ABBONATI SOSTIENI

Covid-1984: la morte della libertà – Leonardo Facco

Quando è cominciata, con una violenza inaudita, la campagna d’informazione pro-pandemia, quando i media facevano a gara nel gridare “al lupo, al lupo”, un esiguo gruppo di uomini e donne libere ha scelto di prendere le distanze da chi plaudiva alle misure lesive della libertà dei governi europei, compreso quello italiano. Il Covid-19 si stava mutando in Covid-1984.

Un gruppo di individui liberi (il collettivo Lao Tse) ha deciso di pensare con la propria testa, ha scelto di non accettare come data alcuna verità ufficiale. Ha preferito mantenere la calma, osservare gli eventi, approfondire le questioni, verificare le notizie e dibattere al proprio interno. Non ha mai smesso di farsi delle domande. E dalle domande è nato questo libro d’inchiesta, un lavoro d’insieme discusso, confrontato, verificato reciprocamente come si fa per una pubblicazione scientifica.

Qualcuno ha cercato di proiettare sul grande schermo del mondo la versione horror di 1984. Ma la regia è stata debole, la trama piena di lacune. Il finale, però, inizia a fare paura: proietta la morte della libertà. Chi ci salverà da Covid-1984? Ci salverà il nostro senso critico di cui questo libro è una bella e pressoché unica testimonianza.

Claudio Messora intervista Leonardo Facco, giornalista e scrittore, fondatore della casa editrice “Leonardo Facco Editore” e del Movimento Libertario.


  1. Iscriviti al nuovo social network di Byoblu: libero, open source e decentrato http://social.byoblu.com
  2. Restiamo in contatto qualsiasi cosa succeda, iscriviti alla mailing list di Byoblu: https://go.byoblu.com/Newsletter
  3. Segui tutti gli aggiornamenti di Byoblu24: https://go.byoblu.com/24

Andiamo sul Digitale Terrestre!

63% raccolto

Non so come siamo arrivati fino a qui. Abbiamo attraversato ogni sorta di difficoltà. Hanno fatto esposti contro Byoblu. Ci hanno oscurato ben sette video. Ci hanno attaccato perfino dagli Stati Uniti (NewsGuard). C’è stato il coronavirus. Eppure siamo ancora qui, siamo ancora in piedi. In questi mesi incredibilmente duri abbiamo sempre continuato a lavorare per informarvi, perché era la cosa giusta da fare. E non è stata l’informazione a senso unico di tv e giornali: vi abbiamo davvero portati sull’altra faccia della luna. Quaranta milioni di video visti e centoquaranticinquemila nuovi iscritti tra febbraio e maggio lo testimoniano come una bandiera piantata nella pietra. Oggi siamo quasi a mezzo milione di iscritti. Più ci attaccano e più ci rendono forti. Ma è solo la forza della verità. La verità non ha bisogno di niente, se non di essere mostrata.

La Tv dei Cittadini è un successo spettacolare, e il fatto che nessuno ne parli se non per tentare di chiuderla è la vostra migliore garanzia. Così come la forma di finanziamento che abbiamo scelto: niente pubblicità, niente fondi pubblici, niente erogazioni da Soros o da Bill Gates. Solo microdonazioni diffuse! Il perché è semplice: se siete in tanti a donare o a fare l’abbonamento, nessuno potrà mai fare una chiamata e dirci cosa possiamo dire e cosa no. Ma perché siate in tanti, serve infondere fiducia: serve essere credibili, onesti, altrimenti non funziona. Spiegatelo agli altri, a quelli che hanno bisogno di milioni di euro provenienti da grandi finanziatori, per partorire un topolino. A quelli che per tentare di rendere credibili le loro balle hanno bisogno di istituire task force di Governo, perché altrimenti non riuscirebbero a convincere nessuno. A quelli che per farsi ascoltare hanno bisogno di mettere a tacere ogni altra voce, perché hanno idee deboli, e allora fanno oscurare i video dei cittadini. Con loro il finanziamento popolare non funzionerà mai, perché non sono credibili.

Ma non è finita, perché questa è una gara che non finisce mai: non si può mai smettere di correre. Adesso, cari Cittadini (con la C maiuscola), dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, fare un altro grande salto in avanti. Siamo appena diventati una Testata Editoriale, e a giorni avremo le App tanto attese, ma dobbiamo aumentare l’organico, e dobbiamo arrivare sul digitale terrestre. Subito, non si può più attendere: già da settembre. Non esiste una scorciatoia: non c’è una via di uscita. Abbiamo sfidato il mondo e adesso dobbiamo affrontarlo, a testa alta: la Tv dei cittadini deve diventare l’ottava televisione italiana.

