ABBONATI SOSTIENI

UNIONE BANCARIA E RIFORMA DEL MES: L’UE VUOLE L’AUSTERITY PERPETUA

“Di fronte ad una crisi senza precedenti occorrono risposte senza precedenti”. Questa la promessa che era stata fatta dai vertici delle istituzioni europee in previsione della crisi economica conseguente alle misure di restrizione adottate in Europa per limitare la diffusione del Covid 19.

I cittadini europei si aspettavano quindi un cambio di paradigma dell’impostazione economica che fino ad oggi ha retto l’Unione. Non più austerità, non più rigidi vincoli esterni, non più Paesi di serie A e serie B, ma un’Europa finalmente dei popoli e solidale.

Le priorità dell’Eurogruppo: Unione bancaria e riforma del MES

Tuttavia leggendo le proposte effettivamente presenti nei documenti ufficiali europei, sembra di vedere lo stesso copione di prima. Prendiamo per esempio l’ultimo Eurogruppo che si è riunito lo scorso 5 ottobre e che ha stilato una serie di interventi ritenuti prioritari.
Nel resoconto finale dell’incontro che raduna i Ministri dell’Economia dell’area euro, si legge testualmente che:

L’Eurogruppo ha convenuto in data 5 ottobre 2020 che il completamento dell’unione bancaria è una priorità e ha riconosciuto la necessità di portarla avanti in modo olistico e su base consensuale. I ministri delle finanze si concentreranno sulla finalizzazione dell’Accordo sul trattato sul meccanismo europeo di stabilità.

Unione bancaria e riforma del MES, sono quindi queste le priorità per l’Eurogruppo, dove l’Italia è stata rappresentata dal Ministro Roberto Gualtieri. Sembra quindi che l’attuale crisi economica, che porterà probabilmente il PIL italiano ad una doppia cifra negativa, non abbia minimamente scalfito l’agenda economica europea.
Esattamente come prima del marzo scorso, la strada dell’Unione europea è sempre la stessa e cioè rafforzare il vincolo esterno per gli Stati membri e di conseguenza restringere la loro autonomia di manovra.

Un’Unione bancaria a trazione tedesca

Il completamento dell’unione bancaria punta infatti verso questa direzione. Sorveglianza rafforzata per gli istituti di credito e maggiore potere nella mani della BCE. Anche in questo caso occorre sottolineare come diversi esperti abbiano lamentato la presenza di criteri di sorveglianza e di punizione decisamente sfavorevoli per le banche dei Paesi mediterranei.

Criteri che invece lasciano impuniti gli istituti di credito del Nord, nonostante gli scandali in cui sono coinvolti, come successo recentemente per Deutsche Bank.

Austerità cronica: la risposta europea per una crisi perpetua

Sul piatto dell’Eurogruppo c’è poi la riforma del MES, ormai data per scontata. E cosa prevede? Anche in questo caso si tratta di una maggiore sorveglianza per gli Stati che accederanno al fondo, con l’introduzione delle clausole di azioni collettiva, che imporrebbero un’automatica ristrutturazione del debito pubblico. Una riforma quindi da lacrime e sangue.

Sullo sfondo di tutto questo c’è poi un Recovery Fund che, se arriverà, vincolerà ulteriormente i Paesi al rispetto dei diktat di Bruxelles.
Ci troviamo quindi ad affrontare la più grande crisi del secolo con strumenti economici che si sono rilevati inadatti già in periodi di relativa tranquillità. Il che equivale ad affrontare un attacco nucleare armati solamente di fionde e bastoni.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€22.128 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 28 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€2,00 28 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€2,00 28 Ottobre 2020
ac

agnese carpitelli

€5,00 28 Ottobre 2020

La soluzione: il cambiamento! Buon lavoro!

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
SD

SIMONE DINI

€2,00 27 Ottobre 2020

Poco ma spero appreziate

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
LB

Luca Bulgarelli

€25,00 27 Ottobre 2020

Soltanto chi non ha bisogno di comandare ne di ubbidire capisce cos'è la libertà.

NG

Neus Garcia

€1,50 27 Ottobre 2020

poco ma mi aggiungo grazie

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Ml

Maurizio leone

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€33,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
ZG

Zeljka Grubac

€10,00 27 Ottobre 2020

Buon lavoro

FR

Francesco Rovito

€25,00 27 Ottobre 2020

ho conosciuto byoblu a marzo, in questa diabolica situazione, e sono convinto che la realizzazione di un polo TV di informazione libera sarà un contributo per le future generazioni, di un rilievo non scontato da riuscire facilmente a valutare..

AG

Aldo Gardin

€10,00 27 Ottobre 2020
FS

FRANCESCO SCAGLIA

€10,00 27 Ottobre 2020
bp

bernardo piemonte

€3,00 27 Ottobre 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Non riesco a vedere il TG di Byoblu stasera 22 ottobre 2020. Mi dice che il video non parte e che se persiste devo contattare il team di supporto. Spero che questo inconveniente si risolva, non si può state senza il TG di Byoblu su va in “crisi di astinenza” 😒

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top