ABBONATI SOSTIENI

BOMBE TRA AZERBAIJAN E ARMENIA, LA TURCHIA ENTRA NEL CONFLITTO

Torna ad accendersi lo scontro tra Azerbaijan e Armenia per il controllo del territorio del Nagorno-Karabakh, al confine tra i due Stati, un territorio di circa 11 mila chilometri quadrati che si trova all’interno dell’Azerbaijan ma la cui popolazione è a maggioranza armena e cristiana (la religione più diffusa in Azerbaijan è l’islam sciita). Secondo la Reuters, la Turchia, che sostiene l’Azerbaijan, starebbe inviando in queste ore combattenti siriani al fronte insieme ad esperti militari, droni e aerei mentre due razzi sarebbero erroneamente caduti in territorio iraniano senza al momento conferme né smentite da parte di Teheran.

Martedì si è riunito il Consiglio di sicurezza dell’Onu, i 15 membri hanno firmato all’unanimità un documento nel quale si chiede alle forze armene e azere di “fermare immediatamente i combattimenti, ridurre le tensioni e tornare a negoziati significativi senza ritardi”.

La guerra, che era stata “congelata” con gli accordi del 1994 in realtà senza mai trovare una soluzione definitiva dopo aver provocato 30 mila morti, è riesplosa domenica notte quando l’esercito azero ha bombardato le postazioni delle forze indipendentiste armene che avevano prima attaccato, accusano dalla capitale azera Baku. Due elicotteri dell’Azerbaijan sono stati abbattuti.

IN VIGORE LA LEGGE MARZIALE

I due Paesi hanno proclamato la legge marziale e la mobilitazione generale. Nell’area insiste un clima di instabilità e di forte tensione per un ampio territorio conteso tra due Paesi appoggiati da forze internazionali di grande peso, come Russia e Turchia, mentre l’Occidente segue l’evoluzione attentamente chiedendo la fine delle ostilità.
Il portavoce del Servizio europeo per l’azione Esterna, Peter Stano, ha sollecitato “tutti gli attori della regione a contribuire a fermare il confronto armato” mentre la Farnesina ha chiesto “l’immediata cessazione delle violenze e l’avvio di ogni sforzo per prevenire i rischi di ulteriore escalation”.

L’EX AMBASCIATORE D’ARMENIA IN ITALIA: “ERDOGAN È IRRESPONSABILE, VUOLE ALLARGARE IL CONFLITTO”

L’ex ambasciatore d’Armenia in Italia Sargis Ghazaryan ha duramente criticato l’atteggiamento del presidente turco Erdogan accusandolo di voler entrare a gamba tesa nel conflitto sostenendo le truppe azere: “C’è un tandem assolutamente esplicito ed evidente tra la dittatura azera e il governo turco. Stamattina è stata attraversata una linea rossa. L’Armenia rientra in un accordo di difesa collettiva di cui fa parte anche la Russia, c’è un obbligo di aiuto militare se uno dei Paesi membri viene aggredito da un paese terzo”.

Intanto dopo gli scontri delle ultime ore i morti sono saliti a novanta, il presidente russo Vladimir Putin non ha commentato ma è verosimile pensare che le cancellerie siano al lavoro per trovare una rapida soluzione e porre fine a un conflitto che potrebbe avere importanti conseguenze geopolitiche.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€22.128 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€2,00 28 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€2,00 28 Ottobre 2020
ac

agnese carpitelli

€5,00 28 Ottobre 2020

La soluzione: il cambiamento! Buon lavoro!

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
SD

SIMONE DINI

€2,00 27 Ottobre 2020

Poco ma spero appreziate

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
LB

Luca Bulgarelli

€25,00 27 Ottobre 2020

Soltanto chi non ha bisogno di comandare ne di ubbidire capisce cos'è la libertà.

NG

Neus Garcia

€1,50 27 Ottobre 2020

poco ma mi aggiungo grazie

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Ml

Maurizio leone

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€33,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
ZG

Zeljka Grubac

€10,00 27 Ottobre 2020

Buon lavoro

FR

Francesco Rovito

€25,00 27 Ottobre 2020

ho conosciuto byoblu a marzo, in questa diabolica situazione, e sono convinto che la realizzazione di un polo TV di informazione libera… Leggi tutto

ho conosciuto byoblu a marzo, in questa diabolica situazione, e sono convinto che la realizzazione di un polo TV di informazione libera sarà un contributo per le future generazioni, di un rilievo non scontato da riuscire facilmente a valutare..

AG

Aldo Gardin

€10,00 27 Ottobre 2020
FS

FRANCESCO SCAGLIA

€10,00 27 Ottobre 2020
bp

bernardo piemonte

€3,00 27 Ottobre 2020

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top