ABBONATI SOSTIENI

LA COMMOVENTE LETTERA DI UNA MAESTRA AI SUOI ALUNNI – Rossella Ortolani

Una maestra lascia la scuola in polemica con i rigidi protocolli sanitari imposti dal Ministero dell’Istruzione e scrive una commovente lettera ai suoi alunni per spiegare le ragioni della sua scelta. “Sono anni che stanno lavorando per spegnere i neuroni degli italiani e inculcare una paura che inibisce i bambini” e ce l’hanno fatta. Una soluzione potrebbe però esserci e la maestra ce la espone nella video intervista su Byoblu24

La lettera della maestra

Oggi abbiamo passato 2 ore in collegio plenario a cercare di capire come ci si doveva comportare nel caso un bambino palesasse un mal di testa.
Oggi abbiamo scoperto cosa deve fare un referente Covid e che il bimbo che presenta stati lievemente febbrili sarà accompagnato da qualcuno, nella stanza Covid (che basterebbe chiamare infermeria ma se no non fa abbastanza paura) in attesa che venga la mamma a prenderlo e di corsa perché se non trovano nessuno dei familiari al telefono, qualcuno potrebbe chiamare direttamente il 118.
Abbiamo capito poi che dopo scattano tanti di quei controlli a tappeto che se ci va bene, forse, chiudono solo la classe del bimbo trovato positivo al Virus dei virus, altrimenti chiudono tutta la scuola, nel caso ce ne siano diversi.

Sappiamo che i bambini entreranno ed usciranno da scuola, in tempi diversi, da tre entrate anche lontane fra loro, in modo che chi ha più figli corra da una parte all’altra a portarli e a riprenderli… Precisi percorsi segnati li vedranno tutti rigorosamente mascherati entrare in fila, distanziati e se i bimbi ritardano, possono entrare a scuola solo un’ora dopo. Come alle superiori.

Anche i genitori saranno mascherati all’uscita da scuola: così le maestre dei bambini delle classi prime non riconosceranno mai i parenti dei loro alunni e contravverranno, in modo involontario, a tutte le norme per la sicurezza legate alla riconsegna dei bambini alle famiglie.

A mensa si faranno 3 turni: il primo 50 minuti dopo la fine della ricreazione, nonché della merenda del mattino e l’ultimo alle 14…comodissimo!

Cosa faranno in classe? Niente!
Non possono toccarsi, scambiarsi il pennarello, accumulare i libri uno sopra l’altro, alzarsi per giocare con i loro amichetti…fare gruppi di lavoro, aiutarsi a vicenda, abbracciare la maestra.
Niente giochi di classe, niente giochi da casa, niente quaderni in buchina, o fogli sotto il banco…tutto al millimetro è pianificato per tenerli fermi al banco buoni buoni, perché appena si alzano e si avvicinano a qualcuno… scatta l’urlo della maestra, alla quale, con uno specifico corso di aggiornamento è stato inculcato (senza se e senza ma) che deve fare rispettare tutte le regole, pena la responsabilità di un contagio.

In giardino niente contatto e una classe alla volta, in palestra niente giochi di contatto. Alcune insegnanti dimenticatesi della didattica (che non interessa più a nessuno), si sono chieste: “Ma se la palla casca per terra mentre giocano a palla avvelenata e la prende un altro bambino che si fa: si deve disinfettare?”
Certo! Si ferma il gioco e ogni volta che la tocca qualcuno, la maestra, anziché fare l’arbitro, prende il disinfettante il cencetto e la disinfetta… sono stati geniali!

Sono riusciti a spengere tutti i neuroni degli italiani, a staccare tutte le sinapsi a creare il buio nei circuiti elettrici dei nostri cervelli.
Hanno vinto!
Sono almeno 30 anni che stanno lavorando per questo e ce l’hanno fatta: elettroencefalogramma piatto!
Elettroencefalogramma piatto di medici, insegnanti, dirigenti, genitori, tutte le componenti della scuola stanno sobbollendo nel calderone delle paure, dei divieti, del pensiero unico, a fuoco sempre più alto…e non se ne sono neppure accorti!

Va bene così: dà un senso di sicurezza essere così disciplinati, inquadrati, regolamentati…oh questo governo è davvero serio!
Peccato che l’argomento principale sia: i bambini… allora non c’è che sperare che almeno loro gridino, urlino, cantino, saltino sui banchi, si abbraccino, si sbaciucchino, giochino ad acchiappino, al lego, ai puzzle, si scambino la merenda, e giochino a calcio… senza accorgersene… vivano…

Speriamo che almeno loro non si facciano irretire e scappino al controllo delle menti perverse che stanno tenendo sotto scacco il mondo.
Speriamo che almeno loro, in modo naturale… disobbediscano…tutti insieme, come quando il venerdì pomeriggio, stanchi di una settimana di schede da compilare, cominciano ad alzare la voce e davvero non li puoi fermare…sovrastano tutto e tutti…esprimono il loro disagio e nessuno può farli tacere.