Già 90 mila persone hanno firmato il Manifesto del Patto per la libertà di espressione (e presto tutti riceverete istruzioni). Sosteneteci in questo sprint finale. Con un euro a testa a settembre trasmetteremo sulle vostre televisioni.

Aggiungiamo una cosa: forse non è neppure tanto importante vincere in sé e per sé, né come usciremo da questo scontro frontale contro poteri tanto forti. Quello che davvero conta, per tutti, è resistere. Nessuno è mai riuscito a resistere contro il potere. Ma se questa volta tutti noi, insieme, riusciremo a tenergli testa… E se alla fine di ogni trasmissione noi saremo ancora lì, e nessuno sarà riuscito ad impedirci di andare in onda, noi sapremo per la prima volta che i cittadini, insieme, non sono sempre e solo destinati a subire. Noi sapremo che esistiamo, e che non possiamo essere cancellati. E, quel che più conta, lo sapranno anche loro.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €15,00 One Time

mm

m.loredana meloni

€10,00 12 Agosto 2020
AC

Anna Maria Cividin

€15,00 12 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€150,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
SG

Sandra Gualtieri

€10,00 11 Agosto 2020

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto… Leggi tutto

Grazie per il Vs supporto nell'Informazione LIBERA e aggiungo SERIA e pacifica, sempre pronti a farsi domande e tenere aperto il confronto, grazie grazie grazie.

Vi seguo ormai da un po' e il mio piccolo contributo mi auguro che sia una goccia che forma un vasto Oceano limpido e imponente.

CC

Carmela Carbonere

€10,00 11 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 11 Agosto 2020
GC

Giovanni Cavallieri

€10,00 11 Agosto 2020

Ciao byoblu, grazie per la vostra luce.

SM

Stefania Maltoni

€35,00 11 Agosto 2020

Grazie!!!

D

Demetrio

€15,00 11 Agosto 2020

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso… Leggi tutto

La piccola informazione viene soffocata dai Grandi, la Grande informazione non può essere ignorata da nessuno... Contribuisco come posso per farvi diventare Grandi

CM

Cesare Mancinelli

€15,00 10 Agosto 2020

Con grande piacere

ob

osvaldo benvenuti

€10,00 10 Agosto 2020

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione… Leggi tutto

In momento in cui l'oscurantismo ostenta senza riserve il suo potere, c'e bisogno di gente che sia capace di portare, con l'informazione, luce nelle nostre menti.
Grazie per il lavoro che fate.

F

Fausto

€5,00 10 Agosto 2020

Grazie, non cambiate mi raccomando: non scendete a patti con le "forze dell'oscurità"

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
SR

Stefano Restani

€10,00 10 Agosto 2020

Per una Vera Libertà

Utente anonimo

Anonimo

€15,00 10 Agosto 2020
FC

Francesco Cervellera

€5,00 10 Agosto 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 10 Agosto 2020

21 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Io comincio a pensare che gli scrittori come Orwell non fossero scrittori di fantascienza. Per montare tutta questa storia a livello mondiale penso che ci sia un programma che è cominciato ad essere implementato da moltissimo tempo. Forse allora Orwell non descriveva una storia di fantascienza, ma un’anticipazione di quello che alcune élite avevano e hanno in mente: il controllo globale della popolazione!

  • Non mi è chiara una cosa nel racconto del Sig. Facco quando al punto (circa) 0:27:50 dice che (dal grafico che avete mostrato) nel 2020 il numero delle morti di influenza è sensibilmente inferiore al 2019. Non so se ho letto male io il grafico, ma a me sembra invece che il dato sia esattamente l’opposto con un numero di deceduti leggermente superiore nel 2020 in confronto al 2019. Vorrei cortesemente una precisazione se possibile per capire se ho interpretato male io il grafico. grazie

  • Non ci sono stati errori di diagnosi, ma i pazienti semplicemente sono stati deliberatamente fatti morire.
    E questo in linea col disegno che si sono prefissi: l’instaurazione di una dittatura ora dicasi orwelliana.
    Il fascismo per quanto brutale sia stato, non risulta abbia fatto questo. Non aveva i mezzi per farlo, le conoscenze, ma non possiamo giudicare sui “se”.
    Sono le reazioni popolari che mancano e dovrebbero essere adeguate alla gravità della cosa.
    E’ questa la tristezza del tutto.

  • Bellissima intervista, grazie! Ammiro molto chi difende la Libertà con passione civile e onestà intellettuale.

  • carissimi volevo registrare la vostra bellissima intervista ma mi dice video inesistente. cosa puo essere? grazie e un grande abbraccio. Coraggio!

