SOSTIENI DONA SOTTOSCRIVI UN PIANO

LE NUOVE ZONE ROSSE, IL RELATIVISMO E LA VERITÀ

Nessun lockdown generalizzato ha promesso il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intanto a livello locale le iniziative dei governatori regionali vanno verso l’inasprimento delle restrizioni.
La zona rossa è scattata a Latina. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato l’ordinanza che prevede la chiusura di pub, bar e ristoranti dopo le ore 24 mentre ai tavoli non potranno sedere più di 4 persone. E poi, divieto di assembramento davanti scuole e uffici pubblici mentre i malati ricoverati in ospedale non potranno più ricevere visite, ingressi contingentati anche nelle palestre. Il tutto per 14 giorni.
Il rischio di nuove zone rosse a macchia di leopardo in tutto il Paese è concreto, lo stesso presidente dell’Emilia Romagna e dalla Conferenza della Regioni Stefano Bonaccini ha tuonato: “Se il contagio aumenterà si dovrà essere pronti a eventuali ulteriori restrizioni”.

RISCHIO CHIUSURA TRA REGIONI

I quasi 4.500 nuovi positivi dell’8 ottobre hanno fatto alzare la voce alle istituzioni e all’orizzonte potrebbe anche concretizzarsi la chiusura tra le regioni, ipotesi che il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia non ha scartato: “Dobbiamo difendere il lavoro e la salute a tutti i costi. La mobilità tra le regioni deve essere salvaguardata, ma si dovrà monitorare la situazione giorno per giorno. Non si può escludere nulla – ha detto – questo aumento dei contagi fa sì che dobbiamo insieme attivare tutte le misure di prevenzione possibili”.

“NULLA È ASSOLUTO, TUTTO È RELATIVO”

Salgono i contagi, ma è l’effetto inevitabile del numero record di tamponi. I 4.458 nuovi casi dell’8 ottobre in termini assoluti fanno pensare a un clamoroso balzo in avanti, subito il parallelismo col periodo più difficile, aprile, quando l’incremento giornaliero non era molto diverso. Era diverso però il numero di tamponi effettuati, molti di meno. Un dettaglio che non è un dettaglio. Con gli oltre 128 mila tamponi, i positivi rispetto ai soggetti testati sono il 3,48%. Lo scorso 5 ottobre con 2.257 nuovi casi, a fronte dei circa 60 mila tamponi effettuati, i positivi rispetto ai soggetti testati erano il 3,75%. Di più. D’altronde, come diceva un certo Albert Einstein, “nulla è assoluto, tutto è relativo”. Perché guardare solo al numero dei nuovi contagiati può essere fuorviante, serve capire, e soprattutto sottolineare quando lo si comunica alla gente, la percentuale rispetto ai tamponi. Potrei avere soltanto 100 nuovi casi, ma se ho effettuato 100 test forse il dato non è più significativo? Lo scorso marzo quando il virus iniziava a diffondersi in Italia molto più velocemente rispetto ad altri Paesi, il nostro governo aveva prontamente sottolineato: “Effettuiamo un numero di tamponi più elevato rispetto ad altri Stati, noi i soggetti positivi li cerchiamo e li troviamo, per questo i casi in Italia sono così tanti”. Concetto ineccepibile, che però andrebbe sottolineato tutti i giorni.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€313.854 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!
Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

AP

Anna Pustohina

€5,00 23 Aprile 2021

Vi seguo da anni. Non riesco a vedervi sul canale 622, ci sono gli orari precisi?

ip

ivo prucker

€10,00 23 Aprile 2021

OMS finanziata al 80% da privati
EMA 84%
AIFA 90%
e questi dovrebbero fare l'interesse
dei pazienti?

G

Giovanni

€5,00 23 Aprile 2021

Uniti si può

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 23 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 23 Aprile 2021
CN

Claudiu Niculie

€10,00 23 Aprile 2021

Grazie, di quello che state faccendo! La verità prima di tutto! Ho chiuso le tivu nazionali da tempo. La mia informazione avviene da… Leggi tutto

Grazie, di quello che state faccendo! La verità prima di tutto! Ho chiuso le tivu nazionali da tempo. La mia informazione avviene da byoblu, report, 100 giorni da leoni, stefano montanari,... ecc. Sono infermiere: un grande NO all'obbligo vaccinale. Pronto alla sospensione. Dov'è l'emergenza sanitaria se possono sospendere personale sanitario? Perché il governo ha stanziato soltanto 15,6 miliardi alla sanità se c'è l'emergenza sanitaria??? GRAZIE!!!

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 23 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 23 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 22 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 22 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 22 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€5,00 22 Aprile 2021
EC

Enid Cukon

€10,00 22 Aprile 2021
SS

Simona Sighieri

€10,00 22 Aprile 2021

Auspichiamo un cambiamento a livello umanitario e spirituale, vediamo in voi la possibilità , attraverso il vostro canale di poter attuare… Leggi tutto

Auspichiamo un cambiamento a livello umanitario e spirituale, vediamo in voi la possibilità , attraverso il vostro canale di poter attuare una vera e propria rivoluzione in questo senso! Siamo Spiriti Liberi! Vi prego continuate a rimanere Liberi!

Utente anonimo

Anonimo

€5,00 22 Aprile 2021
WC

Werner Clement

€25,00 22 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€25,00 22 Aprile 2021
GD

Giovanni Di Vivo

€25,00 22 Aprile 2021
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 22 Aprile 2021
MM

Michele Marra

€25,00 22 Aprile 2021

Non mi piace Byoblu, ma se fossi foco brucerei i media mainstream che fanno esclusivamente gli interessi dei privilegiati servi del pensiero… Leggi tutto

Non mi piace Byoblu, ma se fossi foco brucerei i media mainstream che fanno esclusivamente gli interessi dei privilegiati servi del pensiero unico dominante.
Scusate se è poco.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Aggiungerei che ad aprile in Italia si muovevano liberamente 500.000 (?, vado a occhio…) persone, oggi sono 60 milioni, 120 volte tanto, il che fa diminuire ancora la percentuale.

Share via