Genitori! Se avete cuore di mandarli a scuola in queste condizioni almeno insegnate loro quello che avreste dovuto fare voi: insegnategli a disubbidire…per tornare ad essere liberamente vivi.
Io nel frattempo lascio andare tutto come deve andare, e me ne vado: prendo aspettativa, ma non perché ho paura del Virus dei virus, non perché ho paura delle conseguenze di un errore di distanziamento, non perché ho paura dei bambini, no.
Io non voglio essere complice di questo delirio, io insegno per tutti e cinque gli anni di scuola dei miei alunni a NON AVER PAURA.

Perché la paura inibisce l’esperienza.
La paura restringe il campo visivo.
La paura chiude il cuore.
La paura separa.
La paura isola.
La paura fa ammalare corpo e anima.
La paura è buia!
E i bambini sono figli della luce!
Forse per questo li stanno incatenando ai banchi…

E allora cari bimbi miei,
quando questa grande ombra oscura se ne sarà andata e la giustizia avrà portato alla luce le sue nefandezze, io tornerò ad insegnare come ho sempre fatto.
Ora miei cari piccoli non riesco a farlo perché è stato impedito il mio diritto d’insegnare e non posso oppormi se non andandomene. Perdonatemi.
Con amore,

la vostra maestra Rossella Ortolani.

LA TUA GRANDE SCOMMESSA PER CAMBIARE LA STORIA

€21.449 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €10,00 One Time

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza. Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

J

Juri

€5,00 27 Ottobre 2020

Continuate cosi! Spero che voi, Radio Radio e tanti altri possiate crescere sempre di più! Abbiamo veramente bisogno di conoscere tutte le… Leggi tutto

Continuate cosi! Spero che voi, Radio Radio e tanti altri possiate crescere sempre di più! Abbiamo veramente bisogno di conoscere tutte le sfumature della libertà. Mi avete aperto gli occhi, con la vostra informazione, (e devo dire che ora sono incazzato 😅😤😡) e vorrei veramente che le cose possono cambiare.. per il bene di tutti, o per lo meno per il bene di chi se lo merita!! ❤️

DL

Dario Longo

€10,00 27 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 27 Ottobre 2020
LL

Lorenzo Loik

€80,00 26 Ottobre 2020
VP

Veronica Palvarini

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€30,00 26 Ottobre 2020
LA

Luigi Antonelli

€25,00 26 Ottobre 2020
LC

Luca Croci Candiani

€35,00 26 Ottobre 2020

Grazie Claudio.
Dai un occhio alla richiesta che ho mandato dove chiedo che possiate mettere disponibili al download i video avi/mp4/mpg in… Leggi tutto

Grazie Claudio.
Dai un occhio alla richiesta che ho mandato dove chiedo che possiate mettere disponibili al download i video avi/mp4/mpg in formati 360p/720p dei video. Ci terrei davvero.
ciao, Luca Croci [email protected]

PP

Paulo Paganelli

€50,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020
GG

Giovanni Graff

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie per il vostro lavoro. Non ha prezzo.

EQ

Enrico Quintavalla

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie infinite per tenermi a galla in questo periodo.

Grazie per essere giornalisti onesti e coraggiosi.

TUtta la mia stima e… Leggi tutto

Grazie infinite per tenermi a galla in questo periodo.

Grazie per essere giornalisti onesti e coraggiosi.

TUtta la mia stima e infinite benedizioni.

-Enrico Quintavalla, Parma

b

barbara

€10,00 26 Ottobre 2020

grazie

RO

Riccardo Orifici

€5,00 26 Ottobre 2020
MC

Massimo Cesareo

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€50,00 26 Ottobre 2020
VC

Vittoria Comotti

€10,00 26 Ottobre 2020

Grazie mille a voi ed hai vostri ospiti,in special modo al giudice Paolo Maddalena, persona da sempre specchiata.

Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020
OB

Osvaldo Benvenuti

€10,00 26 Ottobre 2020
Utente anonimo

Anonimo

€10,00 26 Ottobre 2020

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • io posso pure comprendere che c’è una strategia per rendere un po tutti schiavi, farci diventare solo ed esclusivamente “consumatori”, una forma di controllo assai più subdola che una dittatura però mi sembra di poter dire che non è il caso della “pandemia” una aggiunta alla strategia del controllo. Qui siamo esclusivamente alla garanzia maggiore possibile per le famiglie di non allargare contagi a chi è più fragile. Quindi accostare i ragionamenti di questa maestra che decide di prendersi una pausa oggi ma chiarisce che le questioni a cui allude riguardano 30 anni di vita scolastica è molto sbagliato.

