ABBONATI SOSTIENI

LE NUOVE ZONE ROSSE, IL RELATIVISMO E LA VERITÀ

Nessun lockdown generalizzato ha promesso il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intanto a livello locale le iniziative dei governatori regionali vanno verso l’inasprimento delle restrizioni.
La zona rossa è scattata a Latina. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato l’ordinanza che prevede la chiusura di pub, bar e ristoranti dopo le ore 24 mentre ai tavoli non potranno sedere più di 4 persone. E poi, divieto di assembramento davanti scuole e uffici pubblici mentre i malati ricoverati in ospedale non potranno più ricevere visite, ingressi contingentati anche nelle palestre. Il tutto per 14 giorni.
Il rischio di nuove zone rosse a macchia di leopardo in tutto il Paese è concreto, lo stesso presidente dell’Emilia Romagna e dalla Conferenza della Regioni Stefano Bonaccini ha tuonato: “Se il contagio aumenterà si dovrà essere pronti a eventuali ulteriori restrizioni”.

RISCHIO CHIUSURA TRA REGIONI

I quasi 4.500 nuovi positivi dell’8 ottobre hanno fatto alzare la voce alle istituzioni e all’orizzonte potrebbe anche concretizzarsi la chiusura tra le regioni, ipotesi che il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia non ha scartato: “Dobbiamo difendere il lavoro e la salute a tutti i costi. La mobilità tra le regioni deve essere salvaguardata, ma si dovrà monitorare la situazione giorno per giorno. Non si può escludere nulla – ha detto – questo aumento dei contagi fa sì che dobbiamo insieme attivare tutte le misure di prevenzione possibili”.

“NULLA È ASSOLUTO, TUTTO È RELATIVO”

Salgono i contagi, ma è l’effetto inevitabile del numero record di tamponi. I 4.458 nuovi casi dell’8 ottobre in termini assoluti fanno pensare a un clamoroso balzo in avanti, subito il parallelismo col periodo più difficile, aprile, quando l’incremento giornaliero non era molto diverso. Era diverso però il numero di tamponi effettuati, molti di meno. Un dettaglio che non è un dettaglio. Con gli oltre 128 mila tamponi, i positivi rispetto ai soggetti testati sono il 3,48%. Lo scorso 5 ottobre con 2.257 nuovi casi, a fronte dei circa 60 mila tamponi effettuati, i positivi rispetto ai soggetti testati erano il 3,75%. Di più. D’altronde, come diceva un certo Albert Einstein, “nulla è assoluto, tutto è relativo”. Perché guardare solo al numero dei nuovi contagiati può essere fuorviante, serve capire, e soprattutto sottolineare quando lo si comunica alla gente, la percentuale rispetto ai tamponi. Potrei avere soltanto 100 nuovi casi, ma se ho effettuato 100 test forse il dato non è più significativo? Lo scorso marzo quando il virus iniziava a diffondersi in Italia molto più velocemente rispetto ad altri Paesi, il nostro governo aveva prontamente sottolineato: “Effettuiamo un numero di tamponi più elevato rispetto ad altri Stati, noi i soggetti positivi li cerchiamo e li troviamo, per questo i casi in Italia sono così tanti”. Concetto ineccepibile, che però andrebbe sottolineato tutti i giorni.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€22.114 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
SD

SIMONE DINI

€2,00 27 Ottobre 2020

Poco ma spero appreziate

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
LB

Luca Bulgarelli

€25,00 27 Ottobre 2020

Soltanto chi non ha bisogno di comandare ne di ubbidire capisce cos'è la libertà.

NG

Neus Garcia

€1,50 27 Ottobre 2020

poco ma mi aggiungo grazie

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
Ml

Maurizio leone

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€33,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 27 Ottobre 2020
ZG

Zeljka Grubac

€10,00 27 Ottobre 2020

Buon lavoro

FR

Francesco Rovito

€25,00 27 Ottobre 2020

ho conosciuto byoblu a marzo, in questa diabolica situazione, e sono convinto che la realizzazione di un polo TV di informazione libera… Leggi tutto

ho conosciuto byoblu a marzo, in questa diabolica situazione, e sono convinto che la realizzazione di un polo TV di informazione libera sarà un contributo per le future generazioni, di un rilievo non scontato da riuscire facilmente a valutare..

AG

Aldo Gardin

€10,00 27 Ottobre 2020
FS

FRANCESCO SCAGLIA

€10,00 27 Ottobre 2020
bp

bernardo piemonte

€3,00 27 Ottobre 2020
NL

Nicola Losciale

€20,00 27 Ottobre 2020
AL

Alessaandro Lezuo

€25,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiungerei che ad aprile in Italia si muovevano liberamente 500.000 (?, vado a occhio…) persone, oggi sono 60 milioni, 120 volte tanto, il che fa diminuire ancora la percentuale.

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top