni riguardo ai personaggi che oggi stanno influenzando le nostre vite, le vite di tutti.
    La kermesse R2020 tuttavia doveva ancora avvenire, ma quale sarebbe stata la sua reazione da quel palco…, dopo le giuste e corrette perplessità delle migliaia di cittadini e membri … riguardo alla piega che avrebbe preso quell’evento, in netto contrasto con le prime intenzioni?

    Viviamo un momento storico fin troppo delicato!
    Nessuno sa quali saranno le decisioni capestro di questo governo.. dirette contro il nostro patrimonio genetico, ovvero, i nostri bambini, il nostro lavoro, il nostro futuro.

    Moltissimi, credimi, avevano auspicato e sperato che la S. proponesse un eventuale unico intervento di apertura dell’evento R2020, ma mai in un sito dove prevalessero basse e negative frequenze, luogo dove degli animali veniva fatto scorrere sangue a go-go.

    Si sarebbe trattato di un coro di bambini, coloro che rappresentano il nostro futuro.
    Certo, di un grande gruppo di bambini che avrebbero cantato con una orchestra di giovani ragazzi una musica emblematica per tutto il popolo italiano!
    Che oggi, mi commuovo nel dirtelo, ci sono… mentre non sappiamo se in futuro ci saranno mai, divenendo uomini e donne liberi e prosperi!
    Come aver fiducia di questi psicopatici politici e filantropi da strapazzo? come non unirci e non combatterli?

    E con questa storia dei bambini, ho finito questa filippica, e me ne scuso.

    Alla prossima Claudio.

    Frank Manett
    IoAffiancoLaNostraCostituzione

    • Comprendo e per molti versi condivido. Attenzione solo a non fare di tutta l’erba un fascio, finendo per gettare il bambino con l’acqua sporca.

  • Intervento molto interessante del giurista Mauro Scardovelli che non conoscevo e che sto imparando ad apprezzare. Spiega in modo chiaro ed esaustivo quello che sta succedendo nel nostro paese e la possibilità di cambiamento che può essere fattibile. Mi auguro che questa “lotta” per la liberazione continui, siamo in guerra, ed è una guerra sporca ma dobbiamo vincerla.
    Ne va della nostra libertà e del futuro dei nostri figli.

  • proprio in questi giorni lo stato sta emettendo i BTP Futura per i risparmiatori. Che differenza c’è? Non lo sta già facendo? Perchè non fate un contraddittorio su questo? esempio Barisoni e Guido Grossi?

  • Bellissime parole che la rivoluzione deve essere felice, è molto difficile per la generazione come la mia, millennials, aver felicità è qualcosa che purtroppo si è perso.
    Abbiamo bisogno dello spirito delle generazioni più adulte, bisogna riuscir a dar speranza ai giovani, altrimenti sarà impossibile.
    In questi momenti dove ci vogliono rinchiusi e imbavagliati abbiamo bisogno di ritrovare una connessione con la natura per poter tornare a sentire, suggerisco una rubrica dedicata alla natura e alla permacultura, tema che sicuramente Sara Cunial conoscerà e che deve incentivare e inserire nel programma delle scuole primarie e di settore.

Share via
Top