  • Un saluto signora maestra, e sono lieto di chiamarla “signora”, lei è UNA VERA SIGNORA.
    Sono un insegnante dal 2005, mi chiamo PIERLUIGI SCABINI RESIDENTE IN VIA MENTANA 37 VOGHERA E INSEGNO MATEMATICA ATTUALMENTE ALLA SCUOA MARAGLIANO DI VOGHERA, sede distaccata dell’ISTITUTO CALVI DI VOGHERA.
    E’ una scuola secondaria di secondo grado, studenti dai 14 ai 19 anni mediamente. Da anni ormai resisto, interagendo con la mia sopravvivenza, ma non essendo la mia sopravvivenza, in una scuola che è distrutta da sistemi burocratici, egolatrie burocratiche e sistemi politici che l’hanno VIOLENTATA CON IL SORRISO, volendo con volontà che SERVE IL BISOGNO DI DOMINO, annichilire gli insegnanti a MACCHIETTE BUROCRATICHE DEPRIVANDOLI della loro LIBERTA DI INSEGNAMENTO SANCITA dalla costituzione italiana (articolo 33). E’ da anni che assisto alla VIOLENZA SORRIDENTE dei poteri forti chiama sistemi di potere globale che agiscono attraverso la politica, la scienza, le burocrazie, per annichilire le società a entità prive di pensiero libero con cui definire se stessi e il mondo e il tutto, per ridurre le persone a essere quello che il potere dominante vuole che siano; ovvero sottomessi, controllati, etc., e questo per COMPIACERE LA STUPIDITA COSMICA DEL BISOGNO DI DOMINIO cosi presente su questo pianeta. Stupidita cosmica del bisogno di dominio certo, stupidita della sublime intelligenza che vede se stessa forse come Dio di potere, senza ESSERE LA COMPRENSIONE CHE DIO E’ INNANZI TUTTO AMORE E LIBERTA INFINITI…….
    La scuola è oggi priva di bellezza della comprensione per essere un proceduralismo insensato per soddisfare la norma, pensata ad arte dalle EGOLATRIE AVIDE E POCHE DEI NORMATORI CHE LE HANNO PENSATE e che vogliono solo la soddisfazione di queste egolatrie. Ma noi insegnanti ci siamo adeguati per spirito di sopravvivenza, cosi come l’intera società si sta adeguando al sistema politico-economico-finanziario-globale liberista per spirito di sopravvivenza e per adattamento per spirito di sopravvivenza. La RESPONSABILITA di noi insegnanti è di AVER MESSO LA COSCIENZA SOTTO LE SCARPE PER SOPRAVVIVERE NOI STESSI O LE NOSTRE FAMIGLIE; RESPONSABILITA CHE TUTTI ABBIAMO NELLE NOSTRE SOCIETA MONDIALI NEOLIBERISTE A DIVERSI LIVELLI E MISURA.
    Si disobbedire, non per essere disobbedienti ma per ESSERE LIBERI E PER INVITARE I GIOVANI E NOI TUTTI A SOGNARE ED ESSERE UN MONDO DI INFINITA BELLEZZA E LIBERTA, un mondo di vita dove l’anima esulti, non dove l’anima è annichilita dalla paura o dalla sopravvivenza.
    Oggi la scuola “uccide l’anima”, “uccide il bambino interiore”, anche se l’anima o il bambino interiore non si possono uccidere, per loro natura ontologica ed essenziale SONO IMMORTALI ED ETERNI. Ma si possono annichilire ovvero fargli provare tanta di quella sofferenza o paura o affanno o stress o qualunque emozione egolatrica umana, tanto da superare una soglia dove non SI DESIDERA PIU CREARE FUTURO DI ARMONIA, DI GIOIA, DI LIBERTA……………. Si vuole “spegnere” proprio l’intrinseco spirito libero dell’essere umano per far si che si adatti alle direttive e si sottometta, per far si che viva di pensieri indotti in cui il tiranno ti fa pensare quello che lui vuole che tu pensi, e quindi che tu agisca come vuole che tu agisca; questo è LO STUPIDO SOGNO DELLE EGOLATRIE TIRANNICHE CHE STANNO DIETRO I SISTEMI MONDIALISTICI DI POTERE CHE STANNO AGENDO NELLA LORO STRATEGIA DI POTERE MONDIALE DI CUI IL COVID E’ UN ELEMENTO. E’ il diabolicus “divide ed impera”, che tanto è cosi ben visibile nella foto iniziale della scuola.