  • Grazie mille, per la speranza che date e per l’audacia che dimostrate.
    L’unione fa la forza!
    Noi siamo con voi!!!

  • Concordo pienamente quanto esposto dal sig. Leonardo Facco.
    Sin dall’inizio di questa “farsa” avevo le sue stesse idee.
    Questo video è da divulgare in tutti i modi e canali disponibili.
    Da abbonato, mi complimento ancora per i vostri servizi.
    Cordialmente Raffaele.

  • In riferimento al grafico sulla mortalità della Svezia per l’anno 2020 rispetto al 2019, il dato è superiore e non inferiore come ribadito dal sig. Leonardo Facco.

  • Non è un lavoro facile il vostro. Anzi, ad giorno d’oggi dire la verità è diventato un’atto di coraggio. Pur non avendo fatto un giuramento come i medici la vostra vocazione a braccetto con la vostra coscienza,la vostra credibilità,la vostra coerenza ci danno la possibilità di prendere coscienza ancora di più del mondo (marcio)in qui viviamo. Vi prego: non mollate, abbiamo bisogno di voi come dell’aria.GRAZIE❤️

  • Ho postato il vostro video e sono stata assalita da opposotori che dicono che i dati della Svezia sono una fake.
    Per favore mi potete dare notizie certe?
    GRAZIE

  • Signor Mauro, il riferimento è al grafico della Svezia, che calcola gli ultimi 30 anni di mortalità per malattie di tipo influenzale (invernale). Non ricordavo a memoria i singoli anni, rispetto al 2019 è come dice lei, ma osservandolo bene e comparando i vari anni, rispetto ad un decennio prima sono meno. A volte, succede di confondere un anno con un altro, ma il senso del mio pensiero è che nell’anno del Covid sono morte meno persone in Svezia rispetto ad anni prima. E la Svezia non ha adottato alcun lockdown.
    QUI IL GRAFICO: https://www.miglioverde.eu/covid-19-la-svezia-sta-dimostrando-che-il-laissez-faire-e-la-soluzione/

  • Osservare l’andamento delle morti (per tutte le cause) in Svezia da marzo a fine giugno comparativamente tra 2020 e la media 2015-2020: a marzo sono comparabili, ad inizio di aprile le morti del 2020 aumentano per arrivare ad un picco verso la metà di aprile e poi cominciano a scendere per arrivare minimamente sotto la media dei cinque anni precedenti a fine giugno. Praticamente ad aprile sono aumentate le morti, ma si sono poi ridotte senza aver effettuato il lockdown, esattamente come in Italia.
    Per chi vuole verificare:
    https://www.scb.se/en/About-us/news-and-press-releases/highest-mortality-this-millennium-noted-in-sweden/
    p.s.: cliccare su “Preliminary statistics on deaths (Excel file)” . Si scarica un file excel, aprire e andare su tabell1 di excel e guardare il grafico.

  • Lo stesso terrorismo mediatico ha colpito il Brasile, dove è stato sfruttato politicamente per attaccare il nuovo governo di Bolsonaro (liberale).

    Si è arrivati all’estremo che il governatore di sinistra di São Paulo – João Doria – ha pubblicato un’ordinanza secondo la quale tutti i decessi dovevano essere catalogati come sospetti di COVID-19… anche quelli di incidenti stradali.

    Del resto con la complicità degli ospedali che ricevono circa 3.000 €uro stanziati dal governo federale per la lotto conto la pandemia, per ogni decesso attribuito al Coronavirus…

  • Per meglio capire a cosa si riferisce Facco sul governo mondiale è utile la lettura due importanti letture dell’autore francese, Pascal Bernardin:
    – L’EMPIRE ECOLOGIQUE https://www.amazon.com/-/es/gp/product/2950957013/ref=dbs_a_def_rwt_hsch_vapi_taft_p1_i2
    che spiega come le Nazioni Uniti forzano la narrativa della “nuova religione” ambientalista con cui si pretende imporre drastici limiti allo sviluppo industriale, contro la libera iniziativa, contro il progresso, in breve, contro il Capitalismo;
    – MACHIAVEL PEDAGOGUE https://www.amazon.com/gp/product/2950957005/ref=dbs_a_def_rwt_hsch_vapi_taft_p1_i3
    che denuncia come l’UNESCO vuole imporre nuovi orientamenti all’istruzione mondiale per divulgare il socialismo culturale, la psicologia marxista ecc., fra cui l’ideologia di genere, dietro la quale c’è il vecchio grottesco progetto dell’idea orwelliana di creare (o formare) l’ “uomo nuovo”.

Share via
Top