    Il covid è stato strumento per portare le societa a essere divise e ognuno solo e dipendente al sistema globale.
    Soluzioni? Disobbediamo, e soprattutto creiamo ad ogni costo un futuro in cui siamo INDIPENDENTI DA QUESTO SISTEMA MONDO, OVVERO INDIPENDENTI DAL SISTEMA DEL DENARO, DA TUTTO E DA TUTTI, AMANDO TUTTO E TUTTI, MA INDIPENDENTI DA TUTTI E TUTTO…………… La via è una via spirituale che può essere amplificata se iniziamo ad aiutarci a vicenda consapevolmente e creare gruppi sociali che prendono le distanze dai sistemi politici e si AUTOGESTISCONO TOTALMENTE. La sua scuola parentale è un buon inizio in questa direzione.
    Io non so quanto potrò resistere in questa SCUOLA COVIDARA, dovrò smettere probabilmente di interagire con la mia sopravvivenza e andarmene a qualunque costo…………. Gli insegnanti non possono più insegnare per seguire mille norme su linee guida che definiscono l’insegnamento e squallidamente attraverso castelli burocratici, dicono che non violano la costituzione. ORMAI L’INSIEME DELLE NORME CHE PESANO SULLA SCUOLA VIOLANO SICURAMENTE CONTRATTI DI LAVORO DEGLI INSEGNANTI, COSTITUZIONE, DIRITTO DEGLI STUDENTI AD AVERE UNA SCUOLA ARMONICA CHE COSTRUISCA UN FUTURO ARMONICO. CI VORREBBE UN PROCESSO STORICO ANCHE PER QUESTO IN CUI SI PRENDE L’INTERO CASTELLO DI NORME CHE PESANO SULLA SCUOLA E NEL VEDERLO COME INSIEME NORMATIVO, CREARE LE ARGOMENTAZIONI LOGICO-GIURIDICHE SCHIACCIANTI CHE NE DIMOSTRINO L’INCOSTITUZIONALITA E IL DANNO PAZZESCO CHE FANNO A INSEGNANTI E STUDENTI, PORTANDO SOTTO PROCESSO TUTTA LA POLITICA E LA BUROCRAZIA CHE NEGLI ULTIMI 20 ANNI HA CREATO QUESTO CASTELLO NORMATIVO.
    E cosi per il covid, tutte le argomentazioni scientifiche del pensiero unico analizzate dall’inizio alla fine, tutte le cosiddette “dimostrazioni scientifiche” sul covid, sulla sua esistenza, sulla sua viralità, sui valori che vengono dati di mortalità, di diffusione e contagio, analizzati dall’inizio alla fine, portando tutto in un PROCESSO STORICO VERITA IN CUI TUTTI I TESTIMONI IN QUEL PROCESSO SIANO SOTTOPOSTI ALLA PIU SOFISTICATA MACCHINA DELLA VERITA. Stiamo tutti vivendo uno STATO DI EMERGENZA BASATO SU PAROLE NON DIMOSTRATE O FALSAMENTE DIMOSTRATE O NON VERIFICABILI DAL CITTADINO COMUNE PER LA STRADA.
    Si l’unica è andarsene dalla scuola e da questo mondo sociale e fare di tutto per creare UN NUOVO MONDO DI NUOVA CONSAPEVOLEZZA E COSCIENZA; LA VIA CHE STO SEGUENDO E’ QUELLA SPIRITUALE, dove “spirituale” è CONOSCENZA PROFONDA DELLA NATURA DELLA REALTA CHE TI PERMETTE DI CREARE NUOVA REALTA CON LA FORZA DEL PENSIERO CONSAPEVOLE E FOCALIZZATO. Per ora sto ancora lavorando in questa scuola, ma non so quanto posso durare in essa; se andiamo avanti cosi alcuni insegnanti e forse molti studenti se ne andranno in un modo o nell’altro……………………

  • Scusate se posso sembrare polemico, ma voglio solo dare un suggerimento. E’ sbagliato ritirarsi, bisogna mantenere la posizione le convinzioni personali e applicarle, quindi combattere per esse. Altrimenti vi sostituiranno con tanti servi del potere dominante. Infine per il Sig. Baroso, ti ùinvito ad andare a leggerti il significato di PANDEMIA su un qualsiasi vocabolario della lingua italiana; prima di usare parole a sproposito.

Marcia Della Liberazione

UNISCITI AI 10.600 ABBONATI CHE GIA’ ACCEDONO AI CONTENUTI RISERVATI DI BYOBLU

Sostieni l’Informazione Libera

Share via
Top